La porta senza porta Ingrandisci

La porta senza porta

di Ekai, chiamato Mu-Mon, seguito da 10 tori di Kakuan e da Trovare il centro

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Libro

ISBN 9788880932451
Pagine 128 pp.
Tipologia Brossura
Formato 11 x 17

5,95 €

7,00 €

-15%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Se amate i dolci e la vita comoda, lasciate perdere questo libro. Parla di uomini tremendamente dediti alla rinascita, al satori, all'illuminazione. Può accadere a voi. In un lampo qualcosa si apre. Siete completamente nuovi. Vedete lo stesso e diverso mondo con nuovi occhi." Così esordisce questa profonda e a tratti graffiante raccolta di aneddoti e aforismi che rappresenta un classico del buddhismo Zen, ad opera del maestro cinese Ekai, chiamato anche Mu-Mon.

L'opera è costituita da storie che illustrano le relazioni tra gli antichi maestri cinesi e i loro discepoli, dove il fine è spesso quello di trascendere il dualismo, l'esteriorità e l'influenza del raziocinio, cosicché gli studenti possano realizzare la loro vera natura e arrivare alla scoperta del proprio essere. I problemi o le sfide interiori che maestri ponevano ai discepoli venivano chiamati koan; gli aneddoti presenti in questa raccolta sono dunque di per se stessi dei koan, giacché nessuna delle storie ha pretesa di logicità, bensì punta proprio a scardinare i luoghi comuni e la tendenza a cercare spiegazioni razionali.

Mu-Mon afferma: "Lo Zen non ha porte. Lo scopo delle parole del Buddha è di illuminare gli altri. Perciò lo Zen dovrebbe essere senza porte". Di fatto, lo Zen non può essere compreso attraverso le spiegazioni che altri hanno dato né può essere colto solo con la mente. Al contrario, lo Zen va sentito con tutta la propria essenza, così da spezzare la barriera che la mente crea con i suoi concetti e conseguire in tal modo una seconda nascita, il satori, l'illuminazione. Con il suo carattere disorientante e al tempo steso meditativo, La porta senza porta è una raccolta che mette il lettore davanti alla possibilità di cambiare la propria vita.