Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione

Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione

Uno dei più rilevanti progressi della medicina moderna è la conoscenza dei fattori che predispongono all’insorgenza del cancro. Alcuni sono genetici e dipendono dal caso, altri sono ambientali e dipendono dal comportamento. Oggi, la ricerca su cancro e nutrizione si è notevolmente evoluta e sappiamo che un’alimentazione non bilanciata influisce sui rischi di tumore. Lungi dall’essere soltanto una rudimentale forma di carburante, però, il cibo è un rimedio molto potente anche nel campo della prevenzione.
Numerosi studi dimostrano che un’alimentazione sana, con meno sostanze grasse e più frutta, verdura, cereali integrali e legumi, può ridurre notevolmente il rischio di cancro. Come spiegare questo fenomeno?
Il nostro organismo deve quotidianamente far fronte ai ripetuti assalti di molecole dannose chiamate radicali liberi, che circolano nel corpo danneggiando le cellule sane e portando al rischio di cancro. Frutta e verdura, invece, sono ricche di sostanze protettive chiamate antiossidanti, che hanno il compito di impedire la comparsa dei radicali liberi e di distruggere le cellule tumorali prima che queste possano far danni.
Seguendo una serie di semplici regole, quindi, è possibile migliorare le proprie abitudini, arrivando a ridurre i rischi per la propria salute:

– seguire una dieta bilanciata e varia;
– aumentare il consumo di frutta e verdura;
– ridurre carne e grassi animali;
– ridurre sale e zuccheri semplici;
– conservare e cuocere adeguatamente gli alimenti.

Ecco alcune ricette vegetariane a base di alimenti particolarmente efficaci contro il cancro, per il loro elevato apporto di antiossidanti e fibre: carote, cereali e broccoli (le crocifere, come broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, contengono isotiocianati, ottimi agenti antitumorali).

Vellutata di carote alle spezie
Pelare un chilo di carote e tagliarle a pezzetti. Metterle in una pentola con un mazzetto di odori, una stecca di cannella, due pizzichi di noce moscata, due di zenzero in polvere e un dado. Coprire d’acqua e cuocere per 25 minuti a fuoco lento. Togliere la cannella e il mazzetto di odori. Frullare la zuppa e incorporare 20 cl di panna. Salare e pepare. Servire la vellutata guarnendo con 100 g di pomodori secchi tagliati sottili.

Hamburger di grano
Mettere in ammollo in acqua tiepida 200 g di grano frantumato (o bulgur). Far gonfiare per due ore. Scolare e aggiungere una cipolla e un pugno di prezzemolo tritati finemente, un pizzico di erbe e 60 g di gruviera grattugiato. Mescolare il tutto in maniera omogenea. Con l’impasto, preparare quattro piccoli hamburger spessi un centimetro circa e cuocerli in padella con un po’ d’olio d’oliva a fuoco molto lento (15 minuti per lato).

Broccoli agli anacardi e ai semi di girasole
Mettere su fiamma moderata una padella. Far dorare 50 g di semi di girasole e 50 g di anacardi. Mettere da parte. A fuoco lento, riscaldare un cucchiaino di salsa di soia e stufarvi 500 g di cime di broccoli per 5-8 minuti. Servire guarnendo con i semi di girasole e gli anacardi.

Ricette tratte da:

 

 

&
Disponibile anche in EBOOK!

 

Summary
Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione
Article Name
Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione
Description
Uno dei più rilevanti progressi della medicina moderna è la conoscenza dei fattori che predispongono all’insorgenza del cancro. Alcuni sono genetici e dipendono dal caso, altri sono ambientali e dipendono dal comportamento. Oggi, la ricerca su cancro e nutrizione si è notevolmente evoluta e sappiam...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche:

La crusca d’avena e i suoi benefici per la salute
Il reishi: storia e proprietà del fungo curativo per eccellenza
Le alghe, verdure di mare amiche della linea
Piante medicinali: i chiodi di garofano
Che cos'è l'equilibrio acido-base?
Loading Facebook Comments ...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con*

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.