L’importanza della vitamina B12 per adulti e bambini veg 0
in Dieta e alimentazione

L’importanza della vitamina B12 per adulti e bambini veg

Le forme attive di vitamina B12 partecipano a numerosi processi biologici, tra i quali la replicazione degli acidi nucleici DNA e RNA e la divisione cellulare con cui, a livello del midollo osseo, avviene la produzione dei globuli rossi. È implicata nella formazione della guaina mielinica (che condiziona tutte le funzioni del sistema nervoso centrale e periferico), con le altre vitamine del gruppo B partecipa al metabolismo energetico e, insieme all’acido folico, previene le anemie e i difetti del tubo neurale.

È l’unica vitamina idrosolubile che riusciamo a immagazzinare nel fegato. Quindi, chi ha seguito una dieta onnivora e non presenta patologie specifiche dovrebbe disporre di depositi di vitamina a livello epatico ai quali, per un certo tempo, l’organismo riesce ad attingere.

L’assorbimento richiede il legame della vitamina a una glicoproteina secreta dallo stomaco (il fattore intrinseco) e tutto ciò che va a interferire con questo processo, a livello gastrico o intestinale, impedisce l’assimilazione della vitamina (es.: alcune patologie autoimmuni, deficit del fattore intrinseco, l’uso di farmaci antiacidi, le infiammazioni intestinali), determinando una carenza a prescindere dallo stile alimentare e indipendentemente da quanta ne viene introdotta.

uova e latticiniI vegetali non producono né utilizzano la molecola di B12 identica alla nostra. Quindi nessun cibo vegetale può essere considerato una fonte affidabile di B12, neppure i lieviti, le alghe, i prodotti fermentati come crauti o alcuni derivati della soia come il tempeh e il miso. Questi alimenti possono contenere un analogo inattivo della molecola di B12 che il nostro organismo non è in grado di utilizzare. Anzi, la forma inattiva può interferire sull’attività metabolica della forma attiva. Chi segue una dieta a base vegetale deve quindi necessariamente assumere questa vitamina per mezzo di un integratore e preferire, se disponibili, i prodotti vegetali fortificati (bevande, yogurt ecc.). Anche i latto-ovo-vegetariani devono integrare regolarmente la vitamina, perché l’utilizzo limitato di prodotti animali indiretti come latticini e uova, che contengono piccole quantità di B12, non permette di coprire i fabbisogni.

Purtroppo, oggi in tema di sana alimentazione stiamo assistendo alla diffusione di numerose scuole di pensiero “alternative” e prive di basi scientifiche, le quali, attraverso affermazioni infondate, scoraggiano l’uso di integratori sintetici a favore delle fonti vegetali “naturali” (es.: alga spirulina, klamath, lieviti, cibi fermentati, verdura e frutta biologica “non lavata”). Queste indicazioni espongono a gravi rischi coloro che le fanno proprie. Nel caso di un adulto, se le riserve tissutali di vitamina B12 non vengono rifornite con apporti adeguati, andranno pian piano a esaurirsi, determinando dei sintomi di carenza che potranno comparire dopo pochi mesi o alcuni anni da quando si è smesso di mangiare cibi animali.allattamento al seno

Nel caso dei bambini, invece, la rapida velocità di crescita e di sviluppo del sistema nervoso determina una sintomatologia immediata, che può manifestarsi già nel lattante – nato da madre veg che non ha adeguatamente integrato in gravidanza – con quella che viene definita “paralisi flaccida”: una rapida e progressiva perdita del tono muscolare per la quale il bimbo non ha neppure la forza di succhiare e deglutire per alimentarsi. Pertanto, la mamma vegetariana che allatta deve integrare la vitamina B12 già dalla gravidanza, affinché il suo livello ematico sia tale da poter rifornire adeguatamente anche il piccolo fin dalla vita uterina.

Tratto da: Maria Alessandra Tosatti e Francesca Gregori, Svezzamento veg

 

Summary
L'importanza della vitamina B12 per adulti e bambini veg
Article Name
L'importanza della vitamina B12 per adulti e bambini veg
Description
Le forme attive di vitamina B12 partecipano a numerosi processi biologici, tra i quali la replicazione degli acidi nucleici DNA e RNA e la divisione cellulare con cui, a livello del midollo osseo, avviene la produzione dei globuli rossi. È implicata nella formazione della guaina mielinica (che condiziona tutte le funzioni del sistema nervoso centrale e periferico), con le altre vitamine del gruppo B partecipa al metabolismo energetico e, insieme all’acido folico, previene le anemie e i difetti del tubo neurale.
Author
Publisher Name
Edizioni Il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Ricette: L’ananas

Troppi antibiotici nel nostro corpo: mangi carne e ingerisci antibiotici

Le diete iperproteiche: servono o no?

Ricette: lo zenzero

Carciofo crudo tutti i giorni per combattere la stanchezza e depurare

Bicarbonato di sodio: carta di identità

Il magico mondo delle spezie

Ricette: La melanzana

L’eccezionale ricchezza nutritiva del lievito di birra

Cos’è e come si manifesta la sindrome del colon irritabile

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Il tè di gelsomino e la circolazione del Qi

La crusca di avena – recensione su EcoCoaching

Ricette: il finocchio

Come far mangiare le verdure ai bambini

I pesticidi in frutta e verdura d’importazione

Lo zucchero, un dolce veleno

Ricette: il sedano

Le intolleranze alimentari, conferenza di Alessandro Targhetta

Regole e consigli per essicare al meglio frutta e verdura

Formaggi vegan fatti in casa

Frullati estivi per un pieno di energia

Ricette: l’uva

Ricette: la carota

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (prima parte)

Alimenti acidificanti, alcalinizzanti e acidi

La cura delle mele: rivitalizzare e disintossicare

Il digiuno, un incontro con se stessi

Ricette: La pera

Ricette: il radicchio

Come preparare il latte di riso in casa

Ricette: La castagna

Perché mio figlio ha bisogno di una dieta vegetale e integrale? Conferenza di Nicla Signorelli

La quinoa, superalimento con una marcia in più

Intervista a Pierre Dukan – parte I

Ricette: la cipolla

Le otto cure rivitalizzanti – recensione su Bottega Scriptamanent

Raw food: il crudismo, delizioso amico della linea

I formaggi vegan: presentazione e show cooking

Alimenti fermentati per conservare i valori nutrizionali del cibo

Ricette: la barbabietola

Ricette: la patata

I benefici delle verdure fermentate: preparare i crauti

Intervista a Pierre Dukan – parte II

Disintossicazione d’autunno

Ricette: l’albicocca

…E dopo i cenoni, mi depuro!

Proteine vegetali, proteggono l’apparato cardiovascolare

La quinoa: ricette dolci

L’aglio, alleato della nostra salute

Ricette: il carciofo

Frutta e semi oleaginosi, un concentrato di energia

Ricette: il basilico

Consigli per la salute, di Luigi Torchio: un aiuto dalla fitoterapia per dimagrire

Ricette: La noce

Ricette: il mais

La medicina naturale: dieta sana e igiene di vita

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

Intervista al dottor Luigi Torchio

Il cioccolato: gusto e salute

Ricette: Il miele

Ricette: la mela

La crusca d’avena e i suoi benefici per la salute

Come prepararsi al digiuno

Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita: Stefano Momentè a SANA 2015

Scelte alimentari autorizzate

Salute e longevità: i segreti dei “popoli centenari”

Gli antiossidanti: protezione naturale grazie a frutta e verdura

L’indice glicemico ti rivela gli zuccheri nascosti

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (terza parte)

Storica decisione dello IARC: le carni rosse lavorate sono cancerogene come l’amianto

Ricette: il sesamo

Intolleranze alimentari: il ruolo di frumento e latticini

Ricette: la menta

L’importanza dei metodi di cottura

Carenza di minerali, una delle cause principali dell’acidosi

La clorofilla: un’alleata per la salute

I germogli: perché consumarli e che benefici hanno

La salute a tavola: i superalimenti

Siamo tutti disidratati?

Intervista a Pierre Pellizzari

L’intolleranza al glutine nei bambini

Il latte fa male?

Ricette: le fragole

La betulla: un prezioso alleato per la depurazione primaverile

Il colesterolo: amico o nemico?

Bambini e alimentazione veg: imparare ad apprezzare nuovi sapori

Il reishi: storia e proprietà del fungo curativo per eccellenza

Ricette: il pomodoro

Ricette: la colazione vegan

Ricette: il porro

Ricette: il peperone

Frullati VS centrifugati: proprietà e differenze

Diventare vegani: a ciascuno la sua ricetta!

Intestino sempre in forma

Dimagrire con l’intestino

Ricette: i piselli

Ricette: funghi curativi

Ancora uno… e poi basta – recensione su L’angolo del personal coaching

Ricette: la rucola

In forma per l’estate, senza dieta!

Una giornata “fruttaliana”

Ricette: le fave

Gluten Sensitivity: la sindrome da sensibilità al glutine

Ricette: gli asparagi

Le alghe, verdure di mare amiche della linea

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Ricette: l’arancia

Ricette: la banana

Dieta vegana: salvaguardi la salute, riduci l’inquinamento, rispetti la natura e gli animali

Goji, la bacca dalle straordinarie proprietà terapeutiche

Ricette: il miglio

Ricette: il melograno

Ricette: La zucchina

Ricette: le mandorle

Che cos’è l’equilibrio acido-base?

Una giornata del cavolo (riccio, però)

Ricette: gli spinaci

Zenzero – recensione su EcoCoaching

La medicina nel piatto: le proprietà dello zenzero

Gli inganni dell’industria alimentare: l’olio di palma

Cellulite addio: un occhio all’alimentazione

La dipendenza alimentare, una fame compulsiva

Vegan senza glutine: Maria Alessandra Tosatti e Francesca Gregori a SANA 2016

Il sale marino, elisir di lunga vita

L’acrilammide, un veleno nascosto

Soia Edamame: buona, salutare e rigorosamente italiana

Come conservare la nostra salute

Vegan e senza glutine: è possibile?

Ricette vegetariane per la dieta Dukan

Ricette senza glutine: focaccia alle olive

La birra, protagonista del Saint Patrick’s Day

La chia, un piccolo seme dalle grandi virtù

Ricette: moringa, il superalimento degli dei

Sesso, desiderio e alimentazione: 6 stimolanti naturali

La dieta metabolica: come e perché

Ricette: il prezzemolo

Caffè: amico o nemico?

Ricette: i ceci

L’allattamento al seno può contribuire allo sviluppo emotivo e sociale del bambino

Ricette: l’aglio

Vegetarianismo: Carne insostituibile? Gli italiani non la pensano così!

Ricette: i fagioli

La curcuma, una spezia-farmaco?

Ricette: il cavolfiore

Ricette: l’orzo

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.