Carlos Castaneda  Ci sono 11 articoli.

Transegrità

Carlos Castaneda è stato uno scrittore e antropologo peruviano. Stranamente, malgrado la sua fama sconfinata e la sua radicale influenza culturale, le informazioni sulla sua vita sono veramente esigue.

Nel 1960 Carlos Castaneda si reca in Messico, per raccogliere informazioni nell’ambito di una ricerca sulle piante medicinali e allucinogene uti...

Transegrità

Carlos Castaneda è stato uno scrittore e antropologo peruviano. Stranamente, malgrado la sua fama sconfinata e la sua radicale influenza culturale, le informazioni sulla sua vita sono veramente esigue.

Nel 1960 Carlos Castaneda si reca in Messico, per raccogliere informazioni nell’ambito di una ricerca sulle piante medicinali e allucinogene utilizzate dai popoli nativi, e qui incontra don Juan Matus, uno sciamano yaqui, che presto diventerà il suo maestro. Lo stregone gli insegna ad allontanarsi dalla prospettiva attraverso cui osservava e giudicava il mondo, per accostarsi invece ai precetti della saggezza tolteca.

Carlos Castaneda divenne così a sua volta un nagual, un depositario della saggezza ancestrale dei popoli toltechi, e iniziò a condividere le sue conoscenze tramite diversi libri, in cui mette a fuoco gli insegnamenti ricevuti nella loro interezza, facendo crollare la nostra tradizionale visione del mondo e indicandoci la via verso nuovi orizzonti dell’esperienza umana, aprendo la nostra mente alle infinite possibilità che questo Universo ha in serbo per noi, e che noi dobbiamo avere il coraggio di accettare, per ottenere la felicità.

La conoscenza di cui don Juan Matus parla incessantemente si identifica con l’inalienabile bisogno dell’uomo di conoscere sé stesso, la sua vera natura, al di fuori dei filtri sociali che la nostra cultura ci ha imposto, di rientrare in contatto con il nostro io interiore, con la nostra essenza magica.

Carlos Casteneda ha tradotto questa urgenza e gli insegnamenti ricevuti nel concetto di Tensegrità. Con questo termine egli indica l’arte di utilizzare in chiave moderna i passi magici, ossia i movimenti studiati e tramandati dagli sciamani che abitavano anticamente il territorio ora identificato con il Messico. Attraverso la pratica di questi passi magici gli sciamani furono in grado di ottenere la vigilanza mentale, il benessere fisico e, soprattutto, l’abilità di essere consapevoli anche di quella parte dell’essere umano che risulta più astratta e sconosciuta.

In questa categoria non solo avrai modo di approfondire gli insegnamenti di Carlo Castenada, ma anche le esperienze di chi, come Florinda Donner e Taisha Abelar, ha messo in pratica lo stile di vita tolteco, ed è riuscito a distaccarsi completamente dalle convenzioni e dalle limitazioni della nostra realtà, per esplorare una nuova esistenza.

 

Continua a leggere...
Ordinato per