Ricette: il mais

Ricette: il mais

Il mais, graminacea di origine sudamericana, è ricco di carboidrati, fibre, minerali, vitamine, grassi e calorie. È uno dei cereali che per il sapore, la facilità di digestione, le proprietà nutritive e i tanti modi di cucinarlo accompagna l’umanità da millenni. Nonostante il basso contenuto proteico, è una fantastica fonte di energia. Eccellente contro la stitichezza, fortifica il sangue e il cuore.

ZUPPA DI MAIS DOLCE

Ingredienti: 4 pannocchie di granturco, o 450 g di mais dolce in scatola, 3 patate, 250 g di sedano o cavolo, 500 ml di latte di soia, sale, pepe, una noce di burro o margarina. Per 4-6 persone.

Se utilizzate il mais fresco sgranate le pannocchie con un coltello affilato. Scaldate il burro in una pentola grande e rosolate il sedano o il cavolo a tocchetti per 5 minuti. Aggiungere le patate a pezzi e il mais e coprire d’acqua. Coprire la pentola a metà e cuocere a fuoco basso finché il mais non si è ammorbidito. Frullare la zuppa (i chicchi di mais non permettono comunque di ottenere un passato cremoso). Rimettere la pentola sul fuoco, aggiungere sale, pepe e latte di soia, scaldare e servire.

 

POLENTA ARROSTO CON TARTUFI

Ingredienti: una polenta ben soda preparata con 300 g di farina gialla, 150 g di tartufi, 150 g di parmigiano grattugiato, 100 g di burro. Per 4 persone.

Preparare la polenta e mescolarvi a metà cottura un po’ di burro. A cottura ultimata versarla sul tavolo di marmo inumidito, livellarla e lasciarla raffreddare. Quando è completamente fredda staccare la pelle che si è formata in superficie e, con molta delicatezza per non romperla, metterla su un largo piatto leggermente imburrato. Ricoprire la crosta con 2 cucchiai di parmigiano, pezzetti di burro e 1/3 delle fettine di tartufo. Imburrare una teglia; affettare la polenta e disporre queste fette nella teglia, a strati, ricoprendo ogni strato con burro fuso, fettine di tartufo e parmigiano. Ricoprire tutto con la pelle tenuta da parte, passare la teglia in forno a fuoco medio e far dorare bene la superficie. Se la polenta riesce un po’ asciutta, si può passare a parte dell’altro, burro fuso e del parmigiano.

 

CIAMBELLINE DI MAIS ALL’AOSTANA

Ingredienti: 500 g di farina gialla a grana fine (fioretto), 300 g di zucchero, 150 g di burro, 50 g di farina bianca, la scorza grattugiata di ½ limone non trattato, ½ vasetto di yogurt (o 1 uovo). Per 8 persone.

Setacciare i 2 tipi di farina in una terrina e unire lo zucchero, lo yogurt, il burro ammorbidito a temperatura ambiente e la scorza di limone. Lavorare gli ingredienti ripetutamente per amalgamarli bene finché si otterrà un composto uniforme: trasferirlo in una tasca da pasticciere con la bocchetta a stella e formare delle piccole ciambelline direttamente sulla placca del forno rivestita con carta da forno. Cuocere i dolcetti a 180° per circa 20 minuti.

Tratto da Buono, sano, vegetariano, italiano.

buono-sano-vegetariano-italiano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Summary
Ricette: il mais
Article Name
Ricette: il mais
Description
Il mais, graminacea di origine sudamericana, è ricco di carboidrati, fibre, minerali, vitamine, grassi e calorie. È uno dei cereali che per il sapore, la facilità di digestione, le proprietà nutritive e i tanti modi di cucinarlo accompagna l’umanità da millenni. Nonostante il basso contenuto protei...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche:

Ricette: il cavolfiore
Ricette: il porro
L'eccezionale ricchezza nutritiva del lievito di birra
I benefici delle verdure fermentate: preparare i crauti
Diventare vegani: a ciascuno la sua ricetta!
Loading Facebook Comments ...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con*

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.