Tiziano Terzani: un evaso da Firenze oppure un moderno Savonarola?

Tiziano Terzani: un evaso da Firenze oppure un moderno Savonarola?

di Gloria Germani

Tratto da Toscanità, 150 autori raccontano la toscanità,  prefazione di Sergio Zavoli, Firenze, Giunti 2016.

 

Terzani nasce nel settembre del 1938 a Firenze appena fuori Porta San Frediano nel quartiere popolare di Monticelli. Nel 2002, ai ragazzi nelle scuole raccontava: “Sono nato accanto al pisciatoio di Monticelli! allora c’erano i pisciatoi lungo le strade, e ora? Dove va la gente a fare pipì? Non sa più dove andare e deve rintanarsi nei bar per chiedere, di sottecchi, le chiavi del bagno!”. I ragazzi scoppiavano in grasse risate.

La sua era una famiglia povera, come disse: “ Meravigliosamente semplice”. Il padre faceva il meccanico di biciclette e la madre, dopo essere stata “a servizio dai signori”, badava alla casa e recitava le preghiere davanti al desco quotidiano.

In varie occasioni, sia davanti a platee gremite che nei suoi scritti, Tiziano ha ribadito che guardando indietro alla sua vita prodigiosa e ricca di riconoscimenti, aveva visto se stesso come un “evaso”.

Continua a leggere l’articolo di Gloria Germani scaricando il pdf

Logo pdf

 

 

Image credits: Praiya Songpukdee/Shutterstock.com

Summary
Tiziano Terzani: un evaso da Firenze oppure un moderno Savonarola?
Article Name
Tiziano Terzani: un evaso da Firenze oppure un moderno Savonarola?
Description
Terzani nasce nel settembre del 1938 a Firenze appena fuori Porta San Frediano nel quartiere popolare di Monticelli.
Author
Publisher Name
Edizioni Il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche:

La paura
Accettarsi l’un l’altro, il segreto di un solido rapporto di coppia
Meditare con i Mandala 3
Alimenti fermentati per conservare i valori nutrizionali del cibo
Tempo di esami: un aiuto per memoria e concentrazione
Loading Facebook Comments ...

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con*

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.