Contattaci!

Dire basta alla dipendenza affettiva

Imparare a credere in se stessi.

12,90 €
12,26 € Risparmia 5%
Tempi di consegna: 24-48 ore
Quantity:
Disponibile per l'ordine

Con questo prodotto guadagni 12 punto punti. Potrai convertire i tuoi 12 punti in buono di: 1,32 €.

4x3promozione

Quella affettiva è una delle dipendenze meno tangibili: la persona non è dipendente da un oggetto, dalla bottiglia o da una sigaretta; dipende da una relazione. Dipendenza affettiva significa desiderio di esistere per e attraverso un essere diverso da sé, appoggiarsi a lui per colmare un senso di vuoto.

Il dipendente affettivo argina l’incapacità di essere felice con un’unica “droga”: essere l’altra metà di qualcuno. Egli vuole essere amato a ogni costo, senza sapere cosa significhi amare se stesso. Marie-Chantal Deetjens ci spiega che si può guarire proprio partendo da questo: imparare a recuperare la fiducia e la stima in se stessi e riprendere il controllo della propria vita. Dire basta alla dipendenza affettiva delinea un efficace percorso di guarigione interiore che permette di:

  • Imparare ad affermare le proprie necessità
  • Offrire una prospettiva alle proprie aspettative
  • Sviluppare l’autostima e la fiducia in sé stessi
  • Liberarsi della paura di essere lasciati
  • Sbarazzarsi dei sensi di colpa
  • Affermare la propria autonomia
  • Imparare ad amarsi e a scoprire la propria vera bellezza
Apprezzare la solitudine

Per stare meglio con il partner bisogna imparare a… stare meglio da soli! Questo è sicuramente un elemento chiave alla base di una relazione equilibrata che spesso viene sottovalutato. La solitudine, infatti, dovrebbe rappresentare un momento privilegiato in cui si può stare bene con se stessi …

Continua a leggere...
Libro

Scheda tecnica

Pagine
192 pp.
Formato
17 x 22
Tipologia
Brossura
ISBN
9788880936299
Pubblicazione
01/03/2009

Riferimenti Specifici

Voto 

16/05/2017

Preziosi consigli per una vita felice

Questo libro mi è stato davvero di grande aiuto in un momento difficile della mia vita, in cui non avevo alcuna autostima in me stessa. Le parole dell'autrice mi hanno davvero aperto gli occhi sul quanto vivere la propria vita esclusivamente come "l'altra metà di qualcuno" possa essere deleterio a lungo andare per il nostro benessere personale. Lo consiglio vivamente a tutti!

Voto 

11/10/2013

La mia recensione

mi è piaciuto molto mi ha fatto comprendere che molte volte tante nostre scelte sono dettate da sottili dipendenze .A volte accettiamo situazioni paradossali per non perdere l'affetto degli altri ma tutto questo ne vale veramente la pena.grazie Antonella

Marie-Chantal Deetjens

Marie-Chantal Deetjens

Marie-Chantal Deetjens da oltre 10 anni lavora al Ministero dei Servizi Sociali del Governo del Québec ed è responsabile delle comunicazioni. Lei stessa vittima della dipendenza affettiva, con alle spalle diversi anni di pratica nel campo, ha raccolto la testimonianza di numerosi dipendenti cronici. In questo libro condivide il suo percorso di guarigione da questa comune ma dolorosa dipendenza.