In cammino con un saggio pellerossa Ingrandisci

In cammino con un saggio pellerossa

Testimonianze dirette di un anziano lakota

Libro

8,42 €

9,90 €

-15%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Voti e valutazione clienti

Votare/scrivere un commento
Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

ISBN 9788880936084
Pagine 192 pp.
Tipologia Brossura
Formato 14 x 21

I discendenti delle tribù native americane sono stati a lungo restii a condividere il loro sapere e la loro spiritualità, poiché l'essenza della loro saggezza era spesso stata fraintesa. Con In cammino con un saggio pellerossa, Joseph M. Marshall, discendente diretto dei Sioux Lakota e vincitore di vari premi letterari, rompe finalmente questo silenzio rivelando il meglio degli insegnamenti tramandatigli da suo nonno nel corso di tutta la sua esistenza, rendendo accessibili conoscenze senza tempo, finora patrimonio esclusivo della cultura lakota.

Marshall ci conduce nel cuore della saggezza del suo popolo, in un viaggio fatto di storie in cui autentici episodi della sua adolescenza si intrecciano con miti noti a ogni Lakota. Le sue emozionanti narrazioni toccano temi fondamentali per ogni popolo: la necessità di conoscere se stessi, il cerchio della vita, la scoperta e il compimento della propria, unica missione.

Marshall ci propone una serie di racconti antichissimi in una nuova, straordinaria versione, in cui troviamo storie e leggende:

 

  • "Seguimi": a fare di un uomo un buon capo non è l'autorità, ma la personalità, la compassione e l'esperienza.
  • "Uomini e lupi": sorprendenti insegnamenti sul significato della famiglia.
  • "Arco e freccia": la complessa dinamica delle relazioni spirituali.
  • "L'uomo-Ombra": come onorare il guerriero sacro che è in ognuno di noi.
  • "La saggezza interiore": il processo di transizione per diventare realmente un Anziano, un saggio.

 

La saggezza dimenticata dei “nonni”

È stato detto: “Dimenticare lo spirito del passato è la più grande arroganza del presente”. Chi ha fatto quest’affermazione si rendeva evidentemente conto che al giorno d’oggi riteniamo che sia solo il presente a contare. Ci dimentichiamo o semplicemente ignoriamo il modo in cui siamo diventati ciò che siamo oggi dal punto di vista intellettuale, filosofico e tecnologico.

Continua a leggere...