Lo zen e l'arte di cucinare Ingrandisci

Lo zen e l'arte di cucinare

Come riscoprire il piacere di una cucina consapevole.

Libro

10,97 €

12,90 €

-15%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Voti e valutazione clienti

Votare/scrivere un commento
(5/5)
1 voto(i) - 1 recensione cliente

Vedere le distribuzione
ISBN 9788880937142
Pagine 192 pp.
Tipologia Brossura
Formato 17 x 22

Cosa rende l'esperienza alimentare così ricca di fascino e attrattiva, al punto che oggi è uno degli temi più amati, odiati, affrontati e discussi su riviste, radio e tv? Cosa fa sì che cucinare e cibarsi siamo attività coinvolgenti e contrastate, al punto da suscitare pensieri ed emozioni che difficilmente ci abbandonano nel corso della giornata?

Anna Fata ci accompagna nell'esperienza sensoriale della nostra quotidianità alimentare, in un processo che coinvolge la mente, il cuore e lo stomaco, organi che totalizzano l'esperienza gustativa e la riflessione su di essa, per aprirci alla dimensione spirituale che permea ogni nostra azione ordinaria, dal pelare le patate allo snocciolare una pesca, per poi assaporarla istante dopo istante, fino a quando si fonderà con il nostro corpo. 

Ecco quindi un nuovo approccio al cibo e al cucinare per scoprire sapori, odori e aromi tra i fornelli come nella vita. Un inno alla gioia, al godimento dei piccoli piaceri della quotidianità, con semplicità, libertà interiore, consapevoli che stare bene fa parte della nostra natura più intima. 

  • Eros, sesso e coccole
  • Il rito della colazione
  • I cibi dell'abbandono
  • La vita è un fast-food?
  • Il cibo, tra ossessione e passione
  • Il rito della tisana
  • Confessioni in cucina
  • Cibo ed emozioni
  • Il potere evocativo del cibo
  • Cibo e trasgressioni
  • Gli anti-pasti
  • Cibo da spalmarsi

 

Alimenti afrodisiaci

Aglio e cipolla hanno proprietà fluidificanti e il loro odore, specie quello dell’aglio, ricorda quello delle secrezioni femminili durante l’atto sessuale.

Continua a leggere...
Da (Vicenza, Italy) il 10 Mag. 2013 (Lo zen e l'arte di cucinare) :
(5/5

La mia recensione

Un’opera essenziale, pulita, profonda e semplice al tempo stesso, in grado di gettare un’occhiata lucida, onesta, sincera, consapevole al complesso mondo del cibo e dell’alimentazione che tanto spazio occupa nella nostra esistenza quotidiana. Il sorgere di un desiderio, la ricerca delle materie prime, il loro assemblaggio, il cucinare, il consumarle, da soli o in condivisione sono momenti quanto mai attuali e presenti per ciascuno di noi, ma che forse non hanno ad oggi la centralità che meritano. Forse non è un caso il crescente dilagare di disturbi legati alla sfera alimentare, da nord a sud, da donne a uomini, da giovani a meno giovani. In questo testo l’autrice posa il suo sguardo sul mondo della cucina, tra un’occhiata alle tradizioni passate, alle prospettive future, facendo luce su un presente che è possibile vivere con pienezza, soddisfazione, fino alla sazietà più profonda. Nella pancia, nel cuore, nella mente, nello spirito. Affascinante...

 Segnalare un abuso