Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti 0
in Cani, gatti & Co. Casa naturale

Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti

Le pulci sono insetti parassiti saltatori, privi di ali. Succhiano il sangue delle loro vittime e la loro puntura si presenta come un minuscolo puntino di colore rosso scuro, circondato da una zona arrossata. Spesso le pulci tormentano cani e gatti che, se tenuti in casa, vanno regolarmente controllati. Sul mercato esiste una vasta gamma di prodotti chimici di sintesi per combattere i parassiti, ma per chi sceglie di non usarli (si tratta pur sempre di veleni, che possono risultare tossici anche per i nostri animali e con cui finiamo per entrare in contatto anche noi) ci sono anche alcune valide alternative naturali.

Shampoo antipulci
Per combattere le pulci dei vostri amici pelosi, ad esempio, lavateli con uno shampoo al limone preparato da voi: mescolate venti gocce di olio essenziale di limone a una base lavante neutra e usatela per fare lo shampoo all’animale (in alternativa usate 1-2 gocce di olio essenziale di citronella o un cucchiaino di olio essenziale di arancio). Questo shampoo non irrita la pelle e non rovina il manto. Le pulci muoiono all’istante. Le ritroverete morte sul fondo della vasca da bagno, risciacquando. Per risolvere completamente il problema sono necessari due shampoo in tre giorni. Ricordate, però, di effettuare il lavaggio dalla testa in giù, per evitare che le pulci ‘profughe’ si accumulino sul muso dell’animale, fatto che lo farebbe senz’altro impazzire.
Spazzolate il cane due o tre volte la settimana con l’apposito pettine per pulci a denti piccoli. Immergete il pettine in acqua calda e sapone o in un piatto contenente alcol denaturato e acqua. Ambedue le soluzioni annegheranno le pulci. Qualche ora prima del bagno, spolverate e spazzolate invece il vostro animale infestato con un’abbondante quantità di bicarbonato di sodio, che ucciderà le pulci; ricordate di sciacquare via bene tutti i residui del bicarbonato per evitare irritazioni.

Piante antipulcishutterstock_511515793
Le pulci (come del resto anche le zecche) non amano i profumi forti come quelli di lavanda, eucalipto, rosmarino, finocchio e felce, sostanze ideali quindi da adoperare nella zona notturna dell’animale domestico.
In caso di infestazione bisogna trattare la casa e l’animale allo stesso tempo; il finocchio merita particolare attenzione: può essere strofinato fresco sull’animale; il decotto può essere usato per il bagno (con l’aggiunta di una manciata di sale); secco può essere addizionato alla lettiera nella cuccia (come la felce). Il limone può essere usato anche in un altro modo per combattere le pulci: sbucciate 4–5 limoni non trattati chimicamente; ponetene la buccia in acqua e lasciate in infusione durante la notte; l’indomani strofinate il liquido con una spugna sul mantello dell’animale (in alternativa usate una miscela di acqua e olio essenziale di limone).

Trattare l’ambiente
I tappeti vanno puliti regolarmente con l’aspirapolvere; cospargete il tappeto con una miscela di bicarbonato e sale in parti uguali (non fatelo però in una giornata umida, in quanto il sale attirerebbe l’umidità dall’aria e bagnerebbe il vostro tappeto!), lasciate agire durante la notte e passate l’indomani con l’aspirapolvere: a questo punto gran parte delle pulci adulte dovrebbe essere morta; ripetete la procedura ancora due volte per sterminare anche quelle restanti, nonché quelle potenziali delle uova.

 

Image credits: Mira Arnaudova/Shutterstock.com

Per saperne di più:

Redazione

Summary
Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti
Article Name
Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti
Description
Sul mercato esiste una vasta gamma di prodotti chimici di sintesi per combattere le pulci, ma per chi sceglie di non usarli ci sono anche alcune valide alternative naturali.
Author
Publisher Name
Edizioni Il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Il bucato della nonna

Fai ordine nella tua vita quando ti trasferisci

Un aiuto per i nostri amici animali

Liberarsi dal superfluo – parte II

Il Toxoplasma, parassita che influenza il comportamento di uomini e topi

Come prendere Micio per la gola

Basta sprechi in cucina!

Pulire la casa con il limone

Pulizie naturali: LA CUCINA

Insetti indesiderati in casa: metodi naturali per tenerli lontani

Parlare “gattese”: impariamo a conoscere i segnali del gatto

22 marzo 2015: Giornata mondiale dell’acqua

Io e il cane: il booktrailer

Onora il cane anziano: piccoli consigli per una vecchiaia canina felice!

Space clearing: ripulire la casa, ripulire la mente

Liberarsi dal superfluo

Il risparmio è una condizione mentale: piccole strategie per risparmiare in modo “indolore”

Scuola per cani: piccoli trucchi per educare il cucciolo

Esercizio pratico di felinità

Attività per bambini da fare al coperto

Liberarsi dal superfluo – parte III

Le piante utili al giardiniere

Profumiamo il Natale!

Pulizie naturali: IL BAGNO

Una giornata… da gatti!

Ecco le vincitrici del giveaway di Apartment therapy!

Creare un “giardino magico”

Il cane: il corretto inserimento in famiglia

10 consigli per feste… a prova di micio!

Un’alleata contro il disordine: la Zona di Transito

Dieci buoni motivi per prendere un cane

Il nemico numero uno del giardiniere: l’afide

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Pulizie domestiche: addio ai detersivi!

Ecco i vincitori del giveaway di Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

Giveaway: Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

Feng shui: eliminare il disordine che blocca porte e ingressi

Giochi per cani “buoni o cattivi”

Bucce d’arancia: rifiuti o risorse?

Le fusa del gatto, una frequenza guaritrice?

Il bicarbonato di sodio per la pulizia della casa

Pulizie naturali: il bucato

Modi naturali di eliminare le macchie

Giveaway: Apartment therapy, per una casa più bella e più sana

Guerra al calcare!

In vacanza con Micio

Space clearing: anno nuovo, casa nuova!

La dispensa verde: Stefania Rossini a SANA 2016

Ingredienti pericolosi – recensione su Nuove pagine

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.