Proteggere i capelli dal sole 0
in Benessere e bellezza

Proteggere i capelli dal sole

Il sole e l’esposizione indiscriminata alle lampade abbronzanti possono essere dannosi per la salute del capello e alterarne il ciclo
di crescita. Il calore e i raggi ultravioletti sottraggono la naturale umidità del capello e si ha una perdita parziale del film idrolipidico di protezione.

I capelli possono però essere protetti quando li si espone a condizioni difficili o aggressive per la cheratina. In particolare, questo succede d’estate, durante i bagni in mare e l’esposizione al sole, ma anche quando usiamo l’aria troppo calda dell’asciugacapelli per la piega. Sapevate che è possibile frizionare i capelli con olio di jojoba riscaldato tra le mani prima di fare un bagno in mare, per avvolgere i capelli in una “guaina” e proteggerli?

Certi tipi di capelli (ricci, afro, secchi o fragili) apprezzano in maniera particolare i trattamenti protettivi che nutrono la cheratina proteggendo il capello. Il burro di karité, l’olio di cocco e l’olio di jojoba o di avocado sono imprescindibili. Alcune facili ricette consentono di realizzare a casa propria balsami o lozioni molto nutrienti e nel contempo protettivi.

 

Spray protettivo estivo per i capelli

Per circa 50 ml
In una bottiglietta di plastica vuota dell’acqua minerale oppure un flacone di vetro o di plastica mescolate:

  • 1 cucchiaino di gel di aloe vera
  • 1 cucchiaino di olio di jojoba
  • 1 pizzico di bicarbonato di sodio
  • 4 gocce di olio essenziale (ylang ylang, rosmarino officinale, camomilla, lavanda, geranio… quasi tutti, tranne gli agrumi e la cannella)
    5 cucchiai di un idrolato adatto al vostro tipo di capelli (camomilla per i capelli biondi e lavanda, rosmarino o geranio per qualunque altro tipo di capello)

Agitate energicamente la bottiglia chiusa e travasate la miscela in un bel flaconcino spray. Agitate prima di ogni utilizzo. Questo spray va vaporizzato su tutta la chioma. Proteggerà i capelli dal sole, dal vento o dall’acqua. Si conserva per tre settimane circa a temperatura ambiente, al riparo dai raggi del sole.

 

Maschera per capelli secchi

Ecco la ricetta di una maschera molto nutriente per i capelli, particolarmente adatta a quelli secchi e sciupati.

  • 1 tuorlo d’uovo
  • 5 cucchiai olio di mandorle dolci
  • 2 cucchiai miele

Se avete i capelli lunghi, raddoppiate le quantità.

Versate in una ciotola l’olio e il miele. Collocate questa ciotola in un recipiente d’acqua calda, per fare una specie di bagnomaria. Mescolate con cura per incorporare il miele all’olio. La miscela dev’essere appena tiepida.
Aggiungete il tuorlo e mescolate con una piccola frusta sino a ottenere un composto omogeneo.
Applicate sui capelli asciutti cominciando dalle radici.
Impregnate per bene tutta la chioma, massaggiando delicatamente il cuoio capelluto. Lasciate in posa per quindici minuti, dopodiché risciacquate con acqua tiepida. Un’acqua troppo calda cuocerebbe l’uovo!
Fate seguire dal vostro abituale shampoo. Questa maschera non si conserva e va utilizzata subito.

 

Risciacquo all’aceto

L’uso di un risciacquo all’aceto permette di rimuovere dai capelli i residui di calcare che li rendono spenti. I capelli ritrovano così la loro morbidezza e il loro splendore.

Per circa un litro, cioè 2 o 3 risciacqui
In una casseruola, portate a bollore un po’ meno di un litro d’acqua minerale, quindi togliete dal fuoco e aggiungete subito, nell’acqua ancora bollente:

  • 1 grossa manciata di fiori di camomilla essiccati (capelli biondi o castani) oppure rosmarino essiccato (tutti i tipi di capelli)
  • 3 cucchiai di aceto biologico (di mele, miele ecc.)
  • Facoltativo: 2 fettine di limone se avete i capelli piuttosto grassi (renderà l’acqua più sgrassante)

Coprite e lasciate macerare per quattro ore. Filtrate quindi la preparazione e travasatela in una bottiglia (per esempio una bottiglia d’acqua minerale di plastica o di vetro). La miscela si conserva in frigorifero per due settimane circa.
La preparazione si usa come risciacquo finale su capelli già sciacquati con acqua corrente. Si applica generosamente, dopodiché si strizzano i capelli, prima di lasciarli asciugare e mettere in piega.

Per approfondire:

 

 

 

 

Image credits: Elena Rudakova/Shutterstock.com

 

 

 

Redazione

Summary
Proteggere i capelli dal sole
Article Name
Proteggere i capelli dal sole
Description
Il sole e l’esposizione indiscriminata alle lampade abbronzanti possono essere dannosi per la salute del capello e alterarne il ciclo di crescita. Il calore e i raggi ultravioletti sottraggono la naturale umidità del capello e si ha una perdita parziale del film idrolipidico di protezione.
Author
Publisher Name
Edizioni Il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Intervista a Gianna Tomlianovich

Perdere peso, una questione di energia

10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Il cambio degli armadi: come vestire bello e sano

Proteine vegetali, proteggono l’apparato cardiovascolare

Esercizi antirughe per il contorno occhi

Scrub zucchero, mandorle e miele

Le otto cure rivitalizzanti – recensione su Bottega Scriptamanent

La chia, un piccolo seme dalle grandi virtù

10 buoni motivi per esporsi al sole (abbronzatura a parte…)

Una coccola per farti felice!

Il digiuno, un incontro con se stessi

Il canto è gioia, di Patrizia Saterini

Usi e benefici dell’olio di cocco

I piedi ci parlano

La “vera” deambulazione a piedi nudi: come si configura

La corsa dolce, per un benessere a ogni età

Il fegato: depurarlo e disintossicarlo

Ancora uno… e poi basta – recensione su L’angolo del personal coaching

Purificarsi col respiro

Il colesterolo: amico o nemico?

Consigli per la salute: difendersi dal caldo estivo con la fitoterapia, a cura di Luigi Torchio

Messaggio alle donne: siete voi il tesoro che state cercando

Come affrontare le vampate in menopausa

Intestino sempre in forma

EBooklife: tutti gli ebook per il tuo benessere, e molto altro!

Esercizio di respirazione per armonizzare gli emisferi cerebrali

Pelle spenta? Illuminala con una maschera!

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Carciofo crudo tutti i giorni per combattere la stanchezza e depurare

Cos’è e come si manifesta la sindrome del colon irritabile

Stress e invecchiamento precoce: 4 consigli per combatterli

Bucce d’arancia: rifiuti o risorse?

Come pulire la pelle secondo la Slow Cosmétique

Videointervista con Alida Dal Degan a SANA 2014

Guarire con le campane tibetane – recensione su La Stampa

Mudra, la danza delle mani

L’intestino ci rende felici: perché una flora batterica sana fa bene anche all’umore

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

Psoriasi e stress

Il massaggio californiano: l’arte del tocco

L’importanza di un buon sonno

Siamo tutti disidratati?

La betulla: un prezioso alleato per la depurazione primaverile

Geometria della guarigione – recensione su La mente mente

…E dopo i cenoni, mi depuro!

Gli oli essenziali: il fior di loto

A cosa giochiamo oggi? Il rilassamento come gioco

Che cos’è e a cosa serve l’oil pulling

La camminata veloce: la corretta andatura

Come scegliere la scarpa giusta

L’idroterapia Kneipp, una fonte di benessere a portata di mano

EFT, tecniche di liberazione emozionale

L’eccezionale ricchezza nutritiva del lievito di birra

Nati per spendere?

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (prima parte)

Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute

Labbra screpolate? Ecco un balsamo fai da te!

I difetti della vista: guarire si può, con la ginnastica oculare

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

Applicazioni pratiche di acqua e sale

Non solo “Hugo”: proprietà e usi del sambuco

Le fusa del gatto, una frequenza guaritrice?

10 buone regole per esporsi al sole (per l’abbronzatura perfetta)

Le erbe amiche del fegato

Il massaggio ayurvedico del piede

Le diete iperproteiche: servono o no?

Bicarbonato di sodio: carta di identità

Pelle e purificazione: la frizione a secco

L’efficacia del Nordic Walking

Cosmesi e “lavaggio del cervello”: il parere della Slow Cosmétique

Proteggere gli occhi davanti al computer

Mal di schiena? Dolori cervicali? Attenzione alla postura!

La dieta metabolica: come e perché

Le articolazioni e il loro significato psicologico: la spalla

La couperose o rosacea: cos’è e come si combatte

Alimentazione e buonumore: mangiar sano per essere più felici

La forza nel freddo | Wim Hof

Oli essenziali per combattere i chili di troppo

Un massaggio rilassante

Farsi un tatuaggio: i significati

Sūryanamaskāra: i benefici della pratica del saluto al sole

Troppi antibiotici nel nostro corpo: mangi carne e ingerisci antibiotici

L’arte del riciclo

Il massaggio con gli oli essenziali

Acqua e spazzolature: aiutiamo il corpo a disintossicarsi

La salute a tavola: i superalimenti

I filtri solari: abbronzarsi proteggendo la pelle

Basta sprechi in cucina!

Latte e oli essenziali, per un bagno da regina!

Loading Facebook Comments ...

1 Commenti

  1. Usi e benefici dell’olio di cocco | Liberi di Leggere

    […] più spesso che protegge il nostro viso o il nostro corpo dall’aggressione degli agenti esterni come il sole, il caldo, il freddo o il […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.