eBook
eBook: Il mago di strovolos Ingrandisci

eBook: Il mago di strovolos

Il mondo straordinario di un guaritore spirituale.

Volume 1.

Voti e valutazione clienti

(5/5)
1 voto(i) - 1 recensione cliente

Vedere le distribuzione

eBook

ISBN 9788868201319
Pagine 256 pp.
Formato epub
Dimensioni 0.70MB
Pubblicazione agosto 2014
Pub. Cartacea agosto 2014

7,99 €

Disponibile

Maggiori dettagli

Opzione disponibile

Guadagni 7 punti fedeltà

Daskalos, il Mago di Strovolos, è stato un maestro spirituale straordinario e molto amato. Dotato di grande saggezza, di incredibili poteri e di una ancor più incredibile umiltà (come ha sempre affermato, le guarigioni non venivano eseguite da lui, bensì dallo Spirito Santo), Daskalos si è sempre considerato guaritore e "psicoterapeuta", un dottore dell'anima il cui principale interesse della vita era quello di alleviare il dolore attorno a sé, nonché di assistere coloro che erano interessati a intraprendere il viaggio alla scoperta di se stessi.

Il mago di Strovolos, primo volume di un'illuminante trilogia, esplora il mondo di Daskalos in un succedersi di esperienze, insegnamenti e guarigioni miracolose, presentandoci una caleidoscopica realtà intrisa di misticismo cristianotradizione indù, influenze sufi ed ebraiche, in un libro avvincente che tocca con linguaggio semplice e accessibile a tutti concetti profondi quali quello del karma, della rinascita, del Logos e della cosmologia.

Da il 28 Gen. 2017 (eBook: Il mago di strovolos) :
(5/5

Ho conosciuto il personaggio prima che uscisse il libro in astrale.

“Uscite astrali” o “sogni lucidi” o “stati alterati di coscienza” o “exomatosi” o “seconda attenzione descritta da Carlos Castaneda” o “Esteriorizzazione di Scientology” o... insomma ci sono mille nomi per indicare sempre uno stesso fenomeno, che ufficialmente la scienza attuale nega. Ebbene in uno di questi stati alterati di coscienza il mio gruppo di ricercatori spirituali, s'imbatté in un individuo straordinario. Egli si presentò in sogno e c'invitò alle sue conferenze. Le conferenze erano tenute in “astrale”, ad esse partecipavano centinaia di persone, ovviamente non con il corpo fisico.

Quello che balzò subito agli occhi è che si capiva che parlava con un linguaggio differente dall'Italiano, pensavamo inizialmente fosse latino, ognuno però lo capiva nella propria lingua.
Per alcuni mesi partecipammo a queste strane riunioni, chi tra noi ricordava meglio i dettagli ragguagliava gli altri di ciò che ci veniva detto.
In particolare un discorso mi colpì più di altri, riguardava l'esigenza del “distacco dai desideri” necessaria a un ricercatore della Verità. (Così si esprimeva normalmente questo personaggio)
Egli disse che “vedeva” i desideri come serpenti che avvolgono l'essere umano e lo imprigionano, tanto più quanto più sono forti e radicati. Descriveva quindi un'immagine di uomini imprigionati entro spire strette da serpenti che impedivano a quegli esseri il libero movimento.
Cercammo di capire chi fosse, ma non si riusciva ad entrare in empatia.
Dopo alcuni mesi (credo 5-6)andai ad Assisi a meditare per 15 giorni con il gruppo denominato “Punto D'incontro” che ha lì una casa sulla strada che porta a Gualdo Tadino.
Il referente è anche il fondatore della omonima casa “Edizioni Punto D'incontro”: è un bravissimo traduttore di libri dall'inglese (è anche molto più di questo). Ci disse che aveva appena tradotto un libro di un personaggio spiritualmente molto elevato. Questo editore nulla sapeva (e neppure penso sappia) delle esperienze notturne del mio gruppo, quindi erano due situazioni assolutamente disgiunte.
Dopo qualche esitazione, prima di tornarmene a casa a Valdagno, comperai quella nuovissima edizione del libro “Il mago di Strovolos”.
Quale non fu la mia sorpresa quando trovai esposto perfettamente il discorso dei desideri e dei serpenti.
Ovviamente io e il mio gruppo partimmo alla carica, alla fine incontrammo, questa volta non in sogno, ma di persona Daskalos a Firenze.


Da “Il mago di Strovolos” ed. Punto D'incontro.

 Segnalare un abuso
Voglio scrivere una recensione !