Responsabile sì, colpevole no! Ingrandisci

Responsabile sì, colpevole no!

Il giusto approccio al senso di responsabilità.

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Libro

ISBN 9788880936817
Pagine 128 pp.
Tipologia Brossura
Formato 12 x 17

5,02 €

5,90 €

-15%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Da "Non è colpa mia!" a "Mi sento sempre in colpa", assumersi le proprie responsabilità si rivela spesso un percorso a ostacoli. Infatti, il concetto di responsabilità e quello di colpa vengono regolarmente confusi tra loro.

Assumersi le proprie responsabilità, tuttavia, è essenziale per il benessere psicologico: ci atteggiamo a vittime se lo facciamo troppo poco e ci colpevolizziamo se esageriamo. Il delicato equilibrio tra i due estremi si può raggiungere assumendosi le proprie responsabilità, ma solo ed esclusivamente quelle delle nostre azioni, delle nostre parole, di pensieri e sentimenti. Assumersi tutte le proprie responsabilità e solo quelle, al di là di sensi di colpa o di coinvolgimenti in quelle altrui o presunte tali, è la chiave del rispetto e della qualità dei rapporti.

  • di che cosa sono responsabile?
  • di cosa sono responsabili gli altri?
  • dalla responsabilità al senso di colpa
  • quando non mi assumo tutte le responsabilità e quando me ne assumo troppe
  • vittimismo e senso di colpa: una coppia inseparabile
  • le responsabilità emozionali degli altri
  • non lasciarsi manipolare: fare richieste chiare
Il senso di colpa

Chi non si è mai sentito in colpa per qualcosa più del dovuto? A tutti è capitato di tormentarci per un nostro errore vero o presunto, per la nostra inadeguatezza vera o presunta in qualcosa… Il senso di colpa può essere un sentimento salutare: ci permette di prendere coscienza dei nostri errori, di renderci conto di aver sbagliato, …

Continua a leggere...