L’ossessione per la perfezione impedisce di godersi la vita

L’ossessione per la perfezione impedisce di godersi la vita

ricerca della perfezioneL’eccessiva ricerca della perfezione ci priva della gioia di fare le cose con spirito leggero e libero da troppe preoccupazioni.
La nostra società dà molta importanza all’apparenza e ci porta a pensare che la perfezione sia un elemento fondamentale per essere felici. Le riviste e la televisione ci bombardano continuamente con immagini di donne perfette e, nel tentativo di emulare i modelli proposti, si finisce spesso per screditare la nostra persona e perdere fiducia nelle nostre capacità (vuoi saperne di più? Leggi: Come essere perfetta).

L’ossessione per la perfezione impedisce di godersi la vita. Si rischia di rimanere immobilizzate e frustrate, giacché il concetto di perfezione non è applicabile a niente e a nessuno.

Molte donne spendono la loro vita paralizzate da un ideale di perfezione che si sono create nella loro mente.

Se vi piace ballare, cantare, disegnare o dedicarvi a qualsiasi altra attività di vostro gradimento, ma non lo fate perché siete convinte di creativitànon essere abbastanza brave, sicuramente perderete molte occasioni per divertirvi.
Se vi piace vestirvi o truccarvi in un certo modo, e rinunciate a farlo per paura di apparire ridicole, rischiate di confinare voi stesse in un’immagine forse normale e rassicurante, ma magari altrettanto anonima e noiosa.
Se sentite il bisogno di ricevere approvazione, stima e un bell’applauso ogni volta che desiderate fare qualcosa, probabilmente finirete per rimanere paralizzate.

La paura di sbagliare può ingabbiare tristemente le persone nei confini delle loro abitudini e di ciò che conoscono, togliendo loro, il coraggio di sperimentare cose nuove.
Ogni donna ossessionata dalla perfezione potrebbe stilare una lista di cose che evita per paura di rendersi ridicola agli occhi degli altri:

 

  • Non avere il coraggio di provare un nuovo tipo di abbigliamento e indossare per tutta la vita lo stesso genere di vestiti anche se non piacciono molto, ma ormai è testato che sono accettati.
  • Prediligere i colori vivaci ma vestirsi sempre con toni neutri, perché c’è meno rischio di sbagliare.
  • Adorare il rossetto rosso, ma non metterlo perché le labbra non hanno il giusto grado di volume, sono troppo sottili o troppo carnose.
  • Avere voglia d’indossare una minigonna, ma non farlo perché le gambe sono troppo magre o troppo grasse.
  • Avere voglia di cimentarsi in un’attività divertente, ma rinunciare a farlo per paura di rendersi ridicole agli occhi degli altri o perché si pensa di non essere abbastanza brave.

 

La lista potrebbe continuare all’infinito, ma invece di aggiungere cose all’elenco, è meglio cambiare atteggiamento e decidere di sperimentare tutto ciò che può aggiungere divertimento alla vostra vita. Così, solo per il piacere di farlo. Senza aspirare alla perfezione.

Le donne più affascinanti della storia sono quelle che hanno avuto il coraggio di essere se stesse e di manifestare la propria personalità. Nessuna di loro si è fatta notare e ricordare per il suo modo di uniformarsi alla massa e per non aver trovato il coraggio di esprimere il proprio stile (per approfondire, leggi anche: Come avere stile).