Il potere curativo di acqua e sale Ingrandisci

Il potere curativo di acqua e sale

Disintossicazione, depurazione e rigenerazione cellulare

Libro

6,72 €

7,90 €

-15%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Voti e valutazione clienti

Votare/scrivere un commento
Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

ISBN 9788880936374
Pagine 176 pp.
Tipologia Brossura
Formato 12 x 17

Autoguarigione con i poteri del mare primordiale: l'acqua e il sale quali elementi fondamentali per preservare e migliorare la salute, la bellezza e la vitalità

L'acqua e il sale possiedono incredibili proprietà terapeutiche che non sono ancora state completamente codificate. Si sa che nel trattamento dei problemi della pelle i cristalli di sale e l'acqua arricchita di energia sono benefici, ma questo non è il loro unico campo di applicazione: le proprietà disintossicanti e depurative costituiscono solo una parte del loro potere curativo. L'acqua e il sale possono aiutare a combattere ogni tipo di problema, e nella lotta contro le rughe o per la rigenerazione cellulare sono la scelta migliore. 

Sulla base della sua lunga esperienza, Gabriele Zimmermann presenta preziosi suggerimenti pratici per curare disturbi comuni, ma anche per preservare la giovinezza, l'avvenenza e la salute, sia fisica che mentale.

Acqua e sale: rigenerarsi con il più naturale degli elementi

L’impiego di acqua e sale per la salute è antichissimo: già 6.000 anni fa, in India, erano noti gli effetti terapeutici del sale cristallino dell’Himalaya. Ma perché proprio acqua e sale? Ogni vita proviene dal mare, e i nostri fluidi corporei rispecchiano tuttora la loro origine: in fin dei conti, siamo fatti di acqua e sale, e il nostro corpo ha …

Continua a leggere...
Mare

Irrigazione nasale
È indicata in caso di allergie, raffreddore iniziale, secchezza delle mucose, sinusite o per l’igiene quotidiana. Può essere utile l’uso di un idropulsore o di un’ampolla per irrigazioni nasali, entrambi acquistabili in farmacia. Chinatevi sopra il lavandino e appoggiate l’apertura dell’ampolla a una narice, tenete aperta la bocca, inclinate la testa dalla parte opposta e in avanti, quindi fate fluire la soluzione isotonica nella narice e uscire dall’altra alzando l’indice che tiene chiusa l’apertura superiore dell’ampolla nasale. Ripetete l’operazione con l’altra narice…

Continua a leggere...