Bucce d’arancia: rifiuti o risorse? 0
in Benessere e bellezza Casa naturale

Bucce d’arancia: rifiuti o risorse?

Dopo aver fatto il pieno di vitamine con una buona spremuta, non buttate le bucce d’arancia (ma anche degli altri agrumi, soprattutto se biologici!), perché potete riciclarle in molti modi diversi. Potete innanzi tutto farle essiccare (magari private di tutte le pellicine bianche, poste su una carta assorbente vicino al termosifone, ma non direttamente in forno o al sole), macinarle e aggiungerle a , tisane, torte, macedonie, oppure inserirle nei sacchetti profumati per armadi.
Se invece vi sentite più portati al fai-da-te, ecco tre preparazioni un po’ più complesse, una per il corpo e due per la cura della casa, da fare con le bucce d’arancia:

Polvere esfoliante per il corpo arancia e mandorle

– 6 grosse arance non trattate
– 200 g mandorle

Con un coltello ben affilato o un pelapatate, sbucciate le arance. Distendete le scorze sulla placca e fatele essiccare per varie ore a 50°C con lo sportello del forno leggermente socchiuso, muovendole di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Quando le scorze sono ben disidratate, estraetele dal forno e lasciatele raffreddare. Macinatele finemente nel macinacaffè. Macinate poi altrettanto finemente le mandorle. Mescolate la polvere di mandorle a quella d’arancia e conservate la miscela così ottenuta in un vaso, chiudendo ermeticamente. Per utilizzarla, prelevate la quantità di polvere necessaria e incorporatela a un po’ di yogurt o di olio vegetale. Usate questa pasta per esfoliare delicatamente il corpo o il viso, effettuando movimenti circolari. Sciacquate con acqua tiepida.

Polvere detergente sbiancante per lavandini (e sanitari)

– 1 tazza bicarbonato di sodio
– 2 cucchiaini cremor tartaro
– 1/8 tazza borace
– ¼ tazza scorza grattugiata di arancia (oppure limone o pompelmo)

L’unione di borace e scorza d’agrume uccide i germi e rimuove le macchie. Mescolate tutti gli ingredienti in un contenitore di plastica, preferibilmente con coperchio forato. Agitate bene. Spargetene una piccola quantità nel lavandino e strofinate con una spugna o un panno umidi. Sciacquate bene con semplice acqua.

Pot-pourri “Delizia all’arancia”

– 2 tazze scorza d’arancia tagliata a striscioline
– 1 tazza fiori di calendula
– 1 tazza mela a cubetti, essiccata
– ½ tazza chiodi di garofano interi
– ½ tazza cannella a pezzetti
– ½ tazza radice di calamo
– 10 gocce olio essenziale di arancio dolce

Mettete tutti gli ingredienti in un vaso di vetro e mescolate con un cucchiaio fino a che non si sono ben miscelati. Mettete il coperchio e ponete il vaso in un punto lontano da correnti, luce solare diretta e temperature estreme. Scuotete delicatamente il vaso una volta al giorno per quattro, sei settimane o fino a quando non vi sembra che la fragranza si sia pienamente sviluppata.

Tratto da:

 

 

 

Redazione

Summary
BUCCE D’ARANCIA: RIFIUTI O RISORSE?
Article Name
BUCCE D’ARANCIA: RIFIUTI O RISORSE?
Description
Dopo aver fatto il pieno di vitamine con una buona spremuta, non buttate le bucce d’arancia (ma anche degli altri agrumi, soprattutto se biologici!), perché potete riciclarle in molti modi diversi. Potete innanzi tutto farle essiccare (magari private di tutte le pellicine bianche, poste su una car...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Pulizie domestiche: addio ai detersivi!

Il digiuno, un incontro con se stessi

Liberarsi dal superfluo – parte III

Sūryanamaskāra: i benefici della pratica del saluto al sole

Basta sprechi in cucina!

Siamo tutti disidratati?

EFT, tecniche di liberazione emozionale

Ancora uno… e poi basta – recensione su L’angolo del personal coaching

Il risparmio è una condizione mentale: piccole strategie per risparmiare in modo “indolore”

Cos’è e come si manifesta la sindrome del colon irritabile

Una coccola per farti felice!

Il bicarbonato di sodio per la pulizia della casa

L’idroterapia Kneipp, una fonte di benessere a portata di mano

EBooklife: tutti gli ebook per il tuo benessere, e molto altro!

Farsi un tatuaggio: i significati

Il cambio degli armadi: come vestire bello e sano

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Guerra al calcare!

Come pulire la pelle secondo la Slow Cosmétique

Il canto è gioia, di Patrizia Saterini

Il massaggio ayurvedico del piede

Pelle e purificazione: la frizione a secco

Come affrontare le vampate in menopausa

Carciofo crudo tutti i giorni per combattere la stanchezza e depurare

10 buoni motivi per esporsi al sole (abbronzatura a parte…)

L’arte del riciclo

Proteine vegetali, proteggono l’apparato cardiovascolare

Modi naturali di eliminare le macchie

Il massaggio californiano: l’arte del tocco

L’importanza di un buon sonno

Space clearing: anno nuovo, casa nuova!

Esercizi antirughe per il contorno occhi

Un massaggio rilassante

Le fusa del gatto, una frequenza guaritrice?

Troppi antibiotici nel nostro corpo: mangi carne e ingerisci antibiotici

Il colesterolo: amico o nemico?

Gli oli essenziali: il fior di loto

Il nemico numero uno del giardiniere: l’afide

10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce

Guarire con le campane tibetane – recensione su La Stampa

L’intestino ci rende felici: perché una flora batterica sana fa bene anche all’umore

La dispensa verde: Stefania Rossini a SANA 2016

La “vera” deambulazione a piedi nudi: come si configura

Pulizie naturali: IL BAGNO

Le piante utili al giardiniere

La dieta metabolica: come e perché

A cosa giochiamo oggi? Il rilassamento come gioco

Le otto cure rivitalizzanti – recensione su Bottega Scriptamanent

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

10 buone regole per esporsi al sole (per l’abbronzatura perfetta)

La corsa dolce, per un benessere a ogni età

La couperose o rosacea: cos’è e come si combatte

Purificarsi col respiro

Come scegliere la scarpa giusta

L’efficacia del Nordic Walking

Le articolazioni e il loro significato psicologico: la spalla

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (prima parte)

Proteggere gli occhi davanti al computer

La camminata veloce: la corretta andatura

Giveaway: Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

Videointervista con Alida Dal Degan a SANA 2014

Esercizio di respirazione per armonizzare gli emisferi cerebrali

Le diete iperproteiche: servono o no?

Insetti indesiderati in casa: metodi naturali per tenerli lontani

Che cos’è e a cosa serve l’oil pulling

Intervista a Gianna Tomlianovich

Psoriasi e stress

Il bucato della nonna

I difetti della vista: guarire si può, con la ginnastica oculare

Applicazioni pratiche di acqua e sale

Pulizie naturali: il bucato

Ingredienti pericolosi – recensione su Nuove pagine

Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti

Alimentazione e buonumore: mangiar sano per essere più felici

Le erbe amiche del fegato

Mal di schiena? Dolori cervicali? Attenzione alla postura!

Intestino sempre in forma

Pelle spenta? Illuminala con una maschera!

I filtri solari: abbronzarsi proteggendo la pelle

Un’alleata contro il disordine: la Zona di Transito

Liberarsi dal superfluo – parte II

Pulizie naturali: LA CUCINA

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

Il massaggio con gli oli essenziali

L’eccezionale ricchezza nutritiva del lievito di birra

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

Pulire la casa con il limone

Feng shui: eliminare il disordine che blocca porte e ingressi

Nati per spendere?

Labbra screpolate? Ecco un balsamo fai da te!

Space clearing: ripulire la casa, ripulire la mente

La chia, un piccolo seme dalle grandi virtù

Creare un “giardino magico”

Proteggere i capelli dal sole

Geometria della guarigione – recensione su La mente mente

Mudra, la danza delle mani

Consigli per la salute: difendersi dal caldo estivo con la fitoterapia, a cura di Luigi Torchio

Il fegato: depurarlo e disintossicarlo

Attività per bambini da fare al coperto

La salute a tavola: i superalimenti

Non solo “Hugo”: proprietà e usi del sambuco

Ecco i vincitori del giveaway di Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

22 marzo 2015: Giornata mondiale dell’acqua

Liberarsi dal superfluo

Latte e oli essenziali, per un bagno da regina!

La betulla: un prezioso alleato per la depurazione primaverile

Cosmesi e “lavaggio del cervello”: il parere della Slow Cosmétique

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Perdere peso, una questione di energia

Bicarbonato di sodio: carta di identità

Giveaway: Apartment therapy, per una casa più bella e più sana

Ecco le vincitrici del giveaway di Apartment therapy!

Messaggio alle donne: siete voi il tesoro che state cercando

…E dopo i cenoni, mi depuro!

Oli essenziali per combattere i chili di troppo

Fai ordine nella tua vita quando ti trasferisci

La forza nel freddo | Wim Hof

Profumiamo il Natale!

Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute

Usi e benefici dell’olio di cocco

I piedi ci parlano

Acqua e spazzolature: aiutiamo il corpo a disintossicarsi

Scrub zucchero, mandorle e miele

Stress e invecchiamento precoce: 4 consigli per combatterli

Loading Facebook Comments ...

1 Commenti

  1. Basta sprechi in cucina! - Liberi di Leggere

    […] Preparate delle scorze d’arancia candite con le vostre arance biologiche. Tagliate la buccia a striscioline sottili, sbollentatela per 10 minuti circa in acqua bollente e scolate. Preparate uno sciroppo portando a ebollizione 225 g d’acqua e 225 g di zucchero. Versate lo sciroppo sulle scorzette e lasciate macerare per una notte intera. Separate scorze e liquido, quindi riportate quest’ultimo a ebollizione. Riversate lo sciroppo sulle scorzette d’arancia e lasciate macerare due giorni. Ripetete un’ultima volta. Versate scorze e sciroppo in un vaso. Quando vi occorrono, scolate le scorzette candite e lasciate asciugare per una notte. Passatele in 200 g di zucchero o immergetele nel cioccolato sciolto, fondente al 70%. Lasciate solidificare. Lo sciroppo lo potete recuperare anche per aromatizzare le bibite fresche (Vuoi sapere in che altro modo sfruttare le bucce d’arancia? Leggi Bucce d’arancia: rifiuti o risorse?). […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.