Le ore degli organi: guadagnare in salute e vitalità grazie ai ritmi corporei 0
in Corpo Salute naturale

Le ore degli organi: guadagnare in salute e vitalità grazie ai ritmi corporei

Fenomeni ciclici come l’avvicendarsi del giorno e della notte, o anche delle stagioni, per noi sono del tutto normali. Si ripetono di continuo e ne teniamo conto per i nostri programmi personali. Ma su questa Terra l’uomo non è un essere autonomo. Ciascuno di noi è parte di un Tutto più grande, dei suoi processi e trasformazioni. Siamo integrati nel sistema solare e soggetti ai mutamenti del girotondo cosmico.
La vita umana è, per così dire, un respiro del cosmo. Se ci consideriamo una parte del Tutto inserita nell’andamento ciclico dell’Universo, è facile comprendere che i processi fisiologici e organici del nostro corpo obbediscono a un ordine superiore.

L’idea che gli organi seguano degli orari ha origine nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC), un metodo di cura millenario che si basa su un pensiero olistico e sul sistema ritmico dell’Universo. Per la medicina cinese l’uomo è strettamente legato ai princìpi cosmici e alle leggi della Terra, e la salute è una combinazione di fattori materiali e psicospirituali. Grande importanza è attribuita alla posizione dei corpi celesti, alle stagioni, con i vari fenomeni atmosferici, e all’influenza dei fattori ambientali. Questi riferimenti in realtà non sono del tutto estranei al mondo occidentale. Paracelso diceva, più o meno: “Chi formula una diagnosi senza considerare l’ambiente in cui vive il malato e la posizione degli astri non può definirsi medico”.

oreAlcuni esempi:

Polmone – Organo della distanza e del coraggio, del lasciar andare, della creatività e del cambiamento
Massima attività dalle 3 alle 5 – Fase di riposo dalle 15 alle 17
Tra le 3 e le 5 diminuisce l’influenza del sistema parasimpatico, che ci dà tranquillità e rilassamento, mentre aumenta l’effetto del simpatico, deputato all’attività e al dinamismo. Se ci assillano preoccupazioni, stress e paure, è facile che tra queste due ore non riusciamo più a dormire bene. I disturbi ai polmoni si manifestano prevalentemente in questa fascia oraria.
Una sana dose di attività fisica, possibilmente negli ambienti più adatti ai polmoni, cioè al mare o in montagna, è una buona profilassi per la salute di quest’organo, a cui è utile aggiungere esercizi di respirazione consapevole e yoga.

Intestino crasso – Organo dell’accogliere e del lasciar andare
Massima attività dalle 5 alle 7 – Fase di riposo dalle 17 alle 19
L’intestino crasso non è solo addetto alla semplice eliminazione: ha anche un ruolo decisivo nel sistema immunitario, perché si occupa del riassorbimento dell’acqua e di vari minerali dal contenuto intestinale. Questo processo di accoglienza avviene in condizioni di grande tranquillità e massimo relax; il caos e lo stress non lo aiutano. Per aiutare l’intestino crasso possiamo iniziare la giornata ogni mattina con un bicchiere di acqua calda, fare abbastanza attività fisica e consumare alimenti adatti al nostro metabolismo.

Stomaco – Organo della gioia di vivere e dell’avidità
Massima attività dalle 7 alle 9 – Fase di riposo dalle 19 alle 21
Lo stomaco, come la milza e il pancreas, è situato nella parte centrale del corpo, dove agisce anche il plesso nervoso chiamato “plesso solare”. Capita spessissimo che, per tramite di quest’ultimo, lo stress, la rabbia e la fatica si scarichino direttamente sullo stomaco. Ecco perché si usa dire che qualcosa ci ha “chiuso lo stomaco”.
Per lo stomaco quindi sono molto importanti la pazienza e la tranquillità, il consumo di pasti regolari e il fatto di non cenare troppo tardi. Tra le 7 e le 9 si registra la massima efficienza nei processi digestivi, aumenta la produzione di ormoni e c’è una relativa insensibilità al dolore.

Milza e Pancreas – Organi del pensiero e della relazione
Massima attività dalle 9 alle 11 – Fase di riposo dalle 21 alle 23
L’essenza della milza e del pancreas consiste nell’accogliere impulsi, impressioni e pensieri, in modo che possano essere trasformati e integrati, diventando qualcosa di “personale”. Tra le 9 e le 11 il corpo è molto resistente. È quindi un buon momento per gli interventi chirurgici o le radiografie.
Anche la capacità di guarigione delle ferite è più rapida. La memoria a breve termine è al colmo delle proprie possibilità e, nel complesso, la capacità di apprendimento intellettuale è massima.

 

Per approfondire:

 

 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche questi:

Oli essenziali per combattere i chili di troppo

Lo yoga come gioco per bambini

La medicina nel piatto: le proprietà dello zenzero

Intervista a Nirodh Fortini

Fai ordine nella tua vita quando ti trasferisci

Il bisfenolo: c’è ancora pericolo?

Le erbe amiche del fegato

Il cambio degli armadi: come vestire bello e sano

La couperose o rosacea: cos’è e come si combatte

Regole e consigli per essicare al meglio frutta e verdura

Attività per bambini da fare al coperto

Siamo tutti disidratati?

Guarire con le campane tibetane – recensione su La Stampa

La corsa dolce, per un benessere a ogni età

Il potere creativo della sessualità

EFT, tecniche di liberazione emozionale

Curarsi con la luce: il disturbo affettivo stagionale (SAD)

La chia, un piccolo seme dalle grandi virtù

Dimagrire con l’intestino

Disintossicazione d’autunno

Alimenti acidificanti, alcalinizzanti e acidi

Cosa sono le onde elettromagnetiche?

Giochi per cani “buoni o cattivi”

10 buoni motivi per esporsi al sole (abbronzatura a parte…)

La crusca d’avena e i suoi benefici per la salute

Le punture d’insetto

Ricette: formaggi vegan

Il sale marino, elisir di lunga vita

Bicarbonato di sodio: carta di identità

La camminata veloce: la corretta andatura

La birra, protagonista del Saint Patrick’s Day

Applicazioni pratiche di acqua e sale

I difetti della vista: guarire si può, con la ginnastica oculare

Pronto soccorso aromatico per gli sportivi

Che cos’è l’equilibrio acido-base?

Le proprietà degli oli essenziali

Rimedi per la cistite

La forza nel freddo | Wim Hof

Dal russamento all’apnea del sonno: le conseguenze per la salute

La “vera” deambulazione a piedi nudi: come si configura

Kubera Mudra

Uttarabodhi Mudra

Scrub zucchero, mandorle e miele

Mal di schiena? Dolori cervicali? Attenzione alla postura!

Tempo di esami: un aiuto per memoria e concentrazione

Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione

L’importanza della masticazione alternata

Gli antinfiammatori naturali: combatti l’infiammazione con le piante

Acqua e spazzolature: aiutiamo il corpo a disintossicarsi

Naso chiuso addio!

Le diluizioni in omeopatia

Intervista a Pierre Pellizzari

Gli antiossidanti: protezione naturale grazie a frutta e verdura

Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute

I piedi ci parlano

La medicina naturale: dieta sana e igiene di vita

Il colesterolo: amico o nemico?

L’importanza di un buon sonno

La clorofilla: un’alleata per la salute

Esercizio di respirazione per armonizzare gli emisferi cerebrali

Psoriasi e stress

La betulla: un prezioso alleato per la depurazione primaverile

La salute a tavola: i superalimenti

Esercizio: tecnica veloce di automassaggio cinese

I sintomi delle infezioni fungine o della candida

Caffè: amico o nemico?

Il cane: il corretto inserimento in famiglia

Purificarsi col respiro

Mani che guariscono: il Quantum-Touch

Metodi naturali per curare allergie e intolleranze – recensione su La mente mente

Alimenti fermentati per conservare i valori nutrizionali del cibo

L’idroterapia in casa: curarsi con l’acqua

Carenza di minerali, una delle cause principali dell’acidosi

Gli oli essenziali: il fior di loto

Correre o camminare? Camminata veloce!

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Il lato positivo – recensione su Nuove pagine

L’aglio, alleato della nostra salute

10 buone regole per esporsi al sole (per l’abbronzatura perfetta)

L’echinacea, fiore della salute

I filtri solari: abbronzarsi proteggendo la pelle

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Dimmi dove ti fa male e ti dirò perché – recensione su La mente mente

Pulizie naturali: LA CUCINA

Proteggere gli occhi davanti al computer

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

Le articolazioni e il loro significato psicologico: la spalla

La colonna vertebrale: un centro energetico

Come scegliere la scarpa giusta

La cura delle mele: rivitalizzare e disintossicare

Il miele: antibiotico naturale e molto altro

Le diete iperproteiche: servono o no?

Geometria della guarigione – recensione su La mente mente

Frullati VS centrifugati: proprietà e differenze

Ricette: la colazione vegan

Un massaggio rilassante

La medicina di santa Ildegarda

Gluten Sensitivity: la sindrome da sensibilità al glutine

La rodiola o rhodiola: tutte le proprietà del più potente rimedio antistress

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Space clearing: ripulire la casa, ripulire la mente

Ricette: marmellate, sott’oli e chutney con la frutta e la verdura invernali

Il massaggio californiano: l’arte del tocco

Ricette: moringa, il superalimento degli dei

La salute passa anche dalla lingua – parte I

L’efficacia del Nordic Walking

La curcuma, una spezia-farmaco?

L’argento colloidale: usi e proprietà

Il cioccolato: gusto e salute

Il latte fa male?

Il reishi: storia e proprietà del fungo curativo per eccellenza

I pericoli dell’amalgama dentale

Intervista a Gianna Tomlianovich

Ganesha Mudra

La dieta metabolica: come e perché

La salute passa anche dalla lingua – parte II

Le piante utili al giardiniere

Le alghe, verdure di mare amiche della linea

I mudra: cosa sono e come si eseguono

Cure naturali per il raffreddore

La respirazione naturale con la tecnica Alexander

Diventare vegani: a ciascuno la sua ricetta!

Omeopatia per bambini: il raffreddore

L’idroterapia Kneipp, una fonte di benessere a portata di mano

Naga Mudra

L’indice glicemico ti rivela gli zuccheri nascosti

Lo zucchero, un dolce veleno

Pulizie naturali: il bucato

Il lato positivo – recensione su L’angolo del personal coaching

Dermatite seborroica, forfora e capelli grassi, nemici di una chioma splendente

Esercizio pratico di felinità

Depurare il fegato in primavera

L’esame della lingua nelle medicine orientali

10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce

Meditazione fisica per la salute dello stomaco e dell’intestino

Esercizio: la respirazione naturale

Pran Mudra

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

Trattare l’allergia: il punto di vista della naturopatia

Pulizie domestiche: addio ai detersivi!

Piante medicinali: il lampone

Pulizie naturali: IL BAGNO

Cos’è e come si manifesta la sindrome del colon irritabile

Come prepararsi al digiuno

Luca Fortuna: estratto di semi di uva rossa, un elisir di salute

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (prima parte)

Il fungo Reishi

Piante medicinali: i chiodi di garofano

Ayurveda, la scienza dell’autoguarigione | 30 anni di Edizioni Il Punto d’Incontro

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

L’intolleranza al glutine nei bambini

…E dopo i cenoni, mi depuro!

Mudra per la schiena

Come affrontare le vampate in menopausa

Loading Facebook Comments ...

1 Commenti

  1. Esercizio di meditazione per lo stomaco e l'intestino - Liberi di Leggere

    […] nella meditazione tutto il corpo e gli organi. Percepisci te stesso come un’unità inscindibile prima di tornare alle faccende della […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.