Giochi per cani “buoni o cattivi” 2
in Cani, gatti & Co. Corpo

Giochi per cani “buoni o cattivi”

Quando si tratta di giocattoli per animali, usate la stessa precauzione che impiegate con i bambini piccoli: tenete quelli con parti rimovibili lontani dalla portata del cane. I giocattoli sonori di gomma o i peluche con occhi di plastica possono rappresentare un rischio di soffocamento per un cane che usa le fauci come un guantone da baseball.

Scegliere con saggezza:

  • Per una divertente manche di “prendi e riporta”, usate solo palline che rimbalzino bene.
  • Preferite giocattoli resistenti, che superino il test dei denti. I giocattoli fatti di gomma dura o di nylon sono migliori delle palline di gommapiuma, che vengono facilmente ridotte in piccoli pezzi.
  • Gli oggetti da masticare in pelle di bufalo vengono facilmente contaminati dalla salmonella, che si trasmette poi al cane. Risciacquateli con acqua calda e teneteli lontano da fonti di calore, che favoriscono il proliferarsi dei batteri. Questi oggetti possono inoltre provocare soffocamento, per cui datelo al vostro animale solo quando avete la possibilità di sorvegliarlo.
  • I giocattoli per cani dovrebbero essere divertenti, interattivi e dai colori vivaci.
  • Scegliete giocattoli fatti con materiali robusti e sicuri. I migliori sono: vinile, lattice, nylon e finta pelle d’agnello.
  • Non impiegate calzini annodati o scarpe vecchie, giacché così insegnerete solo al cucciolo o al cane adulto che rosicchiare calzini e scarpe va bene.
  • Inserite qualche delizia nei giocattoli cavi; impegnerete il cane mentalmente e fisicamente. Riempite i giocattoli con burro d’arachidi, formaggio cremoso o crocchette.

Un esempio? Il kong:

kongcaneA volte basta veramente poco per far divertire il proprio cane e allo stesso tempo permettergli di apprendere. L’utilizzo di un kong può servire per insegnare al cane a svolgere un’attività risolutiva, gestire le risorse in presenza di un altro soggetto, lavorare sull’orientamento dell’uso della bocca e/o sulla calma e sul distacco.
Quanti sono i proprietari di cani che conoscono il kong e il suo reale utilizzo? Sapere che immenso valore possa assumere un giochino così semplice da utilizzare è di fondamentale importanza per un proprietario, che tante volte si rivolge a tecnici per risolvere dei problemi che potrebbe risolvere tranquillamente da solo, con una minima conoscenza del potenziale valore che assume il gioco in apprendimento.

Summary
Giochi per cani "buoni o cattivi"
Article Name
Giochi per cani "buoni o cattivi"
Description
Quando si tratta di giocattoli per animali, usate la stessa precauzione che impiegate con i bambini piccoli: tenete quelli con parti rimovibili lontani dalla portata del cane.
Author
Publisher Name
Edizioni Il Punto d'Incontro
Publisher Logo

Ti potrebbero interessare anche questi:

Il potere creativo della sessualità

10 buone regole per esporsi al sole (per l’abbronzatura perfetta)

La forza nel freddo | Wim Hof

Esercizio: tecnica veloce di automassaggio cinese

10 buoni motivi per esporsi al sole (abbronzatura a parte…)

Esercizio pratico di felinità

Esercizio: la respirazione naturale

Un aiuto per i nostri amici animali

10 motivi per cui scegliere di praticare la camminata veloce

Il cioccolato, una miniera di benefici per la salute

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

La birra, protagonista del Saint Patrick’s Day

Regole generali per un’alimentazione contro i funghi

Il massaggio californiano: l’arte del tocco

Disintossicarsi da metalli pesanti, tossine e inquinanti

Io e il cane: il booktrailer

Dieci buoni motivi per prendere un cane

Disintossicazione d’autunno

Siamo tutti disidratati?

Il bisfenolo: c’è ancora pericolo?

Alimentazione e cancro: la dieta della prevenzione

Gluten Sensitivity: la sindrome da sensibilità al glutine

Il cane: il corretto inserimento in famiglia

Un massaggio rilassante

Regole e consigli per essicare al meglio frutta e verdura

Le piante utili al giardiniere

…E dopo i cenoni, mi depuro!

In vacanza con Micio

Attività per bambini da fare al coperto

L’efficacia del Nordic Walking

Scuola per cani: piccoli trucchi per educare il cucciolo

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (seconda parte)

Stop alle pulci: rimedi naturali per cani e gatti

Kubera Mudra

10 consigli per feste… a prova di micio!

L’intolleranza al glutine nei bambini

Ricette: marmellate, sott’oli e chutney con la frutta e la verdura invernali

Una giornata… da gatti!

Diventare vegani: a ciascuno la sua ricetta!

Scrub zucchero, mandorle e miele

Le ore degli organi: guadagnare in salute e vitalità grazie ai ritmi corporei

Lo zucchero, un dolce veleno

Pran Mudra

Space clearing: ripulire la casa, ripulire la mente

Le punture d’insetto

Cosa sono le onde elettromagnetiche?

Onora il cane anziano: piccoli consigli per una vecchiaia canina felice!

La corsa dolce, per un benessere a ogni età

Naga Mudra

Pulizie naturali: il bucato

Dimagrire con l’intestino

Alimenti fermentati per conservare i valori nutrizionali del cibo

Ganesha Mudra

Pulizie naturali: LA CUCINA

Le spezie, gustoso alleato anti-freddo (quarta parte)

Le fusa del gatto, una frequenza guaritrice?

EFT, tecniche di liberazione emozionale

Carenza di minerali, una delle cause principali dell’acidosi

La “vera” deambulazione a piedi nudi: come si configura

Bicarbonato di sodio: carta di identità

Ricette: formaggi vegan

Il sale marino, elisir di lunga vita

Omeopatia per bambini: il raffreddore

Dieta alcalinizzante è sinonimo di salute

Ayurveda, la scienza dell’autoguarigione | 30 anni di Edizioni Il Punto d’Incontro

Uttarabodhi Mudra

Cure naturali per il raffreddore

I mudra: cosa sono e come si eseguono

Parlare “gattese”: impariamo a conoscere i segnali del gatto

Fai ordine nella tua vita quando ti trasferisci

Dal russamento all’apnea del sonno: le conseguenze per la salute

Il cioccolato: gusto e salute

Ricette: la colazione vegan

Pulizie naturali: IL BAGNO

La camminata veloce: la corretta andatura

Pulizie domestiche: addio ai detersivi!

Come prendere Micio per la gola

Dermatite seborroica, forfora e capelli grassi, nemici di una chioma splendente

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi i numeri rappresentati nel campo * Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.