Attività per bambini da fare al coperto 0
in Casa naturale Corpo

Attività per bambini da fare al coperto

Con l’arrivo dell’inverno spesso le brutte giornate costringono adulti e bambini in casa, e la noia a volte prende il sopravvento. Quanti genitori si lamentano che i loro figli rimangono ore davanti alla televisione, al computer o alla console? Se i bambini trascorrono tanto tempo davanti allo schermo, spesso è per abitudine, per mancanza di occupazioni più attraenti. Le opzioni invece sono moltissime: potreste ad esempio riscoprire i giochi da tavolo in famiglia, oppure proporre una serata “giochi di società”. La scelta è vasta e troverete di certo un gioco che entusiasmi tutti. Cercate di introdurre queste serate regolarmente e vedrete che ci prenderanno presto gusto. Ecco alcuni suggerimenti adatti a ogni età.

 

Le piccole scimmie

Un giocatore viene nominato conduttore del gioco. Gli altri si mettono in fila indiana dietro di lui e devono “mimare” tutti i movimenti di questo giocatore. Determinate in anticipo il tempo da concedere a ogni conduttore, affinché tutti i giocatori possano ricoprire questo ruolo, uno alla volta. Risate folli in arrivo per tutta la famiglia!

 

Chi sono?

Un giocatore viene nominato conduttore del gioco. Prepara tanti pezzi di carta quanti sono i giocatori, poi scrive un nome su ognuno di essi, dopo aver scelto, di comune accordo con il gruppo, un tema o una categoria. Potrebbe trattarsi di personaggi del cinema o dei fumetti, dello sport, della musica, del mondo politico o altro, a seconda dell’età e degli interessi dei giocatori. Il conduttore incolla poi un pezzo di carta sulla schiena di ogni giocatore. Così, ognuno vede quello di tutti gli altri, ma non il proprio, che deve indovinare. Sceglie un giocatore e gli fa quante domande vuole, finché il giocatore non risponde “No”. A quel punto, deve interrogare un altro giocatore e così via. Tutti i giocatori si spostano liberamente. Il primo che indovina il nome attaccato sul pezzo di carta sulla sua schiena viene dichiarato vincitore.

È bene che una persona che non prende parte al gioco abbia preparato prima delle buste contenenti identità differenti raggruppate per tema; per esempio, dei nomi di cantanti, di eroi o eroine dei fumetti, oppure, dei nomi di frutta, di verdure, di oggetti, di piante o altro. In questo caso, però, il gioco si chiamerebbe “Che cosa sono”?

giochi-bambini

 

Che cosa è cambiato?

Un giocatore viene designato conduttore del gioco; è lui che inizia la partita. Dopo averli osservati bene per uno o due minuti, gira le spalle agli altri giocatori, che sono allineati l’uno accanto all’altro. I giocatori possono scegliere se scambiarsi tra loro un accessorio (cintura, scarpe, collana, ecc.), oppure non fare nulla, oppure ancora nascondersi in tasca uno dei loro accessori. Quando hanno finito, il conduttore del gioco si gira e deve dire, per ogni giocatore, se ha cambiato qualcosa, se gli manca qualcosa o se ha qualcosa in più addosso. Il conduttore guadagna un punto per ogni risposta esatta. Una volta che il primo conduttore ha terminato, un altro prende il suo posto. Quando tutti sono stati conduttori del gioco, il giocatore che ha totalizzato più punti viene dichiarato vincitore.

Summary
Attività per bambini da fare al coperto
Article Name
Attività per bambini da fare al coperto
Description
Con l’arrivo dell’inverno spesso le brutte giornate costringono adulti e bambini in casa, e la noia a volte prende il sopravvento. Le attività per bambini da fare al coperto, invece, sono moltissime, eccone alcune.
Author
Publisher Name
Edizioni Il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Pulizie naturali: il bucato

Bicarbonato di sodio: carta di identità

Esercizio: tecnica veloce di automassaggio cinese

Ricette: marmellate, sott’oli e chutney con la frutta e la verdura invernali

Un’alleata contro il disordine: la Zona di Transito

Il risparmio è una condizione mentale: piccole strategie per risparmiare in modo “indolore”

Le piante utili al giardiniere

I mudra: cosa sono e come si eseguono

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

22 marzo 2015: Giornata mondiale dell’acqua

Il massaggio californiano: l’arte del tocco

Le ore degli organi: guadagnare in salute e vitalità grazie ai ritmi corporei

Modi naturali di eliminare le macchie

Cure naturali per il raffreddore

Ecco le vincitrici del giveaway di Apartment therapy!

Space clearing: ripulire la casa, ripulire la mente

Diventare vegani: a ciascuno la sua ricetta!

Kubera Mudra

10 buone regole per esporsi al sole (per l’abbronzatura perfetta)

Esercizio: la respirazione naturale

Il cane: il corretto inserimento in famiglia

…E dopo i cenoni, mi depuro!

Guerra al calcare!

Il nemico numero uno del giardiniere: l’afide

Ecco i vincitori del giveaway di Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

Regole e consigli per essicare al meglio frutta e verdura

L’intolleranza al glutine nei bambini

La camminata veloce: la corretta andatura

Liberarsi dal superfluo – parte III

La dispensa verde: Stefania Rossini a SANA 2016

L’efficacia del Nordic Walking

Il bicarbonato di sodio per la pulizia della casa

Meditazione fisica per la salute dello stomaco e dell’intestino

Il bucato della nonna

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

Giochi per cani “buoni o cattivi”

Cosa sono le onde elettromagnetiche?

La forza nel freddo | Wim Hof

Bucce d’arancia: rifiuti o risorse?

Esercizio pratico di felinità

Siamo tutti disidratati?

Uttarabodhi Mudra

Il sale marino, elisir di lunga vita

Space clearing: anno nuovo, casa nuova!

Alimenti fermentati per conservare i valori nutrizionali del cibo

Ricette: formaggi vegan

Carenza di minerali, una delle cause principali dell’acidosi

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti

La birra, protagonista del Saint Patrick’s Day

Naga Mudra

Insetti indesiderati in casa: metodi naturali per tenerli lontani

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Liberarsi dal superfluo

Gluten Sensitivity: la sindrome da sensibilità al glutine

Ayurveda, la scienza dell’autoguarigione | 30 anni di Edizioni Il Punto d’Incontro

Disintossicazione d’autunno

Giveaway: Come liberarsi dal superfluo e vivere felici

Pulizie naturali: LA CUCINA

Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione

Lo zucchero, un dolce veleno

Le punture d’insetto

Giveaway: Apartment therapy, per una casa più bella e più sana

Dimagrire con l’intestino

10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce

La “vera” deambulazione a piedi nudi: come si configura

Pulire la casa con il limone

Omeopatia per bambini: il raffreddore

Pulizie domestiche: addio ai detersivi!

Dal russamento all’apnea del sonno: le conseguenze per la salute

Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute

Ganesha Mudra

Un massaggio rilassante

Creare un “giardino magico”

Pulizie naturali: IL BAGNO

10 buoni motivi per esporsi al sole (abbronzatura a parte…)

Dermatite seborroica, forfora e capelli grassi, nemici di una chioma splendente

Pran Mudra

La corsa dolce, per un benessere a ogni età

Profumiamo il Natale!

Ricette: la colazione vegan

Il cioccolato: gusto e salute

Fai ordine nella tua vita quando ti trasferisci

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Il potere creativo della sessualità

Ingredienti pericolosi – recensione su Nuove pagine

EFT, tecniche di liberazione emozionale

Liberarsi dal superfluo – parte II

Scrub zucchero, mandorle e miele

Il bisfenolo: c’è ancora pericolo?

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.