Soia Edamame: buona, salutare e rigorosamente italiana 0
in Dieta e alimentazione

Soia Edamame: buona, salutare e rigorosamente italiana

Articolo pubblicato su L’Altra Medicina

Ottime notizie per gli aficionados dei verdi baccelli che amiamo consumare nei ristoranti orientali: oggi possiamo cucinarli nelle nostre case, senza porci troppe domande sulla provenienza e sui metodi di raccolta e confezionamento… vengono coltivati nelle fertili pianure del Po, particolarmente adatte alle piantagioni di soia! Grazie a una filiera produttiva rapida ed efficiente, i baccelli di soia vengono raccolti, lavorati con cura e surgelati, in modo che siano conservate le loro notevoli proprietà nutritive.

Uno scrigno verde di benefici
Vediamo allora nel dettaglio i preziosi vantaggi per la salute racchiusi nella soia Edamame, consumata da secoli in Cina e Giappone. Proteine, fibre, grassi “buoni”, vitamine, minerali (ferro, potassio, magnesio, fosforo) e isoflavoni. La presenza di questi fitoestrogeni, gli isoflavoni, è particolarmente interessante per le donne: numerose ricerche hanno dimostrato la loro efficacia nel contrastare problemi quali i sintomi della sindrome premestruale, della premenopausa e della menopausa. Non è un caso che nelle donne orientali, la cui dieta contiene ingenti quantità di soia, i disturbi legati alla sindrome premestruale e alla menopausa siano pressoché sconosciuti.

Per adesso fermiamoci qui e non sveliamo tutti i benefici della soia Edamame, ne parleremo presto e diffusamente sulla nostra rivista.

Ci limitiamo soltanto a qualche consiglio culinario, perché la soia Edamame non è solo un prezioso alleato della nostra salute, è anche un gustoso vegetale da proporre in svariati modi!

Come si cucina
La soia Edamame è molto semplice da cucinare perché si può mangiare anche al naturale, senza doversi cimentare in ricette troppo complicate. Si può preparare come i piselli o le fave, il segreto – per mantenere tutte le sue proprietà nutritive e la sua croccantezza – è non cuocere troppo a lungo il prodotto.

In padella
Versa la soia Edamame surgelata in una padella con il condimento desiderato, unisci mezzo bicchiere di acqua e un pizzico di sale. Copri e cuoci per 5 minuti a fuoco medio, girando di tanto in tanto. Ottima per arricchire piatti di pasta, riso e zuppe.

In pentola
Versa la soia Edamame surgelata in acqua bollente salata. Attendi che l’acqua torni a bollire e cuoci per 4 minuti.

In insalata
Il sapore delicato e la croccantezza della soia Edamame aggiungono gusto e allegria a qualsiasi insalata. Lessala in acqua salata e, una volta fredda, uniscila a gamberetti e rucola, condendo con olio e un trito di prezzemolo.

Come dessert
Hai letto bene: i giapponesi amano così tanto la soia Edamame da utilizzarla anche per la preparazione di dolci. Il più famoso è lo ‘Zunda-Mochi, da servire accompagnato da tè verde.

Articolo pubblicato su L’Altra Medicina

Redazione

Summary
Soia Edamame: buona, salutare e rigorosamente italiana
Article Name
Soia Edamame: buona, salutare e rigorosamente italiana
Description
Articolo pubblicato su L'Altra Medicina Ottime notizie per gli aficionados dei verdi baccelli che amiamo consumare nei ristoranti orientali: oggi possiamo cucinarli nelle nostre case, senza porci troppe domande sulla provenienza e sui metodi di raccolta e confezionamento... vengono coltivati nelle...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

La clorofilla: un’alleata per la salute

La crusca d’avena e i suoi benefici per la salute

Ricette: il basilico

Come prepararsi al digiuno

Frullati estivi per un pieno di energia

Ricette: la colazione vegan

La medicina nel piatto: le proprietà dello zenzero

Come conservare la nostra salute

Carciofo crudo tutti i giorni per combattere la stanchezza e depurare

…E dopo i cenoni, mi depuro!

Ricette: la menta

Ricette: l’albicocca

Il reishi: storia e proprietà del fungo curativo per eccellenza

Il cioccolato: gusto e salute

Come far mangiare le verdure ai bambini

L’intolleranza al glutine nei bambini

Ricette: gli asparagi

Ricette: le mandorle

Ricette: il melograno

Ricette: La pera

Zenzero – recensione su EcoCoaching

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

Gluten Sensitivity: la sindrome da sensibilità al glutine

La quinoa: ricette dolci

Una giornata “fruttaliana”

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Il colesterolo: amico o nemico?

Caffè: amico o nemico?

Dieta vegana: salvaguardi la salute, riduci l’inquinamento, rispetti la natura e gli animali

Ricette: l’uva

Regole e consigli per essicare al meglio frutta e verdura

Ricette: gli spinaci

Siamo tutti disidratati?

Alimenti acidificanti, alcalinizzanti e acidi

Bicarbonato di sodio: carta di identità

Ricette: il peperone

Il sale marino, elisir di lunga vita

Ricette: il porro

L’importanza della vitamina B12 per adulti e bambini veg

La salute a tavola: i superalimenti

Il latte fa male?

La quinoa, superalimento con una marcia in più

Ricette: le fragole

Salute e longevità: i segreti dei “popoli centenari”

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (terza parte)

Bambini e alimentazione veg: imparare ad apprezzare nuovi sapori

Il digiuno, un incontro con se stessi

Troppi antibiotici nel nostro corpo: mangi carne e ingerisci antibiotici

Ricette senza glutine: focaccia alle olive

Come preparare il latte di riso in casa

Il magico mondo delle spezie

Ricette: il pomodoro

Vegan e senza glutine: è possibile?

Gli inganni dell’industria alimentare: l’olio di palma

Ricette: la banana

Intolleranze alimentari: il ruolo di frumento e latticini

Ricette: funghi curativi

La dieta metabolica: come e perché

La chia, un piccolo seme dalle grandi virtù

Ricette: il mais

Ricette: il sesamo

I germogli: perché consumarli e che benefici hanno

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

L’importanza dei metodi di cottura

La dipendenza alimentare, una fame compulsiva

Ricette: il prezzemolo

Intervista al dottor Luigi Torchio

Ricette: la cipolla

Ricette: moringa, il superalimento degli dei

Il tè di gelsomino e la circolazione del Qi

Carenza di minerali, una delle cause principali dell’acidosi

Vegan senza glutine: Maria Alessandra Tosatti e Francesca Gregori a SANA 2016

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (prima parte)

Ricette: l’aglio

Intervista a Pierre Pellizzari

Ricette: lo zenzero

Scelte alimentari autorizzate

I formaggi vegan: presentazione e show cooking

La betulla: un prezioso alleato per la depurazione primaverile

L’acrilammide, un veleno nascosto

Ricette: le fave

Consigli per la salute, di Luigi Torchio: un aiuto dalla fitoterapia per dimagrire

Ricette: La zucchina

Disintossicazione d’autunno

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

L’aglio, alleato della nostra salute

Dimagrire con l’intestino

Alimenti fermentati per conservare i valori nutrizionali del cibo

Ricette: i ceci

La curcuma, una spezia-farmaco?

Proteine vegetali, proteggono l’apparato cardiovascolare

Ricette: Il miele

Ricette: il sedano

I pesticidi in frutta e verdura d’importazione

Ancora uno… e poi basta – recensione su L’angolo del personal coaching

Perché mio figlio ha bisogno di una dieta vegetale e integrale? Conferenza di Nicla Signorelli

Storica decisione dello IARC: le carni rosse lavorate sono cancerogene come l’amianto

Ricette: la carota

Ricette: la mela

Ricette: la patata

L’eccezionale ricchezza nutritiva del lievito di birra

Ricette: il miglio

La cura delle mele: rivitalizzare e disintossicare

Vegetarianismo: Carne insostituibile? Gli italiani non la pensano così!

Cellulite addio: un occhio all’alimentazione

Gli antiossidanti: protezione naturale grazie a frutta e verdura

Ricette: la rucola

I benefici delle verdure fermentate: preparare i crauti

Ricette vegetariane per la dieta Dukan

Ricette: i fagioli

Ricette: La melanzana

Ricette: i piselli

Goji, la bacca dalle straordinarie proprietà terapeutiche

La birra, protagonista del Saint Patrick’s Day

Le alghe, verdure di mare amiche della linea

Ricette: l’arancia

Ricette: il carciofo

Formaggi vegan fatti in casa

Intervista a Pierre Dukan – parte II

Le intolleranze alimentari, conferenza di Alessandro Targhetta

L’allattamento al seno può contribuire allo sviluppo emotivo e sociale del bambino

Ricette: l’orzo

Ricette: La castagna

La medicina naturale: dieta sana e igiene di vita

Ricette: La noce

Che cos’è l’equilibrio acido-base?

Ricette: il cavolfiore

Ricette: il radicchio

Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita: Stefano Momentè a SANA 2015

La crusca di avena – recensione su EcoCoaching

Ricette: il finocchio

Ricette: L’ananas

Ricette: la barbabietola

Sesso, desiderio e alimentazione: 6 stimolanti naturali

Lo zucchero, un dolce veleno

Intestino sempre in forma

Frutta e semi oleaginosi, un concentrato di energia

Le otto cure rivitalizzanti – recensione su Bottega Scriptamanent

Le diete iperproteiche: servono o no?

Diventare vegani: a ciascuno la sua ricetta!

In forma per l’estate, senza dieta!

Frullati VS centrifugati: proprietà e differenze

Raw food: il crudismo, delizioso amico della linea

Una giornata del cavolo (riccio, però)

L’indice glicemico ti rivela gli zuccheri nascosti

Cos’è e come si manifesta la sindrome del colon irritabile

Intervista a Pierre Dukan – parte I

Loading Facebook Comments ...

1 Commenti

  1. da qualche anno ho sotituito il latte “tradizionale” con quello alla soia: è più digeribile e fà bene alla salute come si evince da questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.