Altri eBook
eBook: Uscire dalla paura Ingrandisci

eBook: Uscire dalla paura

Osservare il bambino emozionale dentro di noi e interrompere l'identificazione

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Altri eBook

ISBN 9788858819326
Formato EPUB, Reflowable
Tipo di protezione Adobe DRM
Pubblicazione ottobre 2014
Pub. Cartacea ottobre 2014

Disponibile per l'ordine

Consegna garantita in 24/48 ore

Prezzo: 6,99 €

Maggiori dettagli

Opzione disponibile

Guadagni 6 punti fedeltà
Esplorare le ferite del bambino interiore e comprendere quanto queste condizionano la nostra vita e la nostra possibilità di essere felici costituisce solo un primo passo nella conoscenza di sé. Occorre anche rendersi conto che con quelle ferite abbiamo finito per identificarci: noi pensiamo di essere quel ?bambino emozionale” che costituisce un'esperienza di sé piena di paura, vergogna, sfiducia e fatta di comportamenti compulsivi, che è dentro di noi e sfugge però al nostro controllo e alla nostra coscienza. Il secondo passo consiste dunque nel capire che non siamo questo bambino ferito, poiché questa autoimmagine negativa non è che il risultato di un potente condizionamento proveniente dal passato. È proprio il cambiamento della percezione di sé che può cambiare anche la vita: per usare una metafora, se ci siamo sempre identificati con il brutto anatroccolo serve la consapevolezza di ciò e la presa di distanza dall'immagine che ci siamo fatti di noi per sentirci finalmente cigni. L'identificazione con il bambino emozionale è profonda, poiché è iniziata quando si stava formando il concetto di sé, e influisce in modo determinante sulle nostre esistenze tramite ripetizione degli stessi schemi di comportamento, assuefazione a un dato atteggiamento, riproporsi di certi incidenti o malattie, continuo sabotaggio della propria vita, rassegnazione o scoraggiamento. Ecco allora che, proseguendo nel cammino di ricerca interiore iniziato sotto il suo maestro spirituale Osho e basandosi sull'esperienza personale e quale conduttore di gruppi, Krishnananda mostra come sia possibile osservando in noi il bambino emozionale liberarci poco alla volta dal suo controllo, dalla sua influenza e dalla paura che ancora suscita in noi.

Voglio essere il primo a fare una recensione !