I segreti del numero civico – parte 2

I segreti del numero civico – parte 2

Il numero civico di una casa secondo la numerologia le conferisce un’energia peculiare… ecco le caratteristiche dei numeri dal 5 all’8 (per calcolare il numero trovate qui le istruzioni):

Numero 5: archetipo del Cercatore
Una casa 5 porta attività, cambiamento, comunicazione, creatività e viaggi. È una casa più adatta a una convivenza che a un matrimonio e, diversamente dal 4, non incoraggia la costanza e la durata, ma piuttosto la sperimentazione e l’avventura. Per questo gli abitanti potrebbero periodicamente stravolgere la loro vita e quella degli altri.
Lo scopo di questa abitazione è quello di favorire la vostra apertura mentale e di offrire nuove opportunità di crescita ed emancipazione.
In negativo ci può essere inquietudine, nervosismo, dispersione o voglia di fuggire dalle responsabilità o dalla routine.
Buono per scrittori, insegnanti, viaggiatori, venditori, operatori commerciali, famiglie con molti bambini, persone socievoli e dotate di una curiosità insaziabile.

Numero 6: archetipo dell’Angelo custode
Una casa 6 è un “nido” sicuro per la famiglia. È un ambiente adatto per chi desidera sentirsi circondato dal calore e dall’affetto dei suoi cari.
Probabilmente la casa 6 si riconosce per lo stile e per il buon gusto degli abitanti; arredata con grande creatività dovrebbe avere un giardino altrettanto bello e armonioso. In questa bella casa regna un’energia tutta femminile e le donne saranno quelle che governano o dominano.
In questa casa si avverte il lato estremo dell’armonia o della disarmonia. Occorre impegnarsi a trovare un accordo, se non si vuole creare un inferno.
Animali domestici, bambini, nipoti e nipotini trovano in questa casa un vero paradiso, perché sono amati, viziati e coccolati.
Buono per coppie inossidabili, artisti, lavoratori sociali, insegnanti, nonni.

Numero 7: archetipo del Saggio
Una casa dovrebbe essere quieta, calma e favorire la meditazione e la contemplazione. È un luogo che sostiene l’ascolto di sé, lo studio e la ricerca.
Queste case sono circondate da un’aura di mistero e possono avere una storia particolare o un significato storico o artistico.
Le persone spirituali si trovano molto bene qui, ma al contrario è un ambiente che può favorire inquietudine o nervosismo in chi non ama troppo guardarsi dentro o riflettere sulla sua vita.
Chi abita in questa casa avrà bisogno di definire il suo spazio e apprezzare i momenti di solitudine.
Può essere una casa che favorisce i fenomeni medianici o paranormali.
Buono per pensatori profondi, ricercatori, ministri, insegnanti, psicologi e filosofi.

Numero 8: archetipo del Sovrano
Una casa 8 favorisce molte opportunità per attirare e manifestare abbondanza. È una casa che stimola ad assumersi responsabilità e che sintonizza con il mondo degli affari e con gli ambiti dei soldi e della carriera.
Per i più sognatori, invece, si tratterà di sviluppare determinazione e forza per prendere in mano la loro vita. Ci può essere una mobilia che ricorda vecchi fasti, o ci potrebbero essere dettagli che la fanno sembrare un palazzo.
In questa casa è forte il senso della famiglia, ma gli abitanti potrebbero essere un po’ avari nel manifestare il loro affetto, predisposti più a fare, lavorare o studiare.
Buono per imprenditori, dottori, direttori, atleti, manager o famiglie in carriera.

Leggi la terza parte

A cura di Guido Rossetti, autore di Le carte dei numeri

 

 

 

 

2 comments

Trackbacks & Pingbacks

Leave your reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.