Close
La cura delle mele: rivitalizzare e disintossicare

La cura delle mele: rivitalizzare e disintossicare

La mela è ricca di sali minerali e vitamine. Contiene acqua, zuccheri che vengono facilmente e lentamente assimilati (glucosio, fruttosio, saccarosio e pentosano), pectina e varie vitamine, quali A, B1, B2, B5, C (soprattutto), H e PP, ferro, fosforo, calcio e proteine, solo per citare alcuni elementi.
Il potassio nella mela svolge un ruolo preponderante. La buccia è la parte indiscutibilmente più ricca: non sbucciamola! Il potassio, assieme al magnesio, costituisce un elemento essenziale per cuore e cervello. In un litro di succo, la mela fornisce 1,75 g di potassio, cioè un’abbondante metà del nostro fabbisogno quotidiano. Il potassio è utile alla crescita, contrasta l’invecchiamento, contribuisce all’eliminazione delle cellule morte, impedisce la sclerosi dei vasi sanguigni ecc. Una buona cura a base di succo naturale di mele senza aggiunta di zucchero rappresenta un ottimo rimedio per la stanchezza cronica intensa.
La mela attiva il metabolismo, rigenera gli organi, protegge il sistema nervoso e la pelle, ostacola le infezioni. È rinfrescante, aiuta a liberare i bronchi e il naso dalla congestione del muco, allevia la febbre. Purifica il sangue: grazie a questo frutto eliminiamo le tossine, attenuiamo i reumatismi, la gotta, l’artrosi, le intossicazioni di reni e fegato.
La mela è un buon alimento per i diabetici. Una buona mela prima di coricarsi concilia un sonno dolce e ristoratore. La mela ha la tendenza a normalizzare l’ipertensione. La pectina in essa contenuta rappresenta un agente anticolesterolo che si fissa sulle pareti interne delle arterie riequilibrando il livello di colesterolo nel sangue. Tonico muscolare e nervoso, la mela è inoltre battericida nella digestione intestinale, lassativa e ringiovanente. Uno studio afferma che la cura delle mele ridurrebbe i rischi di Alzheimer e Parkinson.
Per riassumere, ecco gli effetti della cura di mele:shutterstock_493429285

  • una grande pulizia e un profondo lavoro di deacidificazione;
  • un sonno ritrovato, una forma fisica migliore e una miglior salute psicologica ed emotiva;
  • il ripristino del normale terreno a livello di sistema immunitario e di apparato digerente;
  • l’eliminazione del peso in eccesso;
  • una regolazione della glicemia;
  • un aiuto nella lotta contro i tumori e una prevenzione cardiovascolare;
  • una riduzione dell’ipertensione e un miglioramento dell’ipotensione;
  • una pelle più bella e un generale ringiovanimento;

La cura di mele è un’invenzione perfetta: si può effettuare un giorno alla settimana, ogni sera o addirittura praticare una monodieta di una settimana (ma non di più!).
Per svolgere la cura occorre scegliere frutta ben matura, ed eliminare il picciolo e il torsolo. Mangiate tutto il resto, buccia inclusa, lavandola con acqua e limone se il frutto è stato trattato con pesticidi. Potete consumarne un chilo e mezzo al giorno per alcuni giorni soltanto.
È importante consumare varie mele al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, anche prima di coricarsi, perché la mela esercita un’azione calmante sul sistema nervoso.
Per concludere, una strizzatina d’occhio: la mela sbianca i denti e li pulisce grazie all’acido ossalico.

Per trovare alcune ricette a base di mela: Ricette: la mela

1 comment

  1. Buongiorno,
    vorremmo fare i complimenti per l’articolo – anche se 3 anni dopo la pubblicazione – perchè ha un arar chiarezza espositiva.
    E, senza mezzi termini, consigliarvi le nostre mele (e il nostro succo di mele) per 2 motivi principali:
    – sono 100% bio
    – sono colte a giusta maturazione e non fatte maturare “artificialmente”

    Ci potete trovare sul web: cercate ALPENPUR MERANO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Close