Pelle e purificazione: la frizione a secco

Pelle e purificazione: la frizione a secco

La pelle da un lato elimina le scorie superflue tramite la sudorazione, dall’altro, secerne varie sostanze (come il sebo) per  mantenersi in salute. Ha inoltre numerose funzioni essenziali per il corpo: protezione fisica e chimica, mantenimento della temperatura, trasmissione di informazioni provenienti dall’esterno. La pelle è un organo “nervoso”. Massaggiarla per rilassarla, farla respirare e amarla così com’è costituiscono i primi gesti di bellezza. Un sistema particolarmente efficace per stimolare e rilassare l’epidermide sono le frizioni a secco. È possibile praticarle con un guanto di crine, una spazzola per frizioni o un panno ruvido, e favoriscono notevolmente l’irrorazione sanguigna nella pelle e, di conseguenza, il lavoro delle ghiandole sudoripare e l’eliminazione delle tossine.

Come fare?

Il mattino, al risveglio, frizionare la pelle su tutte le grandi superfici del corpo: gambe, addome, schiena e braccia, ma non il viso. La seduta dura vari minuti. Con l’abitudine, la frizione può essere svolta più energicamente e trasmette un senso di benessere. La frizione a secco non fa sudare, ma rende le ghiandole sudoripare più toniche, cosa che permette loro, una volta sollecitate, di secernere con facilità il sudore ricco di tossine. Le frizioni a secco liberano quindi la pelle dalle cellule morte, le quali portano con sé le tossine che contengono.

Massaggio energetico con la spazzola secondo il metodo Kneipp

Questo massaggio stimola la circolazione, per una pelle più sana e tonica

Il massaggio con la spazzola richiede soltanto cinque minuti, ed è meglio di una tazzina di caffè per svegliarsi!  Massaggiatevi con la spazzola ogni giorno prima della doccia. Come per tutti i trattamenti Kneipp, iniziate sempre dal punto più lontano dal cuore: il piede destro.

  • Spazzolate il piede destro e poi la gamba fino al tronco, finché la pelle si arrossa. Fate la stessa cosa a sinistra.
  • Massaggiate l’addome, cominciando dal punto in cui si trova l’appendice e salendo intorno all’ombelico. Massaggiate il braccio destro, iniziando dalla mano e risalendo fino alla spalla; ripetete sul lato sinistro.
  • Passate al torace, facendo attenzione ai capezzoli. Descrivete un otto intorno al seno, ma senza comprimere troppo.
  • Non spazzolate la parte anteriore del collo, passate alla schiena iniziando dai glutei. Massaggiate con movimento circolare, poi risalite lungo la schiena fino alla nuca.

Image credits: Ruslan Grumble/Shutterstock.com

Summary
Pelle e purificazione: la frizione a secco
Article Name
Pelle e purificazione: la frizione a secco
Description
Un sistema particolarmente efficace per stimolare e rilassare l’epidermide sono le frizioni a secco. Favoriscono notevolmente l’irrorazione sanguigna nella pelle e, di conseguenza, il lavoro delle ghiandole sudoripare e l’eliminazione delle tossine.
Author
Publisher Name
Edizioni Il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche:

Oli essenziali per combattere i chili di troppo
Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute
Alimentazione e buonumore: mangiar sano per essere più felici
Le articolazioni e il loro significato psicologico: la spalla
La couperose o rosacea: cos'è e come si combatte
Loading Facebook Comments ...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con*

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.