L’importanza della masticazione alternata 0
in Salute naturale

L’importanza della masticazione alternata

Solitamente non diamo molta importanza alla masticazione unilaterale. Anzi, spesso non ci accorgiamo neppure di masticare da una sola parte. I motivi sono davvero moltissimi: a volte iniziamo a prediligere una delle due parti per un mal di denti passeggero; purtroppo però, una volta curato il dente malato – per una questione di abitudine – non torniamo più a mangiare nel modo corretto. Tuttavia, è bene tener presente che una masticazione errata può portare non solo a una serie di disturbi fisici, ma anche a modificazioni psichiche, a lungo termine che potrebbero mutare il nostro modo di pensare e di cogliere la vita.

Come ben sappiamo, i nostri due emisferi cerebrali non sono identici dal punto di vista funzionale, in uno prevale la creatività, nell’altro la logica, in uno la sintesi, nell’altro l’analisi. L’emisfero sinistro è molto analitico e controlla le cose in ogni dettaglio, è coinvolto prevalentemente nell’elaborazione del linguaggio, parlato e scritto, e in altre attività logiche, come contare e fare i calcoli. L’emisfero destro fa esattamente l’opposto, cerca di unificare ogni cosa: infatti la sua caratteristica principale è l’olismo, il saper riconoscere una totalità a partire da un dettaglio essenziale, come la capacità di riconoscere una persona solo da un dettaglio o una sinfonia da una sola battuta.

Ma tutto questo come si riflette sulla bocca?

La parte destra della bocca è in relazione con l’emisfero sinistro, sede della razionalità logico-analitica. Da un punto di vista archetipico è qui che si manifesta il maschile, con i suoi comportamenti materiali e concreti. Secondo la medicina cinese questo è il lato yang.

La parte sinistra è in relazione con l’emisfero destro, che è più legato alla psicoaffettività, con la predisposizione all’arte, alla spiritualità, alla sensibilità. Da un punto di vista archetipico è qui che si manifesta il femminile e secondo la medicina cinese questo è il lato yin.

Quando c’è equilibrio tra destra e sinistra, tra yin e yang, tra spiritualità e materialità, c’è anche armonia e la bocca è equilibrata.

Cosa accade però nel nostro cervello se mastichiamo solo da una parte? Grazie ad alcuni studi condotti con la risonanza magnetica funzionale si è potuto constatare che quando mastichiamo aumentiamo l’attività neuronale di cervelletto, corteccia e talamo. Quando, tuttavia, l’attività è prevalente solo da un lato – il destro per esempio – andremo a stimolare esclusivamente quello opposto – il sinistro in questo caso. Di conseguenza, se mastichiamo prevalentemente a sinistra, si stimola in modo continuativo l’emisfero destro, intuitivo e artistico, e se mastichiamo a destra l’emisfero sinistro, logico e razionale.

Ovviare a questo problema è molto semplice: utilizzare la masticazione alternata. Probabilmente le prime volte non sarà semplicissimo, ma con il tempo riuscirete a farlo in maniera spontanea. Inizialmente, per imparare bene mettete in bocca del cibo che non sia troppo molle né troppo duro. Masticate molto lentamente e passatelo prima da un lato e poi dall’altro. Continuate ad alternare più volte il passaggio del cibo, fino alla completa deglutizione. Vedrete che nel giro di pochi mesi la masticazione alternata vi verrà istintiva e, con molte probabilità, noterete anche un miglior equilibrio psicofisico.

 

Tratto da:

 

 

 

Summary
L'importanza della masticazione alternata
Article Name
L'importanza della masticazione alternata
Description
Solitamente non diamo molta importanza alla masticazione unilaterale. Anzi, spesso non ci accorgiamo neppure di masticare da una sola parte. I motivi sono davvero moltissimi: a volte iniziamo a prediligere una delle due parti per un mal di denti passeggero; purtroppo però, una volta curato il dent...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Intervista a Pierre Pellizzari

La clorofilla: un’alleata per la salute

Esercizio: la respirazione naturale

Che cos’è l’equilibrio acido-base?

La dieta metabolica: come e perché

L’aglio, alleato della nostra salute

Correre o camminare? Camminata veloce!

Le articolazioni e il loro significato psicologico: la spalla

Gluten Sensitivity: la sindrome da sensibilità al glutine

Frullati VS centrifugati: proprietà e differenze

Luca Fortuna: estratto di semi di uva rossa, un elisir di salute

Le diete iperproteiche: servono o no?

La rodiola o rhodiola: tutte le proprietà del più potente rimedio antistress

La salute passa anche dalla lingua – parte II

Mal di schiena? Dolori cervicali? Attenzione alla postura!

Come affrontare le vampate in menopausa

Lo zucchero, un dolce veleno

I filtri solari: abbronzarsi proteggendo la pelle

La “vera” deambulazione a piedi nudi: come si configura

Il reishi: storia e proprietà del fungo curativo per eccellenza

Rimedi per la cistite

Dimmi dove ti fa male e ti dirò perché – recensione su La mente mente

Oli essenziali per combattere i chili di troppo

L’idroterapia in casa: curarsi con l’acqua

La chia, un piccolo seme dalle grandi virtù

Guarire con le campane tibetane – recensione su La Stampa

Metodi naturali per curare allergie e intolleranze – recensione su La mente mente

L’idroterapia Kneipp, una fonte di benessere a portata di mano

La salute passa anche dalla lingua – parte I

Cure naturali per il raffreddore

L’intolleranza al glutine nei bambini

La couperose o rosacea: cos’è e come si combatte

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

Psoriasi e stress

Piante medicinali: i chiodi di garofano

Il fungo Reishi

Carenza di minerali, una delle cause principali dell’acidosi

Il miele: antibiotico naturale e molto altro

Acqua e spazzolature: aiutiamo il corpo a disintossicarsi

Un massaggio rilassante

L’indice glicemico ti rivela gli zuccheri nascosti

Gli antiossidanti: protezione naturale grazie a frutta e verdura

…E dopo i cenoni, mi depuro!

Le proprietà degli oli essenziali

Proteggere gli occhi davanti al computer

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Geometria della guarigione – recensione su La mente mente

Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute

Come scegliere la scarpa giusta

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (prima parte)

Il colesterolo: amico o nemico?

Naso chiuso addio!

Esercizio: tecnica veloce di automassaggio cinese

Dimagrire con l’intestino

La medicina di santa Ildegarda

Le alghe, verdure di mare amiche della linea

Meditazione fisica per la salute dello stomaco e dell’intestino

Come prepararsi al digiuno

Applicazioni pratiche di acqua e sale

Mani che guariscono: il Quantum-Touch

Il sale marino, elisir di lunga vita

L’argento colloidale: usi e proprietà

I piedi ci parlano

Purificarsi col respiro

Curarsi con la luce: il disturbo affettivo stagionale (SAD)

Pronto soccorso aromatico per gli sportivi

Il lato positivo – recensione su L’angolo del personal coaching

Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione

La corsa dolce, per un benessere a ogni età

La salute a tavola: i superalimenti

I pericoli dell’amalgama dentale

La colonna vertebrale: un centro energetico

La forza nel freddo | Wim Hof

I difetti della vista: guarire si può, con la ginnastica oculare

10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce

Mudra per la schiena

Le diluizioni in omeopatia

L’importanza di un buon sonno

L’esame della lingua nelle medicine orientali

Alimenti acidificanti, alcalinizzanti e acidi

I sintomi delle infezioni fungine o della candida

Le ore degli organi: guadagnare in salute e vitalità grazie ai ritmi corporei

L’echinacea, fiore della salute

Esercizio di respirazione per armonizzare gli emisferi cerebrali

EFT, tecniche di liberazione emozionale

L’efficacia del Nordic Walking

Piante medicinali: il lampone

Le punture d’insetto

Il cambio degli armadi: come vestire bello e sano

La medicina nel piatto: le proprietà dello zenzero

Intervista a Gianna Tomlianovich

Depurare il fegato in primavera

La medicina naturale: dieta sana e igiene di vita

La camminata veloce: la corretta andatura

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Gli oli essenziali: il fior di loto

La curcuma, una spezia-farmaco?

Le erbe amiche del fegato

Omeopatia per bambini: il raffreddore

Caffè: amico o nemico?

Tempo di esami: un aiuto per memoria e concentrazione

Dal russamento all’apnea del sonno: le conseguenze per la salute

Intervista a Nirodh Fortini

Gli antinfiammatori naturali: combatti l’infiammazione con le piante

La cura delle mele: rivitalizzare e disintossicare

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Trattare l’allergia: il punto di vista della naturopatia

Cos’è e come si manifesta la sindrome del colon irritabile

Il latte fa male?

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

La crusca d’avena e i suoi benefici per la salute

Il lato positivo – recensione su Nuove pagine

La betulla: un prezioso alleato per la depurazione primaverile

Siamo tutti disidratati?

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.