Intervista a don Miguel Ruiz e a don José Ruiz

Intervista a don Miguel Ruiz e a don José Ruiz

Perché secondo voi il libro I quattro accordi è stato accolto così bene da diventare un best seller del New York Times per più di sette anni?

Don Miguel: I quattro accordi ha mostrato a tutti quanto sia facile essere felici. Non è nient’altro che buon senso. È universale, non arriva soltanto dal Messico, in realtà. Nasce direttamente dall’intelligenza umana. Una volta che lo si legge e si inizia ad applicarlo, o anche più tardi – mesi dopo – sarà come aver letto un altro libro, e non perché il libro sia cambiato, ma perché voi siete cambiati, perché le limitazioni che avevate prima non esistono più. È come se aveste una guida sempre in tasca.

Come siete arrivati alla creazione de Il quinto accordo?

Don Josè: Nel 2002, quando mio padre ebbe un attacco di cuore, seguito da nove settimane di coma, capii che avrei continuato a diffondere i suoi insegnamenti. Sono passati sette anni, e questo libro è la creazione che è scaturita da quella consapevolezza.
Il quinto accordo è “Sii scettico, ma impara ad ascoltare” – impara ad ascoltare il tuo cuore. Significa essere scettici nei confronti dei problemi, dei drammi, delle emozioni negative che ci vengono offerti nella vita, per cui quando impariamo ad ascoltare sappiamo ciò che va bene per noi.
Don Miguel: Questo accordo porta al livello del maestro, quando si finisce completamente con se stessi e si può essere nel mondo senza avere più bisogno di un maestro, di un guru, perché si diventa il maestro di se stessi, il proprio guru.

Descrivetemi i quattro accordi.

Il primo è “Sii impeccabile con la parola”, che significa parlare con integrità e dire solo ciò che si vuole esprimere esattamente. Significa anche evitare il pettegolezzo e cercare di usare le proprie parole per l’amore e la verità.
Il secondo accordo è “Non prendere nulla in modo personale”, perché ognuno crea la propria realtà, il proprio mondo, e tutto ciò che vive in quel mondo è diverso da quello che vive nel nostro mondo. Supponiamo che tutti quelli che ci stanno intorno vivano esattamente come noi, e giudichino nello stesso modo in cui giudichiamo noi – e questo non è affatto vero. Non prendendo nulla in modo personale, be’, abbiamo l’immunità nei rapporti con tutti coloro che ci circondano.
E non supponiamo nulla, con il terzo accordo, che ci dà l’immunità nel rapporto che abbiamo con noi stessi.
So che i primi tre accordi sono abbastanza difficili, ma il quarto accordo è quello che fa la differenza, perché è una cosa che ognuno sa fare, cioè “Fai sempre del tuo meglio” – è l’unica cosa che possiamo fare. Semplicemente seguendo questi quattro accordi, possiamo rompere migliaia e migliaia di falsi accordi che abbiamo creato e che controllano la nostra vita

Perché non avete incluso il quinto accordo in questo primo libro?

Don Miguel: Come vedi, questo accordo deriva dagli altri quattro accordi, e la ragione per cui non l’ho incluso 13 anni fa è perché all’epoca le persone a cui cercavo di insegnarlo non erano pronte per questo accordo, ma don Josè, insegnandolo, mi ha dimostrato che mi sbagliavo.

Che cosa intendi quando dici che siamo tutti messaggeri?

Don Miguel: Quanto siamo bambini, riceviamo messaggi da tutti – dai nostri genitori, dalla scuola, da ogni cosa – ascoltiamo tutte queste opinioni, ci appropriamo di tutte queste opinioni, e impariamo un modo di crescere e iniziare a condividere con tutti queste opinioni. Stiamo sempre dando e ricevendo informazioni, mandando messaggi, quindi per natura siamo dei messaggeri. Ma non ne abbiamo la consapevolezza, diamo semplicemente il messaggio inconsapevolmente, e distruggiamo molti dei messaggi che mandiamo e riceviamo. Che genere di messaggero sei? Stai trasmettendo bugie oppure la verità?
Don José: Siamo tutti messaggeri perché siamo tutti artisti – Tolteco significa “artista”. Quando ti chiedi che genere di messaggero sei, è come se ti chiedessi che genere di vita stai vivendo. Amo la mia vita? Mi piace la vita che sto vivendo? Se non ti piace la puoi cambiare, e se non ti piace il tuo messaggio lo puoi cambiare. E questa è la parte migliore da capire, cioè che siamo narratori di storie e che possiamo creare la storia più bella.

Parlatemi dell’esperienza di collaborazione per la stesura di questo libro.

Don José: La collaborazione per questo libro è il messaggio dell’insegnamento mio e di mio padre, e dell’amore tra di noi. Gli sono molto grato, per essermi stato accanto nella stupidità quando stavo crescendo. Ora ho l’opportunità di stare con lui e condividere il suo messaggio – il dono migliore che potessi ricevere.

Cosa direste a qualcuno che sta cercando di seguire gli accordi ogni giorno? A qualcuno che vuole svegliarsi ogni giorno ricordandoli e mettendoli in pratica?

Don José: Le persone dovrebbero ricordare di rispettare il proprio mondo, il proprio corpo, la propria mente, e non permettere che nessun sogno o veleno li costringa a sacrificare il loro paradiso, perché cosa potrebbe essere più forte – quale dolore, quale tragedia – cosa potrebbe essere così forte da farci abbandonare il nostro paradiso? Ricordate sempre, in noi stessi abbiamo la fede, e possiamo trasformare ogni cosa con l’azione e l’amore per noi stessi.

C’è un sesto accordo?

Don José: No, questo è l’ultimo. Ma non c’è nient’altro da spiegare. Diventi il maestro e l’apprendista di te stesso essenzialmente quando impari il rispetto, e impari a vivere in un sogno di gratitudine – gratitudine per essere vivo, gratitudine per il fatto di avere un corpo.

Di questo libro che cosa porteranno con sé le persone?

Don José: Be’, il messaggio più bello che ci sia in questo libro è che ci aiuta a cambiare il mondo – e non stiamo parlando del mondo al di fuori di noi, ma del mondo nella nostra mente.
Don Miguel: Arriviamo tutti su questo meraviglioso pianeta con una missione. L’unica missione che abbiamo, la stessa per ogni singolo essere umano che ci sia sul bellissimo pianeta terra, è di far felici noi stessi.

Letture consigliate: I quattro accordi, Il quinto accordo, La via dei quattro accordi, La padronanza dell’amoreLa voce della conoscenza, Preghiere

i-quattro-accordiil-quinto-accordola-via-dei-quattro-accordila-padronanza-dell-amorepreghierela-voce-della-conoscenza

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disponibili anche in eBook: I quattro accordi, Il quinto accordo, La via dei quattro accordi, La padronanza dell’amoreLa voce della conoscenza, Preghiere

Summary
Intervista a don Miguel Ruiz e a don José Ruiz
Article Name
Intervista a don Miguel Ruiz e a don José Ruiz
Description
Perché secondo voi il libro I quattro accordi è stato accolto così bene da diventare un best seller del New York Times per più di sette anni? Don Miguel: I quattro accordi ha mostrato a tutti quanto sia facile essere felici. Non è nient’altro che buon senso. È universale, non arriva soltanto dal Me...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia che ogni rapporto si sviluppi nel suo modo unico
Gli obiettivi dell’io
Il sentiero dell'amore, il sentiero della paura
Prima della coscienza, Nisargadatta Maharaji | 30 anni con Edizioni Il Punto d'Incontro
Lo sciamano: guida e guaritore | Nicolás Pauccar Calcina
Loading Facebook Comments ...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con*

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.