Al momento i nostri uffici sono chiusi. Potete scriverci un'email o contattarci in orario lavorativo, dal lunedì al venerdì. Grazie e buona lettura

Lo zen e le arti marziali

7,90 €
7,51 € Risparmia 5%
Tempi di consegna: 24-48 ore
Quantity:
Disponibile per l'ordine

Nessun punto premio per questo prodotto.

Sotto la guida di famosi maestri, quali Ed Parker e Bruce Lee, Joe Hyams racconta i suoi venticinque anni di esperienza nella pratica delle arti marziali. Grazie a un grande lavoro di studio e di disciplina, Hyams riesce a spiegare in maniera illuminante come il padroneggiare un'arte marziale possa promuovere la crescita personale e spirituale. Di fatto, la semplice conoscenza della tecnica non è sufficiente. Un praticante di arti marziali deve essere in grado di trascendere la tecnica e di sviluppare un'attenzione intuitiva, cosicché l'arte divenga un sentiero che conduce alla perfezione fisica e all'illuminazione spirituale.

Attraverso questo insolito e interessante connubio di filosofia e tecnica marziale, scopriamo come l'applicazione quotidiana dei principi dello Zen non solo aiuti a sviluppare le abilità fisiche, ma possa anche donare quella disciplina mentale che consente di controllare molti problemi personali. Padroneggiare le mete spirituali nelle arti marziali può migliorare significativamente la qualità della nostra vita, arricchendo le relazioni con le persone e aiutandoci a utilizzare pienamente tutte le nostre abilità.

Libro

Scheda tecnica

Pagine
144 pp.
Formato
12 x 17
Tipologia
Brossura
ISBN
9788880931904
Pubblicazione
01/02/2001

Riferimenti Specifici

Voto 

13/05/2013

La mia recensione

Ho apprezzato molto questo testo. Conoscevo l'attività di scrittore di Hyams e la sua dedizione all'esercizio delle arti marziali. Ciò di cui non ero consapevole era lo ZEN al quale egli si è sempre dedicato per giungere al rilassamento interiore. Consiglio questo libro a tutti. E' davvero formidabile perchè ci fornisce spunti dinamici di riflessione nel quotidiano...

Joe Hyams

Joe Hyams

Joe Hyams ha cominciato a occuparsi di arti marziali nel 1952, quando è diventato uno dei primi studenti di kenpo-karate di Ed Parker. Ha poi praticato il jeet-kune-do con Bruce Lee e si è dedicato a otto diverse arti marziali. La sua carriera di scrittore è iniziata come corrispondente dell'esercito americano nel Pacifico del sud, durante la seconda guerra mondiale. Nel 1951 Joe ha cominciato a lavorare per il New York Herald Tribune e ben presto è divenuto redattore capo. Ha scritto inoltre sedici libri, di grande successo.