Candida e infezioni micotiche: sintomi

Candida e infezioni micotiche: sintomi

Candida e infezioni fungine

Candida-La-vera-causa-di-molte-malattieUn fungo è considerato nocivo quando è in grado di sopravvivere per tempi molto lunghi nel corpo umano, da cui ricava nutrimento. I medici definiscono “patogeni” i funghi capaci di provocare malattie, tra cui la candida.

I patogeni sono suddivisi in tre diverse categorie: i lieviti, le muffe e i cosiddetti dermatofiti. Essi colpiscono soprattutto la pelle umana e le unghie delle mani e dei piedi.

I sintomi delle infezioni fungine sono vari, ma spesso si possono ricondurre ad alcuni elementi specifici.

Sintomi di un’infezione micotica

Uno dei sintomi più noti di un’infezione fungina all’intestino è la pancia gonfia, a causa dei gas che vi si producono dentro. Nel caso in cui l’intestino si riempia troppo di gas, può gonfiarsi comprimendo gli altri organi.

Molti, invece, sono tormentati da un’eruzione cutanea all’ano: un esantema rosso, pruriginoso e a volte anche suppurante. Dopo l’evacuazione la pelle brucia e provoca dolore.

Se i funghi hanno infettato l’intestino, spesso sono presenti anche in altre parti del sistema digerente, a cominciare dalla bocca dove compaiono come patina bianca sulla lingua e sulle gengive.

Candida: come affrontarla

infezione micotica, la candidaI funghi possono insediarsi anche al di fuori del tratto digerente, per esempio sulla pelle, dove producono macchie pruriginose e squamose, che se esaminate non mostrano la presenza di funghi. Questo fenomeno è detto candidiasi o candidosi. Più comunemente candida.

I funghi si nutrono di zucchero e per sopravvivere ne richiedono l’assunzione. Ciò provoca attacchi di fame incontrollabile nella persona colpita.

Perciò se lo zucchero non viene assunto, i funghi producono disturbi nelle persone affette, che si sentono stanche per la “fame”.

Le conseguenze delle infezioni fungine

dolci e zuccheroLa presenza nell’intestino di questi fastidiosi inquilini provoca altri danni. Essi, infatti, si sbarazzano dei batteri utili causando stitichezza cronica in alcuni casi e diarree continue in altri.

Ai funghi non piace solo l’intestino. Da lì, infatti, possono migrare in tutto l’organismo e creare problemi in molte altre parti del corpo.

Possono provocare vaginiti, dolori muscolari e articolari o sinusite. Le cure antibiotiche, usate in questi casi, ovviamente non sono adatte perché creano un’ambiente favorevole per la proliferazione dei lieviti.Sinusite

Inoltre, gli esperti hanno verificato che la presenza di funghi porta all’infiammazione delle mucose intestinali. Queste infiammazioni si trasferiscono a tutte le altre mucose del corpo, soprattutto quelle di naso e orecchio medio, che permettono ai batteri di stabilirvisi con maggiore facilità.

Come abbiamo visto, i funghi possono insediarsi nell’organismo umano in molti modi e provocare vari disturbi. I sintomi di un’infezione fungina all’intestino non sono inequivocabili. Naturalmente è impossibile formulare una diagnosi certa al cento per cento. Ed è perciò opportuno rivolgersi ad un medico per individuare le cause dei disturbi.

Il libro Candida, la vera causa di molte malattie fornisce informazioni utili riguardo i problemi legati ai funghi e ai trattamenti da seguire per riportare l’organismo a uno stato di equilibrio e di salute ottimali.

Candida-la-vera-causa-di-molte-malattie

Chi ha acquistato questo libro ha acquistato anche:

funghi-nel-nostro-corpo

2 comments

Trackbacks & Pingbacks

Leave your reply

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.