Scoperte scientifiche non autorizzate Ingrandisci

Scoperte scientifiche non autorizzate

Libro

13,52 €

15,90 €

-15%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

Voti e valutazione clienti

Votare/scrivere un commento
(4,8/5)
10 voto(i) - 10 recensione cliente

Vedere le distribuzione
ISBN 9788880937050
Pagine 480 pp.
Tipologia Brossura
Formato 14,5 x 21,5

Chi è lo scienziato che ha "inventato" il XX secolo? La fusione fredda è veramente un traguardo irraggiungibile? Le ricerche del prof. Sergio Focardi e dell'Ing. Andrea Rossi sembrano dimostrarne la fattibilità. E se vi dicessero che l’automobile a zero emissioni è già una realtà da anni? Chi erano Viktor Schauberger, Marco Todeschini, John Hutchison, Edward Leedskalnin? Chi ha inventato veramente la trasmissione di energia senza fili (witricity) brevettata nel 2007 dal Massachusets Institute of Technology, che sta per rivoluzionare la distribuzione dell'energia elettrica nella rete domestica? Le salite-discese: solo illusioni ottiche o anomalie del campo gravitazionale? Qual è la stretta connessione tra la ricerca tecnologica e le lobby del petrolio? Perché tutte le conoscenze sulle energie alternative vengono continuamente nascoste e insabbiate attraverso il loro sistematico discredito a livello mass-mediatico e istituzionale?

Scoperte scientifiche non autorizzate risponde a queste e a molte altre inquietanti questioni ripercorrendo la storia di Nikola Tesla, uno straordinario e al contempo misconosciuto scienziato che ha gettato le fondamenta tecnologiche della società moderna, e di molti altri “scienziati ribelli” condannati all’oblio dall’establishment scientifico. Finalmente sta per essere sfatato uno dei più diffusi miti della nostra epoca: la libera scienza al servizio di tutti. Perché è l’élite finanziaria globale che da anni manipola consapevolmente il progresso… Un saggio fondato su fatti e storie vere che non hanno nulla da invidiare al più sconvolgente dei romanzi, che ci lascia intravedere quanto avrebbe potuto essere migliore il mondo se solo fosse stato realmente libero.

 

“La scienza non è nient’altro che una perversione se non ha come suo fine ultimo il miglioramento delle condizioni dell’umanità”.

Nikola Tesla



Da febbraio 2013 è in edicola la nuova rivista del programma Mistero di Italia Uno, nella quale Marco Pizzuti ha una rubrica sulle free energy.

Da (Vicenza, Italy) il 09 Mag. 2014 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

Assolutamente straordinario! Mi si é aperto un nuovo mondo. Lettura molto esplicativa e di facile interpretazione. Tesla...la chiave di volta della maggior parte delle tecnologie utilizzate nella quotidianità. Banchieri,finanzieri che si sono arricchiti grazie ai suoi brevetti e a discapito dell'intera umanità. L'aspetto scientifico ,tecnologico delle invenzioni di Tesla e i risvolti economici e sociali mondiali conseguiti. Da leggere!

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

Il primo libro di scienza che mi ha appassionata veramente, ti fa riflettere profondamente sull'importanza della conoscenza e su come viene utilizzata...non ci sono parole...l'ennesimo capolavoro del grande PIZZUTI!!!..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

Sono un ingegnere e ho assistito ad un convegno di Pizzuti dove ha mostrato la trasmissione di energia senza fili.. Finalmente ho letto il suo nuovo libro... L'unico che spiega chiaramente come funzionava la tecnologia Tesla e molto altro ancora.. E' un vero fenomeno italiano, poliedrico, eclettico e coraggioso ma anche sempre molto umile..i suoi studi sulle salite/discese sono da Nobel!!..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

Molto affascinante la spiegazione delle salite/discese.. davvero ben argomentato anche l'attacco alla relatività e al mito di Einstein..10 e lode!!..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

salite-discese argomento interessante... e la vegetazione attorno come si comporta? Cresce "verticale"... geometricamente parlando... oppure è anche lei soggetta a questa anomalia gravitazionale? E se ne è soggetta... che raggio o zona d'ampiezza ha quest'anomalia?..

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

veramente fantastico! un libro affascinante e allo stesso tempo sconvolgente...non ha rivali nella precedente letteratura scientifica....

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

Un libro eccezionale, strutturato bene molto coinvolgente un viaggio alla scoperta della scienza che vogliono nascondere...personalmente molte cose le ho trovate sconvolgenti.....

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

Libro veramente eccellente per argomenti e chiarezza di esposizione.Da leggere assolutamente¨!

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(3/5

La mia recensione

scusate ,ma dopo aver letto il libro alla fine si rimane sempre col punto interrogativo?

 Segnalare un abuso
Da (Vicenza, Italy) il 13 Mag. 2013 (Scoperte scientifiche non autorizzate) :
(5/5

La mia recensione

Un'opera geniale, un grande lavoro scevro da pregiudizi di sorta ... "oltre ogni ragionevole dubbio", come giustamente intercala a volte l'Autore. Il Suo è un metodo veramente scientifico di conoscenza della realtà che ci circonda, non quello che ci hanno propinato, anche all'università! Davvero non pensavo in questa vita di poter trovare risposta a tante domande e tante incongruenze che avevo riscontrato in molti aspetti delle teorie fisiche moderne accreditate. Già il nobel Richard Feynman, facendo una sorta di autocritica, denunciava nel suo "La legge fisica" che la scienza moderna spiega molti "come", ma non i rispettivi "perché". Una grave pecca, c'è qualcosa che non va. E' lì che bisogna indagare, e questo lo ha fatto proprio Marco Pizzuti: un vero ricercatore e spirito libero. Concedendomi un po' di patriottismo celebrativo, direi prorpio che "anche" in Italia ci sono grandi talenti tutti da scoprire, e da cui noi tutti possimao imparare qualcosa di importante per vivere meglio. Questo è il luminoso destino dell'umanità, non quelle ore e ore di trasmissioni televisive prive di contenuti che distraggono e rincitrulliscono tante giovani menti. Un consiglio ai giovani e meno giovani: almeno tre volte l'anno, spegnete per un po' di giorni il p.c. e la t.v. e leggetevi un buon libro come questo! M.L...

 Segnalare un abuso