Sciamanager Ingrandisci

Sciamanager

La via energetica alla leadership, tra sciamanismo e management.

Libro

13,52 €

15,90 €

-15%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Voti e valutazione clienti

Votare/scrivere un commento
(4,6/5)
10 voto(i) - 10 recensione cliente

Vedere le distribuzione
ISBN 9788880937326
Pagine 224 pp.
Tipologia Brossura
Formato 17 x 22

Il manager ricerca l’efficacia personale e del proprio team in un contesto competitivo, senza perdere l’attenzione per il benessere delle persone. Abituato a raccogliere la sfida di perseguire obiettivi ambiziosi con risorse limitate in un sistema economico e relazionale sempre più competitivo, complesso e mutevole, il manager affronta la realtà con pragmatismo, concretezza e con i piedi ben radicati a terra. 

Lo sciamano vede l’essere umano come un campo energetico immerso in un misterioso universo di energia. Sapendo che l’unica via per esprimere al meglio il proprio potenziale e raggiungere consapevolezza e libertà è quella di usare in maniera “impeccabile” la propria energia, lo sciamano affronta il mistero con disciplina, strategia e con i piedi ben radicati a terra. 

Dal dialogo tra il manager e lo sciamano nasce questo percorso di crescita professionale e personale: Sciamanager, un cammino verso l’efficacia e la libertà, attraverso la piena espressione del proprio potenziale. La mappa di questo viaggio, descritta in questo originale manuale teorico-pratico, è il collaudato modello ENERGY, FOCUS, FLOW adottato con successo dall’autore nel corso di corsi, incontri e seminari: 

  • Energy – la padronanza dell’intento 
  • Focus  – la padronanza della consapevolezza 
  • Flow – la padronanza della trasformazione

 

Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(5/5

La mia recensione

"camminare per fermare il mondo" è una delle frasi che mi è piaciuta di più. Non è un libro sul trekking, ma un viaggio affascinante in cui l'autore ci conduce in un tra le "regole" della scienza e il "mistero" dell'uomo. Regole e mistero che si intrecciano fino a tessere una trama che svela l'essenza di ciò che siamo, esseri fatti di energia. Un'energia disponibile a tutti coloro che la vogliano usare per migliorare se stessi. Un lavoro ricco di spunti e di strumenti pratici per conoscersi e ri-conoscersi nella vita e sul lavoro. Prendetevi il vostro tempo e lasciatevi guidare in un viaggio che è solo l'inizio.....

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(4/5

La mia recensione

La forza di questa storia non sta nella storia raccontata o nella logica energetica, tantomeno nella credenza sciamanica o spirituale. La forza di questa storia sta nell'energia che il suo autore ha saputo immagazzinare in se e che sa trasmettere agli altri, al di la di cio che ha studiato, crede o racconta... e poi c'è la storia, e l'intuizione, e lo studio, e la filosofia di vita, e il pragmatismo del percorso, grazie al quale tutto questo è credibile. Guido..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(4/5

La mia recensione

Colpisce a prima vista il libro di Borgatti, perché con coraggio, lucidità, maestria, passione ed esperienza sa accostare aspetti alchemici, esoterici, energetici, ad un piano molto analitico, programmatico come il management. Dal loro incontro nasce un modello, frutto di un’esperienza ultra decennale di lavoro di formazione in campo aziendale. E’ finita l’epoca del manager burocrate e affarista, per lasciare il posto ad un approccio più umano basato prima di tutto sull’evoluzione personale, oltre che professionale. La nuova figura del manager-sciamano descritta dall’autore ne è un esempio concreto. Affascinante. Anna Fata www.armoniabenessere.it..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(5/5

La mia recensione

Sono un manager. Ho letto Castaneda per anni. Per anni non mi ero mai accorto di quanto vicina alla mia realtà quotidiana fosse la visione del mondo degli "sciamani". In poche pagine Borgatti ha saputo ricucire due mondi per me spesso inconciliabili, bravo! Interessante la modellizzazione energetica del manager, dei team e delle organizzazioni. Mi riservo di sperimentare un po' delle tecniche (tantissime) presentate nella parte finale. In sintesi: un lavoro articolato ma coerente. Anime differenti (poesia, esperienza, tradizioni sciamaniche, scienza, management) ma con un messaggio univoco e chiaro: "Vuoi essere leader efficace? Assumiti la responsabilità di come giochi con la tua energia". Lo consiglio davvero. Giovanni (45 anni, manager)..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(5/5

La mia recensione

Si, noi tutti siamo solo poesie al 90% metafore con una povertà di senso che si avvicina all’iperdistillazione eppure c’è stato un tempo in cui eravamo raggi di luna e scivolavamo giù per il collo di una giraffa sì, scivolavamo per quel lungo corridoio nonostante quello che dice l’impianto voce sì, scivolavamo per quelle lunghe scale... Questo libro mi ha fatto affiorare alla mente Ani Di Franco, credo per la stessa capacita' di toccare l'anima e risvegliare un qualche senso recondito nel tran-tran quotidiano. Si, c'e' stato un tempo in cui volevo lasciare il fazzoletto intorno a me, un po' meglio di quando ci sono entrata. Grazie per avermelo ricordato. Con questo non ho la pretesa di cambiare alcunche', oltre a me stessa...

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(5/5

La mia recensione

Sono Michela Chiarelli Sciamana Italiana di lignaggio ereditario, scrittrice edita Macro Edizioni e Auralia Edizioni. Conosco Massimo da tempo ed ho visto la sua opera crescere e definirsi in lui come un cammino di stelle le cui antiche mappe dovevano solo essere seguite. Il libro è straordinario un'ottimo prontuario cui fare riferimento per crescere in una nuova visione e arte consapevole che sboccia poi in una nuova coscienza, in una nuova comunicabilità con se stessi. Un libro che permette al cuore di seguire il proprio battito anche quando sta creando nel mondo del lavoro. Massimo ha saputo fare suoi e rendere significativi e semplici per molti i principi sciamanici e le tecniche energetiche di altri grandi che hanno calpestato la terra, ha saputo seguire, si è lasciato plasmare e ne ha fatto una missione tra divulgazione e analisi interiore... Questo è il percorso di un'uomo tra gli uomini e io sono fiera di vederlo brillare. Consiglio questo libro a tutti coloro che credono che la Vita aziendale merita di più e che Economia può voler dire gruppo che amorevolmente collabora e si sente unico Individuo che genera ricchezza. Lo consiglio poi a coloro che sognano una nuova disciplina interiore che può trovare le sue radici nello Sciamanesimo che è Lo Spirito del Mondo. Michela Chiarelli www.anticasophiaitalica.com..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(4/5

La mia recensione

Sciamanager in ogni pagina ci contamina con la voglia di cogliere prospettive differenti. L'autore mette a disposizione la sua esperienza per leggere la realtà in cui siamo immersi in chiave energetica, spronandoci alla ricerca consapevole di noi stessi, della liberà e della capacità di affermare la nostra volontà nel mondo. Attraverso un registro informale e un linguaggio di immediata comprensione, il libro ci offre contaminazioni con molte discipline, riferimenti ad autori, modelli, tecniche ed esercizi... Un utilissimo kit di strumenti per chi vuole intraprendere il cammino verso l'evoluzione interiore! Per questo lo consiglio a tutti!!..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(4/5

La mia recensione

Ho letto e regalato questo libro. L'ho fatto con la consapevolezza che avrei fatto un dono alla persona che lo avrebbe ricevuto. Ho infine regalato anche la mia copia, perchè credo che sia fondamentale riuscire a donare proprio ciò a cui si tiene. Ringrazio Massimo, che conoscevo come formatore, che ho scoperto limpido ispiratore, coerente e capace di dare all'invisibile uno colore ed un peso. Questo è un libro utile, ma lo è soprattutto perchè nasce...in un bosco......

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(5/5

La mia recensione

Un libro scaturito dall’incontro tra il manager e lo sciamano, uscito dal rafforzamento del connubio tra identità/convinzione e comportamenti/capacità, attraverso un cammino di crescita professionale e individuale diretto a rafforzare la fiducia in sé e negli altri, l’apertura mentale, la curiosità, il coraggio, la capacità di stupirsi e la consapevolezza di sapersi emozionare. Ne risulta una persona che, al vertice del successo professionale, allarga lo sguardo e alza il tiro, perché è abile nel bilanciare l’autocontrollo, l’ambizione e i benefici personali con la volontà di guidare, prendersi cura, allenare, insegnare, sostenere, promuovere, risvegliare. Decide di confrontarsi con una visione nuova, più ardita ed efficace, alimentata dalla consapevolezza della superiorità dell’anima all’ego, senza perdere di vista la realtà che lo circonda. Lo scopo del suo operare, la visione da perseguire, non consistono più nello sforzo di apparire convincente, facendo smaccatamente appello all’ambizione. Ciò che conta non è più imporsi, creare occasioni al proprio narcisismo usando tutte le armi della violenza intellettuale e dell’arroganza che determinano la scelta della formulazione di regole onnicomprensive, di giudizi totalizzanti, ai quali niente e nessuno possa sfuggire, attraverso un inesauribile dispendio di energia. La ricerca del contatto umano - rispettoso di sé e degli altri - e della capacità di provare emozioni - per rendere possibile lo scatto creativo – rende coscienti di essere realtà che si muovono in un mondo di energia, che sviluppano la capacità di gestire la propria energia in modo consapevole, attraverso la ricerca di un modello di leadership orientato al miglioramento e alla valorizzazione di tutti. Il nuovo leader è colui che sa proporre, tra le infinite azioni possibili, l’azione più capace di affascinare, di coinvolgere emotivamente una squadra; è colui che è capace di accompagnare gli altri nel costruire risposte; chi sa far rivivere agli altri una sognante esperienza. Oggi l’essere umano è visto come una superficie liscia su cui vengono incollate competenze positive e da cui devono essere staccate le competenze negative; ma l’uomo così diventa una macchina, perde autonomia, è l’uomo della flessibilità, l’uomo che può essere modellato e che si trasforma da organismo a semplice aggregato. Quest’uomo, con la sua fragilità e grazie alla sua fragilità, stimolato alla riflessione e molto più attento ad ascoltare, anche se stesso (ammette i propri errori, si lascia andare e vivere le emozioni, basa la relazione sulla fiducia reciproca) sviluppa il proprio potenziale energetico e aumenta la propria autorevolezza. Romeo Cambi Responsabile Formazione e Cambiamenti Organizzativi Unicoop Firenze..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Sciamanager) :
(5/5

La mia recensione

di Simonetta Zalambrani (titolare OCM Clima) .. a volte quando si dirige un'azienda ( grande o piccola) si puo' avere l'impressione di "rubare energia ed emozioni " alle persone con cui si lavora...perche' si pretendono risultati Dopo avere letto il libro ho invece acquisito la consapevolezza di responsabilita' sul fatto che posso creare per me stessa energia e stimolarla anche nelle altre persone... se aiuto a creare un flusso emozionale in cui ciascuno esprima il proprio massimo potenziale , stando in un bell'ambiente costruttivo e con obiettivi da raggiungere insieme ( ciascuno di noi ha una responsabilità per il bene comune ) Sono consapevole che essere "potente" e non " prepotente" nell'esprime le mie idee di cambiamento aiuto me stessa e gli altri a raggiungere uno stato emozionale migliore che a sua volta contagera' gli altri Grazie ancora!..

 Segnalare un abuso