I segreti del numero civico – parte 1

I segreti del numero civico – parte 1

La casa è il tuo tempio e come tale emana una sua frequenza, una sua energia e a sua modo è viva. Ogni casa è presieduta da una qualità, un archetipo e un numero. Scopri che tipo di energia condivide con te attraverso il suo numero civico…

Come si trova il numero

Occorre prima di tutto considerare il numero intero, senza /a, b ecc., sommarlo e ridurlo. Ad esempio, se la casa ha il numero 128 diventerà 1+2+8=11, che in questo caso come numero maestro e non va ridotto. Se invece il numero è 26, diventerà 2+6=8. I numeri 11 e 22 sono numeri maestri: non sono esenti da prove, ma nel contempo elargiscono molti doni.

Numero 1: archetipo del Guerriero
Una casa 1 invita all’indipendenza e conduce periodicamente a ricominciare daccapo; idee nuove, relazioni nuove, libertà dalle condizioni precedenti. Per qualcuno si tratterà di un taglio drastico col passato, specialmente se la casa è un numero 10.
La vita qui è brillante, dinamica e attiva. Occorrerà definire spazi e ruoli, se si vuole andare d’accordo. Le qualità fondamentali che ispira questa casa sono ambizione, assertività, ispirazione, nascita, auto-perfezione, indipendenza e un approccio attivo e combattivo. Buono per atleti, studenti, imprenditori, viaggiatori e single.
Da evitare: aggressività, dominazione ed egocentrismo.

Numero 2: archetipo del Fanciullo
Una casa 2 invita all’armonia, alla pace e alla cura per i dettagli.
Gli abitanti di questa casa sono gentili e desiderano sostenersi a vicenda. Lo scopo di questa casa è di mettervi in sintonia col vostro sentire, per questo le emozioni saranno molto forti, sia in positivo che in negativo. Se c’è feeling questo sarà fonte di grande unione, ma se regna la disarmonia, anche queste sensazioni saranno ingigantite portando un senso di vuoto e di solitudine.
Può essere la casa della “famiglia perfetta”, un paradiso per i bambini. Buono per insegnanti, giovani coppie, lavoratori sociali, giardinieri, nonni, madri, e per chi lavora nell’ambito del benessere.

Numero 3: archetipo del Giullare
Una casa 3 è una casa felice. Di solito gli abitanti sono pieni di buon umore e amano ricevere ospiti. Questa casa ha lo scopo di favorire il pensiero positivo e di aprire le sue porte al sociale.
Dal versante opposto occorrerà non disperdere le energie e riuscire a fermarsi di tanto in tanto.
Questa casa vi aiuterà a diventare più espressivi e a dar voce a voi stessi e al vostro estro.
Una casa 3 di solito riflette la creatività degli abitanti e questo può rivelarsi in un modo eclettico di arredare con stile. Il colpo d’occhio è importante!
Una casa 3 è adatta a persone socievoli, artisti, poeti, scrittori, attori e sognatori. Poiché il 3 spinge a lunghe chiacchierate al telefono, occhio alle bollette telefoniche!

Numero 4: archetipo del Costruttore
Una casa 4 è adatta a garantire un senso di stabilità e radicamento. La sua vibrazione porta ordine, orari prestabiliti, lavoro pratico, comfort e sicurezza. Ottima per chi desidera qualcosa di durevole e una vita regolare e tradizionale, costruendo una famiglia e lavorando sodo. Questa casa vi aiuterà a sviluppare pazienza, disciplina e tolleranza. Qui la creatività è anche manuale e ci dovrebbe essere un giardino, o almeno una terrazza con fiori o pianticelle tipo rosmarino, salvia etc.
I lati ombra di questa casa possono essere la routine, la pesantezza e la rigidità.
Buono per persone pratiche, lavoratori, ragionieri, studenti, architetti, giardinieri.

Leggi la seconda parte

A cura di Guido Rossetti, autore di Le carte dei numeri

 

 

 

 

2 comments

Trackbacks & Pingbacks

Leave your reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Related Posts