Un’alleata contro il disordine: la Zona di Transito 0
in Casa naturale

Un’alleata contro il disordine: la Zona di Transito

Ormai il concetto di space clearing è entrato con prepotenza nel mondo del benessere della casa: eliminare l’accumulo di disordine fisico per eliminare il disordine emotivo. Chiaro e semplice nella forma, questo principio spesso inizia a vacillare quando ci troviamo di fronte al nostro ripostiglio, che vive ormai da anni di vita propria, o al nostro guardaroba, dove proprio non c’è più spazio nemmeno per uno spillo…

Da dove iniziare? Come distinguere le cose di cui possiamo fare a meno, quelle di cui dobbiamo fare a meno e quelle da tenere? In fondo, se tendiamo all’accumulo, ci sembrerà che tutta la nostra roba abbia un valore. Una risposta interessante è quella che Maxwell Gillingham-Ryan dà in Apartment therapy: creare una “Zona di Transito” per il disordine.

Cos’è una Zona di Transito?

È un’area della casa a nostra scelta, un’alleata nell’eliminazione del disordine. Deve essere una zona ben definita, possibilmente fuori dal percorso delle attività quotidiane, ed essere un posto in cui possa regnare il caos (come un ripostiglio o la stanza degli ospiti, ma anche un angolo vicino all’ingresso). Importante: la Zona di Transito non è la pattumiera, né una scatola; è una casa di riabilitazione per il disordine, dove le cose vanno a stare per un po’ mentre viene deciso il loro destino. Può essere d’aiuto un cartello che la segnali.

Come funziona?

1. Possiamo mettere qualsiasi cosa nella Zona di Transito.

2. La Zona di Transito può essere in disordine.

3. Le cose devono stare nella Zona di Transito minimo una settimana.

4. Dopo questo periodo di tempo minimo abbiamo diverse possibilità:

  • Rimettere tutto al suo posto.
  • Lasciare le cose di cui siamo ancora insicuri per un’altra settimana.
  • Spostare gli oggetti nei bidoni della raccolta differenziata o nel mucchio delle cose da regalare.

Perché funziona?

Funziona perché impiega un processo a due tempi che ci permette di capire se abbiamo bisogno di un oggetto senza dover decidere subito che cosa farne.

L’approccio ordinario al fare ordine è passare in rassegna le nostre cose e buttarne un certo numero. Questo approccio si concentra prevalentemente sull’identificazione degli elementi di disordine, che vengono subito eliminati. I problemi però sono due: non solo gli elementi di disordine, ma anche la difficoltà a separarsi da essi. E come ben sapranno molti accumulatori cronici… l’ansia da separazione è di gran lunga il problema più grosso!

La maggior parte delle persone, quando deve affrontare due decisioni che provocano ansia – dove dovrebbe andare a finire qualcosa (il suo valore per il mondo), e se ci si può separare dalla cosa stessa (il suo valore per il proprietario) – si blocca e di default resta attaccata agli oggetti.

La Zona di Transito sblocca queste due decisioni stressanti. Prima si occupa della separazione e solo dopo decide come e dove eliminare la confusione dall’appartamento. Una volta che un oggetto è rimasto nella Zona di Transito per qualche tempo, perde la presa sul suo proprietario e diventa solo un oggetto tra i tanti di cui si può facilmente decidere cosa fare! Una volta che le persone si abituano prima a separarsi dai propri averi e poi a disporne, inoltre, tendono a voler mettere sempre più cose nella Zona di Transito, e il procedimento di fare spazio diventa più rapido e facile.

Provare per credere: sentite che la presa che il disordine ha su di voi si sta allentando? Pronti a esclamare: “Non posso credere di aver vissuto con tutta quella robaccia!”?

 

 

 

 

 

Disponibile anche in EBOOK!

Summary
Un'alleata contro il disordine: la Zona di Transito
Article Name
Un'alleata contro il disordine: la Zona di Transito
Description
Ormai il concetto di space clearing è entrato con prepotenza nel mondo del benessere della casa: eliminare l’accumulo di disordine fisico per eliminare il disordine emotivo. Chiaro e semplice nella forma, questo principio spesso inizia a vacillare quando ci troviamo di fronte al nostro ripostiglio,...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Ingredienti pericolosi – recensione su Nuove pagine

Modi naturali di eliminare le macchie

Space clearing: ripulire la casa, ripulire la mente

Attività per bambini da fare al coperto

La dispensa verde: Stefania Rossini a SANA 2016

Space clearing: anno nuovo, casa nuova!

Liberarsi dal superfluo

Ecco i vincitori del giveaway di Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

22 marzo 2015: Giornata mondiale dell’acqua

Bucce d’arancia: rifiuti o risorse?

Profumiamo il Natale!

Il nemico numero uno del giardiniere: l’afide

Il bicarbonato di sodio per la pulizia della casa

Il risparmio è una condizione mentale: piccole strategie per risparmiare in modo “indolore”

Il bucato della nonna

Pulizie naturali: IL BAGNO

Ecco le vincitrici del giveaway di Apartment therapy!

Giveaway: Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

Pulizie naturali: LA CUCINA

Fai ordine nella tua vita quando ti trasferisci

Pulizie naturali: il bucato

Liberarsi dal superfluo – parte II

Pulizie domestiche: addio ai detersivi!

Guerra al calcare!

Insetti indesiderati in casa: metodi naturali per tenerli lontani

Pulire la casa con il limone

Le piante utili al giardiniere

Liberarsi dal superfluo – parte III

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti

Giveaway: Apartment therapy, per una casa più bella e più sana

Creare un “giardino magico”

Loading Facebook Comments ...

2 Commenti

  1. Interessante devo dire, da accumulatore cronico proverò a mettere in pratica questa tecnica e vi farò sapere se funziona.
    Intanto, grazie!

    1. Salve posso avere un suo contatto diretto (al mio account rinaldi.f@showlab.it o 06.2285892)per proporle una partecipazione ad un nuovo programma tv che aiuta le persone a disfarsi della zavorra che andrà in onda su sky?
      Le specifico meglio con lo script:

      CERCHIAMO CON URGENZA UNA COPPIA CHE HA IL PROBLEMA DEL DISORDINE IN CASA….

      “Anche casa tua è sul punto di scoppiare? Ti perdi negli oggetti più inutili e non trovi mai quello di cui hai bisogno? Non riesci a vivere il tuo spazio come vorresti?Allora anche tu hai bisogno di “Svuoto casa”!
      Il primo format che grazie ai principi del Feng Shui e dello Space Clearing libera e organizza lo spazio abitativo…Svuoto casa e vivo meglio!”

      Note:

      Le riprese avverranno nei giorni 19,20,21,22 e 23 (riserva) dicembre, la disponibilità richiesta è di 5 giorni. é previsto un rimborso economico, un servizio di facchinaggio e un piccolo budget gestito dalla produzione per risistemare casa.

      E’ da considerare che i due esperti coinvolti Laura Menoni (Feng Shui – Spaceclearing e Decluttering) e Nicola Santini (Economia Domestica / Iunterior Designer) normalmente forniscono consulenze a pagamento… mentre ovviamente in questo caso la famiglia non deve pagare!!!! (anzi al contrario!!).

      Cordialmente
      Fabio Rinaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.