Contattaci!

.

Pandemie non autorizzate

I retroscena di un evento epocale che ha trasformato radicalmente lo scenario internazionale e la vita di tutti noi

L’indagine più accurata e completa, con il maggior numero di prove e testimonianze mai raccolte finora

18,90 €
17,96 € Risparmia 5%
Tempi di consegna: 48 ore
Quantity:
Disponibile per l'ordine

Con questo prodotto guadagni 17 punto punti. Potrai convertire i tuoi 17 punti in buono di: 1,87 €.

A poco più di un anno dall’inizio della pandemia, il gran numero di prove, testimonianze, indizi e molte delle incredibili coincidenze raccolte in questa indagine accurata consentono una ricostruzione degli eventi completamente diversa da quella diffusa dai mezzi di comunicazione di massa. Marco Pizzuti non si limita a indagare sui dubbi sollevati dalla versione ufficiale dell’epidemia da coronavirus, ma osa indicarne lo scopo finale, in cui le pandemie diventano un’arma in mano all’élite finanziaria e farmaceutica per accumulare enormi profitti e imporre il “Great Reset”, un nuovo ordine mondiale economico e sociale volto a costringere gli Stati e i cittadini a cedere ogni forma di sovranità, con il falso pretesto della salute pubblica.

Libro

Scheda tecnica

Pagine
416
Formato
14,5 x 21,5
Tipologia
Brossura
ISBN
9788868207366
Pub. Cartacea

Riferimenti Specifici

Marco Pizzuti

Marco Pizzuti

Marco Pizzuti, romano, ex ufficiale dell’esercito, dottore in Legge, scrittore, conferenziere e ricercatore scientifico, ha lavorato presso le più prestigiose istituzioni dello Stato (Camera dei Deputati, Senato della Repubblica e Consiglio di Stato). È uno dei massimi esperti della controinformazione e ha contribuito alla realizzazione di documentari di produzione spagnola (Bitakora Film) e italo-argentina (Sydonia Production). Nel campo della divulgazione scientifica collabora con il Museo dell’Energia e durante il TED di Bologna del 2011 ha stabilito il nuovo record mondiale nella trasmissione di corrente elettrica senza fili direttamente in forma di corrente alternata (senza l’impiego del sistema Witricity), applicando esclusivamente la tecnologia Tesla di fine ‘800. Ha collaborato con il programma “Mistero” (poi “Mistero Adventure”) di Italia Uno, dove ha mostrato alcuni degli esperimenti scientifici più controversi (reazioni nucleari a debole energia, effetto Biefeld-Brown, trasmissione di energia senza fili ecc.). Ha scritto 14 saggi pubblicati in 19 Paesi.