Come attrarre la fortuna: la numerologia e il numero dell’Io 1
in Spirito

Come attrarre la fortuna: la numerologia e il numero dell’Io

Il numero dell’Io descrive il carattere, la tempra necessaria a concretizzare i nostri sogni. Questa cifra descrive anche il perno sul quale si fonda la nostra identità.

Il nostro carattere è il risultato di un “collasso quantico”, cioè del passaggio dall’universo quantistico delle potenzialità alla nostra realtà effettiva. L’io per formarsi deve rinunciare all’unità indifferenziata dell’inconscio collettivo, identificandosi in una costellazione riconoscibile di Archetipi. Così come una scena teatrale è rappresentata da alcuni personaggi principali, il nostro carattere è definito dagli attori-Archetipi che vanno in scena più di frequente sul palcoscenico della nostra vita.

Il numero dell’Io è un attrattore della fortuna, perché rappresentando l’ambito del fare, consente concretamente la realizzazione dei nostri obiettivi. La fortuna si manifesta quando i piani dell’essere e del fare sono allineati. Nel momento in cui “diventiamo ciò che siamo” e compiamo azioni in sintonia con quello che vogliamo veramente, otteniamo il pieno sostegno delle leggi della natura.
Per attrarre la fortuna, occorre dunque prendere coscienza dei talenti e delle capacità rivelate dal nostro numero dell’Io.

 

Numero dell’Io 5: il cercatore

Il 5 ha un carattere intenso e passionale; lo attrae irresistibilmente tutto ciò che stimola curiosità e sete di conoscenza. Spiriti liberi, desiderosi di sperimentare il più possibile e di approfittare delle occasioni spontanee che la vita offre, i 5 hanno un fascino naturale, comunicano col prossimo in modo aperto e solare e possono diventare ottimi intrattenitori. Sono versatili e sanno interagire anche con persone molto diverse da loro. A volte, la paura di perdere la libertà può renderli evasivi e incostanti. Inoltre il continuo desiderio di stimoli può portarli ad avviare troppe attività, cadendo nella dispersione.

Il 5 possiede il talento della comunicazione, sa improvvisare ed è abile nella negoziazione e nella vendita. Il suo bisogno di libertà e cambiamento lo predispone per un’attività a contatto col pubblico. Molti numeri 5 si realizzano nei settori del commercio e della ristorazione, altri più creativi, possono esprimere il loro talento nei settori dell’arte, della cultura e dello spettacolo. Grazie al suo carisma e alla dote di motivare le persone, può anche diventare un ottimo relatore, politico, avvocato e insegnante. Inoltre le sue abilità linguistiche, lo orientano verso una carriera internazionale, magari nel ruolo di traduttore o interprete.

 

Le chiavi della Fortuna: risvegliare l’intelligenza del corpo

Per attrarre la fortuna, voi 5 dovete imparare a vivere nel qui e ora. Se non viviamo il presente, rischiamo di interpretare un vecchio film, incastrati tra i ricordi dolorosi del passato e le fantasticherie paurose del futuro. Per aiutare la mente a smettere di “vagabondare” nel tempo, dobbiamo chiedere aiuto al nostro corpo, perché lui vive e respira sempre nel momento presente. Per risvegliare l’intelligenza somatica del corpo, possiamo “scuoterlo” attraverso la danza, indurlo all’espressione con il teatro, o praticare tecniche di yoga o di respirazione. Riconnettendoci al momento presente, ritroviamo la gioia primitiva di esistere.

 

Fidarsi dell’ignoto e permettere l’espansione

Con un paradosso verbale, potremmo dire che “il cambiamento è l’unica costante della vita”. Per attrarre la fortuna, dovete fluire con l’esistenza, imparando a fidarvi dell’ignoto. Così come il respiro e il battito del cuore, quello che ci mantiene in vita non dipende dal nostro controllo. Ciò che possiamo diventare è già dentro di noi e il segreto della vita è assecondare il movimento che ci permette di diventare quello che siamo in potenza. Anche in natura tutto si trasforma e quando il fiore appassisce, finalmente si manifesta il frutto. Così è anche la nostra vita, chiusa una porta se ne apre una più grande.

 

Tratto da:

 

 

 

Redazione

Summary
Come attrarre la fortuna: la numerologia e il numero dell’Io
Article Name
Come attrarre la fortuna: la numerologia e il numero dell’Io
Description
Il numero dell’Io descrive il carattere, la tempra necessaria a concretizzare i nostri sogni. Questa cifra descrive anche il perno sul quale si fonda la nostra identità. Il nostro carattere è il risultato di un "collasso quantico", cioè del passaggio dall’universo quantistico delle potenzialità ...
Author
Publisher Name
Edizioni il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Aiutare le anime ad andare verso la luce

Lo Zodiaco: il Cancro

Parole magiche per isolare e fermare la negatività

Ebooklife.it: l’energia che fluisce libera porta armonia

Il significato del Solstizio d’Inverno

Il sentiero dell’amore, il sentiero della paura

Lo Zodiaco: l’Acquario

Annamalai Swami: tutta la felicità viene dal Sé

I tarocchi: significato psicologico dell’Amante, arcano VI

Il ritorno del guerriero di pace di Dan Millman

Racconto: un monaco riconosce l’illusione della vita

Quando i defunti si manifestano

Felicità – Racconto sufi

Apri il tuo scrigno

Ananda Moyi Ma

Karma e reincarnazione

Il sesso illuminato: respirare l’energia sessuale in un cerchio completo

Capodanno cinese 2017: l’anno del Gallo

Scienza e meditazione

Lo Zodiaco: il Toro

Storia di Pasqua

Le esperienze di premorte

Esiste la vita dopo la morte?

Il viaggio di Maui sulla Terra

Lo Zodiaco: il Capricorno

Capodanno cinese 2018: l’anno del Cane

Non siamo nati per soffrire

La meditazione – Racconto indiano

Perché si festeggia la Pasqua?

Canto della Notte dei Navajo

Storia zen: nessun attaccamento alla polvere

Preghiera per l’Amore di don Miguel Ruiz

Tao Te Ching – capitolo I

Conversazioni con Ramana Maharshi, dal diario di Annamalai Swami

I poteri dell’Arcangelo Gabriel e la sua invocazione

Lo Zodiaco: lo Scorpione

Prima della coscienza, Nisargadatta Maharaji | 30 anni con Edizioni Il Punto d’Incontro

Lo Zodiaco: i Pesci

L’amore in 10 frasi

Messaggio per tutto il mondo…

Esercizio di meditazione per superare un lutto

Come l’ape ebbe il suo pungiglione (leggenda Cherokee)

Tantra yoga: sessualità e liberazione

Lo Zodiaco: il Leone

La nostra destinazione è qui e ora

Lo Zodiaco: il Sagittario

Sai che gli alberi parlano? 1992 | 30 anni di Edizioni il Punto d’Incontro

Lo Zodiaco: l’Ariete

Il saggio e la morte

Lo sciamano: guida e guaritore | Nicolás Pauccar Calcina

Fantasmi

Numerologia: i numeri come chiavi del Codice dell’Anima

Trasformare le esperienze in saggezza | La via del guerriero di pace

La profondità e bellezza della Ribhu Gita

La Bhagavad Gita: un tesoro che trascende il tempo e lo spazio

La pratica della meditazione e la rivoluzione della coscienza

Se il fallimento fosse una possibilità? | Pema Chödrön

Lo Zodiaco: la Bilancia

Koan zen: la cultura interiore di Ta-t’zu

Lo Zodiaco: la Vergine

Lo Zodiaco: i Gemelli

Il cuore dell’universo – meditazione

I defunti, anime amorevoli che non ci lasciano mai

Tao Te Ching: il libro della Via

L’amore incondizionato per noi stessi | don Miguel Ruiz Jr.

Tecniche di visualizzazione: proteggersi dalle energie negative

Conosci te stesso con i segreti dei tarocchi

I chakra e i tre livelli di guarigione dell’uomo

Sai Baba, il santo di Shirdi

Il libro della vita di Jiddu Krishnamurti

Sii ciò che sei, Ramana Maharshi – 1988 | 30 anni di Edizioni Il Punto d’Incontro

Il potere vibratorio della voce

Il sesto senso

Il monaco che voleva solamente contemplare Buddha

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.