Contattaci!

.

Musica indiana

Teoria e approfondimenti da una prospettiva occidentale.

12,90 €
12,26 € Risparmia 5%
Tempi di consegna: 48 ore
Quantity:
Disponibile per l'ordine

Con questo prodotto guadagni 12 punto punti. Potrai convertire i tuoi 12 punti in buono di: 1,32 €.

Chi si avvicina alla musica indiana incontra una cultura artistica ricca, articolata e particolarmente sofisticata, in cui il fare musica è inteso come un processo creativo che ha un preciso impatto sul­l’esistenza. L’arte conduce alla trascendenza attraverso l’espe­rienza estetica e il musicista diventa così il tramite tra il mondo terreno e quello celeste. Per un occidentale, il contatto con questa concezione musicale apparentemente lontana può costituire un’occasione di arricchimento artistico e personale.
 Avvalendosi della propria esperienza trentennale, Patrizia Saterini, insegnante e musicista, non solo espone esaurientemente tutti i concetti teorici basilari della musica indiana, ma li colloca in una riflessione filosofica che non mancherà di affascinare chi si accosta a questa antica cultura, offrendo anche una serie di interviste ad alcuni tra i personaggi più significativi del panorama artistico indiano contemporaneo.
 
• Il concetto di suono e del fare musica
• Raga
• Il ciclo ritmico
• Voce, strumenti e danza
• Storia e teoria musicale
• L’insegnamento tradizionale
• I due sistemi: indostano e carnatico
• Intonazione e temperamento
• Il sistema microtonale
• L’improvvisazione
• Applicazioni pratiche
 

Libro

Scheda tecnica

Pagine
240 pp.
Formato
14 x 21
Tipologia
Brossura
ISBN
9788868200190
Pubblicazione
01/06/2013

Riferimenti Specifici

Voto 

21/11/2014

La mia recensione

Un libro estremamente interessante e ricco di informazioni. Chiaro e comprensibile anche per chi si è avvicinato da poco a queste discipline ma allo stesso tempo molto approfondito. Estremamente interessanti le interviste ai maestri, musicisti e danzatori.

Patrizia Saterini

Patrizia Saterini

Patrizia Saterini, dopo essersi diplomata in flauto traverso presso il Conservatorio di Musica "A. Pedrollo" di Vicenza, ha intrapreso un lavoro di studio e di ricerca trentennale sulla musica carnatica e indostana, sia classica che semiclassica, che l'ha condotta a ripetuti periodi di permanenza in India.
Contemporaneamente ha coltivato la pratica della danza indiana bharatanatyam. Laureata in Tradizioni musicali extraeuropee a indirizzo indologico con una specializzazione in canto, ha fondato nel 1995 una scuola di musica e danza indiana a Vicenza. Tiene seminari, conferenze e corsi in tutta Italia per diffonderne e promuoverne la conoscenza. Insegna tecniche di consapevolezza sonora e corporea applicate all'arte scenica e cura progetti musicali che utilizzano i linguaggi della musica classica sia occidentale che orientale. Ha all'attivo numerosi concerti e produzioni discografiche nazionali e internazionali.