Con l'amore di una leonessa Ingrandisci

Con l'amore di una leonessa

La mia vita con un guerriero Samburu

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Libro

ISBN 9788880935834
Pagine 352 pp.
Tipologia Brossura
Formato 14,5 x 21,5

5,96 €

14,90 €

-60%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Fin dall’infanzia Christina è affascinata dall’Africa. Fotografie e riviste missionarie suscitano in lei il grande, innocente desiderio di diventare un giorno “suora missionaria in Congo”. Dopo la morte prematura del marito, Christina parte per la prima volta per questo misterioso e affascinante continente. Non sa ancora che quel viaggio cambierà per sempre la sua esistenza. 
Christina si innamora, ricambiata, di un bel guerriero della tribù dei Samburu e lo sposa. Per amor suo rinuncia all’agiatezza, al suo lavoro presso un giornale tedesco, e abbraccia una vita semplice, in una capanna senza acqua né elettricità. Lontana dalla civiltà, nel selvaggio nord del Kenya, comincia un’esistenza segnata da pericoli, dure rinunce, tradizioni affascinanti e a volte crudeli e da un’incredibile magia. 
Christina Hachfeld-Tapukai racconta per la prima volta la sua vita davvero straordinaria. Una storia avvincente e appassionante, un incontro senza pregiudizi con una cultura diversa, il fascino di un’avventura di vita estrema, un amore impossibile diventato realtà.

“In questo libro racconto circa dieci anni della mia movimentata vita di moglie al fianco di un guerriero Samburu. Vivo ancora felice in Kenya con Lpetati e  con cinque bambini di cui ora ci occupiamo. Non mi sono mai pentita del mio passo, di aver scelto di vivere in una cultura tanto diversa, lo farei di nuovo. Proprio per questo, attraverso la mia storia non voglio soltanto tessere gli elogi del misterioso mondo dei Samburu e di un paese meraviglioso come il Kenya, ma anche dell’amore. In qualche forma e in qualche modo siamo tutti corresponsabili del fatto che in molti luoghi del pianeta vengono distrutte e si estinguono culture straordinarie come quelle dei Samburu e dei Masai, perché un’epoca razionale, economicamente orientata a senso unico, inghiotte con assoluta insensibilità tante cose meravigliose su questa nostra ancora bella Terra. Dovremmo tutti tornare a riflettere sui veri valori della vita, valori difficili da definire, perché non sono misurabili, sono silenziosi e poco appariscenti, dentro di noi e intorno a noi, eppure sono talmente grandi da nascondere in sé l’autentica felicità. La vita moderna, caotica, nella quale contano soltanto il calendario degli appuntamenti, il denaro, il consumo, la frenesia e la carriera, rappresenta un’offesa per il miracolo ‘vita’ e per il miracolo ‘uomo’. Dai popoli che, con supponenza, riteniamo primitivi possiamo imparare nuovamente ciò che le generazioni che ci hanno preceduto conoscevano bene: semplicemente ...vivere!”.

Questo titolo è fuori catalogo dal 1 aprile 2010 ed è disponibile solo presso l'editore.
I rivenditori lo possono acquistare senza diritto di resa