Altri eBook
eBook: I superconnessi Ingrandisci

eBook: I superconnessi

Come la tecnologia influenza le menti dei nostri ragazzi e il nostro rapporto con loro

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Altri eBook

ISBN 9788858833902
Formato EPUB, Reflowable
Tipo di protezione Adobe DRM
Pubblicazione ottobre 2018
Pub. Cartacea ottobre 2018

Disponibile per l'ordine

Consegna garantita in 24/48 ore

Prezzo: 9,99 €

Maggiori dettagli

Opzione disponibile

Guadagni 9 punti fedeltà
Finita l’ubriacatura, responsabile di una confusione pedagogica senza precedenti, smaltita in parte la paura che sembra avere paralizzato un’intera generazione di educatori, è necessario che genitori e adulti in generale si riapproprino della titolarità del compito educativo. Un compito che, scoraggiati dalla mole della novità e dalla loro stessa autopercezione di inadeguatezza, hanno finito per rifiutare, spalancando le porte al presunto “nemico”: la tecnologia. Lo sguardo di Domenico Barrilà, da sempre attentissimo all’influenza dei fenomeni sociali sulla psiche, si posa sui nostri “figli digitali”, persi negli schermi dei loro cellulari e apparentemente vivi solo attraverso di essi. Vi scopre una generazione fragile, che oggi più che mai ha bisogno di educatori solidi, che non confondano l’“informazione” con l’“educazione”. Si tratta di una generazione che, nella Rete e nel loro voler essere costantemente “connessi”, trasferisce – magari distorcendolo – il bisogno di “legami” che è proprio dell’uomo da sempre. Barrilà guarda in faccia la rivoluzione digitale e gli effetti da essa prodotti nel delicato recinto che ospita educatori, genitori, bambini e ragazzi, portandoci a ragionare senza isterie e a misurarci con i riflessi dei cambiamenti, positivi e negativi, generati da vecchie e nuove realtà. Arrivati alla fine della lettura sperimenteremo la piacevole sensazione di essere tornati in gioco, con le idee più chiare e con qualcosa di solido da dire e da fare, ma soprattutto con la certezza che niente è più forte del legame educativo, a patto che si abbia voglia di tenerlo in vita.

Voglio essere il primo a fare una recensione !