Il senso di colpa

Il senso di colpa

Chi non si è mai sentito in colpa per qualcosa più del dovuto? A tutti è capitato di tormentarci per un nostro errore vero o presunto, per la nostra inadeguatezza vera o presunta in qualcosa…

Il senso di colpa può essere un sentimento salutare: ci permette di prendere coscienza dei nostri errori, di renderci conto di aver sbagliato, di affrontare le conseguenze delle nostre azioni e ci stimola a migliorare. Ma quando diventa eccessivo che succede?
La principale problematica relativa a un senso di colpa eccessivo è la chiusura in se stessi: l’eccessiva autoflagellazione nasce proprio da questo movimento dell’individuo verso l’interno, in una chiusura, appunto, sterile e deleteria. Un altro terreno fertile su cui si sviluppano rigogliosi è la scarsa stima di sé.

Come riuscire a superare il senso di colpa? Ecco alcuni suggerimenti:
Innanzi tutto eliminiamo ovviamente la causa del senso di colpa, nel caso in cui questo sia nato da un motivo evidente e manifesto! E soprattutto non attendiamo che il nostro senso di colpa assuma proporzioni imbarazzanti per sbarazzarci delle cause evidenti.
In secondo luogo non dimentichiamo che il concetto di colpa in sé non è fisso, ma determinato dall’epoca storica, dalla cultura e da molti altri fattori. Il nostro senso di colpa, quindi, è totalmente soggettivo e determinato dalla nostra educazione e dalle nostre idee… non un assoluto! Un passo importante, quindi, è renderci conto che spesso ci stiamo punendo per qualcosa che siamo gli unici a provare, e quindi non abbiamo alcun motivo per farlo!
Infine, passaggio fondamentale: come abbiamo detto che il senso di colpa nasce da un movimento di chiusura verso l’interno, così il superamento non può che avere luogo attraverso un movimento in senso opposto, cioè esternando, parlando e comunicando.

Esistono vari strumenti che ci possono aiutare in questo percorso, rendendoci più facile far uscire ciò che ci tormenta. Eccoli:
– Avere l’atteggiamento giusto
– Ritrovare la propria autostima
– Ritrovare il proprio potere d’azione
– Risolvere i problemi
– Modificare il dialogo interiore
– Avere cura di quanto è stato acquisito

Ogni senso di colpa, in fondo, può essere considerato come una prova da superare. Dobbiamo accettare l’idea di essere esseri umani, con i difetti che questo implica: dire basta ai sensi di colpa significa anche trovare un progetto di vita che vada oltre le nostre personali lamentele.

Letture per approfondire:

0 comments

Leave your reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.