Correre o camminare? Camminata veloce!

Correre o camminare? Camminata veloce!

Molti praticano sport, sicuramente perché a loro piace. Ci sono poi persone che, per motivi di salute, non possono farlo. Statistiche alla mano, in effetti, alcuni sostengono che non tutto ciò che ha a che fare con lo sport è salutare. Gli incidenti sportivi sono purtroppo così frequenti, anche nello sport a livello amatoriale! Coloro che hanno articolazioni deboli ritengono loro preclusa l’attività sportiva. Altri invece pensano di non poterla praticare perché troppo anziani o in sovrappeso…
Il problema non si pone per la camminata veloce, perché in questo caso si richiede al fisico solo quanto è in grado di dare, vale a dire uno sforzo moderato ma regolare. Una cosa è sicura: se il movimento viene praticato in modo ragionevole e misurato, è un balsamo per il corpo e per l’anima. Inoltre, la camminata veloce non ha effetti collaterali!
La camminata veloce, come tutti gli altri sport di resistenza, agisce sul fisico. Le funzioni cardiocircolatorie vengono stimolate e stabilizzate. Una circolazione sana e un cuore vitale garantiscono un rifornimento di sangue e quindi di sostanze nutritive e ossigeno a tutte le cellule del corpo, non da ultime quelle cerebrali. La camminata veloce aumenta dunque non soltanto il rendimento fisico, ma anche quello mentale.
Per rifornire in modo ottimale le cellule dell’organismo, non basta però avere un cuore ben allenato. Se i vasi sanguigni sono troppo stretti, anche il migliore dei cuori non riuscirà a provvedere all’approvvigionamento. I vasi ristretti infatti causano inevitabilmente pressione alta, che prima o poi genera danni ai tessuti. La pressione alta è tipica dei Paesi industrializzati e ne sono responsabili sovrappeso, stress e sedentarietà: la camminata veloce è quindi un rimedio eccezionale per prevenirla e curarla.
Dal momento che attiva il metabolismo, la camminata veloce è ideale anche per coloro che desiderano dimagrire e che vogliono fare qualcosa per la loro salute o il loro aspetto fisico: fa perdere rapidamente chili e rassoda i tessuti.shutterstock_321158396
La camminata veloce serve anche a mantenere in salute il complesso apparato motorio umano: muscoli, tendini, articolazioni e legamenti, che vengono fatti lavorare senza affaticarsi. Praticando la camminata veloce è pressoché impossibile avere i muscoli indolenziti. Paradossalmente è questo il motivo per cui molti pensano che non sia uno sport vero e proprio, ritengono infatti che uno sport sia efficace solo quando poi il corpo fa male. È una falsa credenza, perché è vero esattamente il contrario! Il dolore muscolare è segno che il muscolo sta lavorando troppo. Se ci si vuole allenare in modo efficace, i dolori muscolari dovrebbero essere evitati.
Mediante un lavoro dolce, ritmico e continuato, anche tendini e legamenti diventano gradualmente più forti e più sciolti. Nella camminata veloce è impossibile sovraffaticare queste strutture particolarmente sensibili che risentono di un lavoro eccessivo o sbagliato e che, in alcuni casi, possono guarire difficilmente o, addirittura, non guarire mai. Uno sport sano non deve affaticare le articolazioni, anche per questo motivo la camminata veloce è ideale per chi soffre di dolori!
Non è tutto: la camminata veloce da un lato facilita la respirazione, dall’altro aumenta la capacità polmonare. Viene inoltre rinforzato anche il sistema immunitario: si sa per certo che ci sono comportamenti che lo indeboliscono e altri che lo rendono più forte. Tra i primi possiamo senza dubbio annoverare il fumo, l’abuso di alcol, lo stress e la vita sedentaria. Il sistema immunitario si fortifica invece grazie a un’alimentazione sana, a un buon approvvigionamento di ossigeno, a una vita tranquilla e a un po’ di moto. La camminata veloce è perciò lo sport ideale: si pratica sempre all’aria aperta, che piova o nevichi, con il sole o con la tempesta. L’unica cosa importante è indossare vestiti adeguati ed essere ben motivati!

In breve, la camminata veloce permette di:

  • Attivate gli “ormoni della felicità”
  • Rassodate i muscoli, in modo particolare quelli delle gambe, dell’addome e dei glutei
  • Rinforzate il sistema immunitario e riducete il rischio di ammalarvi di cancro
  • Perdete i chili in eccesso. Il grasso viene eliminato nei punti in cui è più facile che si depositi: sedere, pancia, fianchi e cosce
  • Abbassate il livello del colesterolo
  • Proteggete cuore e circolazione, riducete della metà circa il rischio di malattie cardiocircolatorie
  • Rinforzate legamenti e tendini, vi preservate dalle varici e dai capillari affioranti
  • Vi sentite più vitali nella vita di tutti i giorni e in quella lavorativa
  • Prevenite dolori alla schiena, atteggiamenti scorretti e osteoporosi (osteoatrofia)
  • Dite addio allo stress

Per approfondire:

Summary
Correre o camminare? Camminata veloce!
Article Name
Correre o camminare? Camminata veloce!
Description
Molti praticano sport, sicuramente perché a loro piace. Ci sono poi persone che, per motivi di salute, non possono farlo. Statistiche alla mano, in effetti, alcuni sostengono che non tutto ciò che ha a che fare con lo sport è salutare. Gli incidenti sportivi sono purtroppo così frequenti, anche ne...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche:

Siamo tutti disidratati?
10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce
L'intolleranza al glutine nei bambini
Come affrontare le vampate in menopausa
La forza nel freddo | Wim Hof
Loading Facebook Comments ...

2 Commenti

  1. Avatar
    Francy novembre 26, 2013

    Tutto vero!
    Ho da poco iniziato a praticare la camminata veloce e, lo ammetto, ho un’energia che prima non avevo!
    Mi mette di buonumore… perciò la consiglio a tutti! 🙂

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.