Close
Sulle orme del Buddha

Sulle orme del Buddha

Introduzione al Buddhismo

Sulle orme del BuddhaBuddha e tutti i saggi maestri spirituali non sono mai morti, essi continuano a vivere dentro di noi, se li comprendiamo e seguiamo la loro via. Le storie del Buddha e dei saggi maestri sono una via meravigliosa per comprendere il loro insegnamento, toccarlo e realizzare dentro di noi la verità da loro rivelata.

Il libro Sulle orme del Buddha contiene una serie di racconti sull’India antica. Essi descrivono come ha vissuto e agito Buddha, il quale avrebbe preso come esempio dai più piccoli eventi quotidiani fino alle più grandi tragedie umane per mostrare alle persone di differenti classi sociali la via universale che conduce alla liberazione interiore.

Racconti del Buddha

Questi racconti trattano, quindi, i diversi aspetti della dottrina spirituale di Buddha. Nell’insieme potrebbero essere considerati come una piccola introduzione al Buddhismo.

I personaggi di questi racconti sono esseri umani presi dalle paure e dalle necessità personali, ma anche impegnati nello sforzo verso la felicità e la ricerca della Verità. Essi sono uno specchio della vita in cui ognuno di noi può riconoscersi.

Gli insegnamenti e le azioni di Buddha ci mostrano soprattutto, al di là dei sistemi e dei dogmi, una via semplice per il superamento dei nostri problemi, per ottenere la felicità e il risveglio interiore.

Buddha ci mostra come riconoscere la vera bellezza della vita.

Insegnamenti del Buddha

Sulle orme del BuddhaI passi contenuti nel libro Sulle orme del Buddha racchiudono tutti gli insegnamenti del Buddhismo, partendo dalla storia di Buddha stesso e di come abbia raggiunto l’illuminazione. Gli insegnamenti del guru vengono riportati tramite episodi di vita dei protagonisti che si concludono, appunto, con una morale, un insegnamento del Buddha.

Uno di questi narra di un gruppo di monaci alla ricerca di un luogo tranquillo per il loro addestramento spirituale. Essi raggiungono una città vicina ad una foresta, utile per lo scopo. I monaci, ospitati dagli abitanti del luogo, si recavano ogni mattina in quella foresta per meditare. Tuttavia, durante la notte facevano degli incubi talmente cruenti che di giorno non riuscivano a meditare, perseguitati dalle immagini dei sogni.

Decidono così di abbandonare il luogo, credendolo infestato da spiriti maligni. Quando tornano al loro villaggio si rivolgono a Buddha per chiedere consiglio. Buddha, sorprendentemente, dice loro che erano nel posto giusto e che vi devono ritornare. Ovviamente avrebbe dato loro qualcosa per proteggerli, elementi essenziali e indispensabili per il buon esito della pratica. Che cosa voleva dare loro Buddha? Come finisce il racconto? Scoprilo nel capitolo Un luogo sinistro del libro Sulle orme del Buddha.

Sulle orme del Buddha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Close