Scrub zucchero, mandorle e miele 0
in Benessere e bellezza Corpo

Scrub zucchero, mandorle e miele

Prendersi cura della propria pelle non vuol necessariamente dire acquistare a prezzi spesso esorbitanti l’ultima tendenza in fatto di creme… anzi. Cosa ci può essere di meglio che preparare con le proprie mani un prodotto naturale, con gli ingredienti migliori che madre natura ci mette a disposizione? Fate la prova… ecco uno scrub semplicissimo da realizzare e molto goloso per rendere più brillante la pelle dopo l’abbronzatura estiva.

Scrub zucchero, mandorle e miele
Il miele, le mandorle e l’olio di mandorle dolci rendono questo scrub una cura ideale per le pelli secche.

Ingredienti
Per un vasetto da circa 200 ml:
– 50 g miele liquido
– 50 g olio di mandorle dolci
– 50 g mandorle in polvere (oppure nocciole in polvere)
– 80 g zucchero di canna grezzo a cristalli fini
– 5 gocce estratto di semi di pompelmo (facoltativo)

Istruzioni
Nel vaso sterilizzato, fate intiepidire a bagnomaria il miele e l’olio, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare, dopodiché incorporate l’estratto di semi di pompelmo. In una ciotola, mescolate lo zucchero e le mandorle in polvere. Versate questa miscela nel vaso incorporandola delicatamente con un cucchiaio o una spatola. Questa quantità è sufficiente per sei o otto scrub corporei.
Lo scrub si conserva per vari mesi. Va utilizzato sulla pelle bagnata, per sfruttare fino in fondo le proprietà dello zucchero di canna. Fate attenzione a non introdurre acqua nel vaso e a prelevare la quantità desiderata con un cucchiaio, anziché con le dita. Applicate zona per zona e massaggiate delicatamente effettuando movimenti circolari. Lasciate in posa per qualche minuto sulla pelle, dopodiché risciacquate con acqua tiepida e senza sapone.

Lo sapevate?
Lo zucchero di canna è un ingrediente particolarmente prezioso per la cura della pelle e in particolare per gli scrub. I suoi granuli producono un’esfoliazione meccanica, ma l’azione non finisce qui. Lo zucchero di canna è infatti anche un esfoliante chimico: sciogliendosi, produce acido glicolico, cioè il più piccolo acido della frutta, il quale contribuisce all’eliminazione delle cellule morte, stimola l’attività cellulare, migliora l’idratazione e l’aspetto della cute. È particolarmente adatto alle pelli mature, a quelle sensibili, alle pelli acneiche e a quelle secche. Lo zucchero di canna è disponibile in granuli più o meno fini, il che permette di adattarlo ai diversi tipi di scrub e a tutte le pelli. Scegliete preferibilmente uno zucchero grezzo, cioè non raffinato, proveniente dal commercio equosolidale. La sua produzione è infatti meno inquinante e il profumo assai più intenso.

Letture per approfondire:

 

 

 

Disponibili anche in EBOOK: Fare i cosmetici naturali è facile, Slow cosmétique

 

Redazione

Summary
Scrub zucchero, mandorle e miele
Article Name
Scrub zucchero, mandorle e miele
Description
Prendersi cura della propria pelle non vuol necessariamente dire acquistare a prezzi spesso esorbitanti l’ultima tendenza in fatto di creme… anzi. Cosa ci può essere di meglio che preparare con le proprie mani un prodotto naturale, con gli ingredienti migliori che madre natura ci mette a disposizio...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Ricette: marmellate, sott’oli e chutney con la frutta e la verdura invernali

Pulizie naturali: LA CUCINA

Farsi un tatuaggio: i significati

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Mal di schiena? Dolori cervicali? Attenzione alla postura!

L’idroterapia Kneipp, una fonte di benessere a portata di mano

Kubera Mudra

Videointervista con Alida Dal Degan a SANA 2014

Labbra screpolate? Ecco un balsamo fai da te!

I piedi ci parlano

Come scegliere la scarpa giusta

Ganesha Mudra

10 buoni motivi per esporsi al sole (abbronzatura a parte…)

EBooklife: tutti gli ebook per il tuo benessere, e molto altro!

Regole e consigli per essicare al meglio frutta e verdura

EFT, tecniche di liberazione emozionale

Basta sprechi in cucina!

Gli oli essenziali: il fior di loto

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Esercizio pratico di felinità

Il colesterolo: amico o nemico?

Oli essenziali per combattere i chili di troppo

Latte e oli essenziali, per un bagno da regina!

Applicazioni pratiche di acqua e sale

Bicarbonato di sodio: carta di identità

A cosa giochiamo oggi? Il rilassamento come gioco

Cure naturali per il raffreddore

Carenza di minerali, una delle cause principali dell’acidosi

Proteggere i capelli dal sole

Alimentazione e buonumore: mangiar sano per essere più felici

Omeopatia per bambini: il raffreddore

I filtri solari: abbronzarsi proteggendo la pelle

Consigli per la salute: difendersi dal caldo estivo con la fitoterapia, a cura di Luigi Torchio

Perdere peso, una questione di energia

Il massaggio con gli oli essenziali

Una coccola per farti felice!

Contrazioni, contratture o crampi alle gambe? Ecco la soluzione

Ricette: la colazione vegan

10 buone regole per esporsi al sole (per l’abbronzatura perfetta)

Space clearing: ripulire la casa, ripulire la mente

Il cioccolato: gusto e salute

Cosa sono le onde elettromagnetiche?

Il canto è gioia, di Patrizia Saterini

Intestino sempre in forma

Ricette: formaggi vegan

Geometria della guarigione – recensione su La mente mente

L’importanza di un buon sonno

Diventare vegani: a ciascuno la sua ricetta!

Il cane: il corretto inserimento in famiglia

Cos’è e come si manifesta la sindrome del colon irritabile

Usi e benefici dell’olio di cocco

La chia, un piccolo seme dalle grandi virtù

Esercizi antirughe per il contorno occhi

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (prima parte)

Le diete iperproteiche: servono o no?

La salute a tavola: i superalimenti

Purificarsi col respiro

Il cambio degli armadi: come vestire bello e sano

La “vera” deambulazione a piedi nudi: come si configura

Le otto cure rivitalizzanti – recensione su Bottega Scriptamanent

La forza nel freddo | Wim Hof

Ancora uno… e poi basta – recensione su L’angolo del personal coaching

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

Naga Mudra

Disintossicazione d’autunno

Proteine vegetali, proteggono l’apparato cardiovascolare

La camminata veloce: la corretta andatura

Un massaggio rilassante

Pulizie naturali: IL BAGNO

Troppi antibiotici nel nostro corpo: mangi carne e ingerisci antibiotici

Mudra, la danza delle mani

Le piante utili al giardiniere

Meditazione fisica per la salute dello stomaco e dell’intestino

I simboli di guarigione di Serge Kahili

Come affrontare le vampate in menopausa

Attività per bambini da fare al coperto

Cosmesi e “lavaggio del cervello”: il parere della Slow Cosmétique

L’efficacia del Nordic Walking

Le fusa del gatto, una frequenza guaritrice?

Gluten Sensitivity: la sindrome da sensibilità al glutine

Esercizio: la respirazione naturale

I mudra: cosa sono e come si eseguono

Esercizio: tecnica veloce di automassaggio cinese

Pelle spenta? Illuminala con una maschera!

La respirazione naturale con la tecnica Alexander

Dimagrire con l’intestino

Psoriasi e stress

Stress e invecchiamento precoce: 4 consigli per combatterli

Dal russamento all’apnea del sonno: le conseguenze per la salute

Bucce d’arancia: rifiuti o risorse?

Pran Mudra

Carciofo crudo tutti i giorni per combattere la stanchezza e depurare

Uttarabodhi Mudra

Ricette: moringa, il superalimento degli dei

Le erbe amiche del fegato

Acqua e spazzolature: aiutiamo il corpo a disintossicarsi

Il sale marino, elisir di lunga vita

Nati per spendere?

Esercizio di respirazione per armonizzare gli emisferi cerebrali

Guarire con le campane tibetane – recensione su La Stampa

Dermatite seborroica, forfora e capelli grassi, nemici di una chioma splendente

Proteggere gli occhi davanti al computer

L’intolleranza al glutine nei bambini

Il massaggio californiano: l’arte del tocco

Siamo tutti disidratati?

Il potere creativo della sessualità

Il bisfenolo: c’è ancora pericolo?

…E dopo i cenoni, mi depuro!

La couperose o rosacea: cos’è e come si combatte

Ayurveda, la scienza dell’autoguarigione | 30 anni di Edizioni Il Punto d’Incontro

10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce

Le articolazioni e il loro significato psicologico: la spalla

La birra, protagonista del Saint Patrick’s Day

Che cos’è e a cosa serve l’oil pulling

Intervista a Gianna Tomlianovich

L’eccezionale ricchezza nutritiva del lievito di birra

La dieta metabolica: come e perché

La betulla: un prezioso alleato per la depurazione primaverile

Il digiuno, un incontro con se stessi

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

La corsa dolce, per un benessere a ogni età

Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione

Pelle e purificazione: la frizione a secco

L’arte del riciclo

Fai ordine nella tua vita quando ti trasferisci

Pulizie domestiche: addio ai detersivi!

Le ore degli organi: guadagnare in salute e vitalità grazie ai ritmi corporei

Pulizie naturali: il bucato

Giochi per cani “buoni o cattivi”

Le punture d’insetto

Come pulire la pelle secondo la Slow Cosmétique

Lo zucchero, un dolce veleno

Lo yoga come gioco per bambini

Alimenti fermentati per conservare i valori nutrizionali del cibo

Il massaggio ayurvedico del piede

I difetti della vista: guarire si può, con la ginnastica oculare

Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.