Quando ci mettiamo in gabbia da soli… 0
in Crescita personale Psiche ed emozioni

Quando ci mettiamo in gabbia da soli…

Spesso gran parte del nostro percorso di crescita si concentra sull’affrancamento dai condizionamenti e dai limiti che ci sono arrivati dalla nostra famiglia, dalla nostra storia, dalla nostra educazione. Nello sviluppo di un essere umano, tuttavia, vi sono anche ingiunzioni che l’individuo pone a se stesso, divieti, censure o persino sfide che ci imponiamo da soli. In genere si tratta di mezzi di difesa per affrontare una situazione di crisi o di stress oppure un evento traumatico, al quale alcuni rispondono attraverso l’equivalente del fare terra bruciata per evitare di soccombere o di cadere più in basso.
Queste censure, questi divieti trasformati in sistemi di difesa sono forse necessari al momento in cui ce li imponiamo, perché ci proteggono e ci consolano, ma in seguito si rivelano delle vere e proprie catene, insopportabili prigioni che rinchiudono e inibiscono le potenzialità reali. Se possiamo restituire le ingiunzioni che abbiamo ricevuto a chi ce le ha trasmesse e in questo modo liberarcene prendendo una diversa posizione nei loro confronti, è tuttavia più difficile scoprire e superare le ingiunzioni che imponiamo a noi stessi.

La gamma delle ingiunzioni che ci spingono a fare quello che non vogliamo è assai varia e persuasiva: giocano principalmente con i dubbi, le paure e il senso di colpa, ma anche con l’immagine di sé, del buon padre, della buona madre, del buon impiegato, del buon figlio o della figlia perfetta che abbiamo interiorizzato e che per anni continuiamo a nutrire e a coltivare.
Si tratta di immagini in genere alimentate da paure immaginarie, poco reali così come lo è la maggior parte delle paure. Paura di dire, di non dire, di fare, di non fare e soprattutto di essere visti “come non vorremmo” o etichettati in maniera peggiorativa; paura di non essere più amati, di essere rifiutati, negati e molto altro ancora.

Impartendoci ordini o prefiggendoci missioni, scegliendo di ottemperare a certi obblighi e imponendoci divieti, ci priviamo di numerose risorse e ci infliggiamo forti frustrazioni che ci spingono ad agire e a vivere assai al di sotto delle nostre possibilità. Rimanere aggrappati a una situazione di mancanza e farne una fissazione suscita in genere frustrazioni e angoscia, rivendicazioni e collera. In particolare, dirigere la violenza e la rabbia contro di sé altera non solo il nostro rapporto con gli altri, ma anche quello con noi stessi.

Ogniqualvolta riusciamo a riconoscere il bisogno che si cela dietro la mancanza, gli autosabotatori diminuiscono e spariscono dalla nostra vita. Quello che pertanto dobbiamo effettuare è un lavoro di reinquadramento, di risistemazione degli eventi che hanno strutturato la nostra vita, un lavoro che ci permetterà di capire meglio tutto ciò che abbiamo alimentato in noi di negativo e, nel contempo, di rinunciarvi. Per usare le parole di don Miguel Ruiz, “Le tue opinioni e i tuoi punti di vista riflettono gli accordi che hai preso con te stesso. Sono solo la tua verità, e di nessun altro… è necessario sostituire ogni accordo rotto con uno nuovo che ti renda felice. Se occupi lo spazio mentale di un vecchio accordo con uno nuovo, il vecchio non potrà più tornare”.

Summary
Quando ci mettiamo in gabbia da soli...
Article Name
Quando ci mettiamo in gabbia da soli...
Description
Spesso gran parte del nostro percorso di crescita si concentra sull’affrancamento dai condizionamenti e dai limiti che ci sono arrivati dalla nostra famiglia, dalla nostra storia, dalla nostra educazione. Nello sviluppo di un essere umano, tuttavia, vi sono anche ingiunzioni che l’individuo pone a...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

La forza delle emozioni

San Patrizio: il trifoglio, il verde, il folletto e l’arcobaleno

Imparare a dire no

Esercizio pratico di felinità: sorridi!

Intervista a Emanuele Tessarolo, autore di Mental Aikido

Esercizio di sofrologia: dalla contrazione alla decontrazione

L’amicizia tossica

Avere successo in amore: elogio della vulnerabilità

Come si manifesta la depressione

Seminario AMARE CIÒ CHE È, The Work di Byron Katie

Perché incontro sempre l’uomo sbagliato?

Esercizio di meditazione per superare un lutto

La libertà personale

Il perfezionismo: dal desiderio di far bene all’ossessione

L’arte di dare e ricevere

Esercizio di consapevolezza con don Miguel Ruiz

Aiutare gli adolescenti a sviluppare fiducia in se stessi

La dipendenza affettiva: quando l’amore fa soffrire

Negoziare con gli altri: tutti i significati della parola NO

Simboli dei sogni: GLI ANIMALI

Guarire l’ambiente, passo dopo passo

Le nostre convinzioni possono guarirci?

Intervista a Nirodh Fortini

Il primo animale a cui non fare del male è l’uomo…

I sogni ricorrenti: cosa sono e il loro significato

Canto armonico, intervista e video di Roberto Laneri

Slow life: apprezzare il cammino, oltre che la meta

Innamorarsi sempre delle stesse persone: i copioni inconsci

Armonizza i tuoi spazi mentali con il feng shui interiore

In ordine di nascita: il primogenito

I fantasmi di un amore passato

Smettere di lavorare: il booktrailer

Aspettative: utili o dannose?

Il lato positivo – recensione su Nuove pagine

L’arte del riciclo

Esercizio di PNL: Creiamo la nostra ancora di fiducia

Come combattere la depressione stagionale

L’arte della fusione con l’altro

Mollo tutto e vado all’estero: intervista a Francesco Narmenni

La mente subconscia e il potere del cambiamento

L’interpretazione dei sogni

Insonnia e meditazione

Anche l’occhio vuole la sua parte

Dimmi come mangi e ti dirò chi sei

Trasforma otto emozioni letali in emozioni sane – recensione su La mente mente

Una riflessione sul tempo: il passato

Una riflessione sul tempo: il futuro

Attenti ai manipolatori!

Amore e dipendenza affettiva

Cambio vita: mi trasferisco all’estero!

Esci, se ne hai il coraggio

Che “emisfero” siamo?

Concentrarsi sul presente: una vera e propria terapia di Mindfulness

Gli errori sono nostri amici

Nati per spendere?

Stress? Impara a coccolarti e ritrova la tua serenità mentale

L’adolescenza, un’identità in rivoluzione

Cos’è lo stress e come ridurlo

L’inganno della crescita – Luca Mercalli

L’amicizia

Riconquistare la saggezza di vivere un giorno alla volta

Gli autosabotatori

Vivere relazioni sane: i segnali di riconoscimento positivi e negativi

Mindfulness per super mamme in cinque minuti

Riconoscere la violenza psicologica

Costellazioni familiari sistemiche: presentazione con Daniele Ronchi

Il significato psicosomatico delle malattie

La paura

Il manifesto dell’abbondanza di Joe Vitale

L’ansia e la mente catastrofica

Il lato positivo – recensione su L’angolo del personal coaching

Carlo Scirocchi: L’evoluzione come terapia

Istruzioni mancanti sulla vita – recensione su La mente mente

L’empowerment: come riacquistare il controllo sulla propria vita

Senso di appartenenza e libertà individuale

Il senso di colpa

Sconfiggi la rassegnazione: videolezione con Rosario Alfano

Saper riconoscere le proprie emozioni

Esercizio di respirazione per armonizzare gli emisferi cerebrali

Come esprimere la collera in maniera costruttiva

Una riflessione sul tempo: il presente

Essere donna: riscoprire il vero potere femminile

Viaggi nel tempo: realtà o illusione?

Il segreto delle guarigioni eccezionali

Ecco perché ingrassiamo quando siamo stressati

Liberarsi dalle ripetizioni familiari negative

Simboli dei sogni: LE PARTI DEL CORPO

La leadership nel mondo degli indiani lakota

Amare ciò che è

I sogni ci comunicano informazioni preziose

Ecco i vincitori del giveaway de Il gioco dell’eroe

Il potere dei numeri

Un autosabotatore: il silenzio

Intervista a Gary Quinn

Come funziona l’intuizione

I pensieri ci fanno ammalare?

Giveaway: Il gioco dell’eroe

La mente è il corpo

EBooklife: tutti gli ebook per il tuo benessere, e molto altro!

Il piccolo libro della vita

Control freak: le personalità controllanti

Scopri chi sei con gli archetipi della tua personalità

Divieto di scarico!

Alzarsi un’ora prima al mattino per essere più felici. Sì, ma come si fa?

Simboli dei sogni: LA VITA E LA MORTE

Il codice segreto del tuo nome – recensione su La mente mente

IL CANTO ARMONICO di ROBERTO LANERI

Il Ki delle nove stelle ti dice chi sei

Costruire la propria autostima

Il risparmio è una condizione mentale: piccole strategie per risparmiare in modo “indolore”

Gianluca Magi – Chi ti ha insegnato che nulla si può cambiare, voleva solo un altro schiavo

L’addomesticamento secondo don Miguel Ruiz

Space clearing: anno nuovo, casa nuova!

Le principali piante medicinali per attacchi di panico

Il lutto: perdita ed elaborazione

Vivere relazioni sane

Loading Facebook Comments ...

1 Commenti

  1. L’empowerment: come riacquistare il controllo sulla propria vita | Liberi di Leggere

    […] iniziativa, accettazione, responsabilizzazione, gestione di sé, coinvolgimento, autonomia, controllo della propria vita e… “potere”, da cui per l’appunto power. Empowerment vuol dire dare a se stessi i mezzi […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.