Hai bisogno di aiuto?
Pandemie non autorizzate Ingrandisci

Pandemie non autorizzate

Come dominare il mondo seminando il terrore dei virus
L’indagine più accurata e completa
Il maggior numero di prove e testimonianze mai
raccolte finora, con inquietanti previsioni

Voti e valutazione clienti

Nessun cliente ha lasciato una valutazione
in questa lingua

Consegna garantita in 48 ore
€2,50 - GRATIS sopra i €24,90

Prezzo: 14,16 €

14,90 €

-5%

Maggiori dettagli

Novità

Opzione disponibile

stelle-di-votoGuadagni 14 punti fedeltà

Questo articolo non è al momento disponibile.

Inserisci la tua email per essere avvisato quando disponibile

Descrizione Libro - Pandemie non autorizzate

Il 18 ottobre 2019, la Bill and Melinda Gates Foundation mostra una simulazione
sulla diffusione di una pandemia da coronavirus durante l’Event
201 di New York per promuovere la fusione della sanità pubblica
con l’industria privata, implementare la ricerca sui vaccini e orientare
le istituzioni verso le vaccinazioni di massa. Poche settimane dopo, la
pandemia da coronavirus inizia a diffondersi per davvero.
Alcuni fatti però hanno fatto nascere dubbi e sospetti difficili da liquidare
come semplici coincidenze. D’altro canto, nel 2015 lo stesso Bill
Gates aveva predetto che il mondo avrebbe dovuto affrontare una
nuova pandemia da cui si sarebbe salvato solo grazie ai vaccini.
Esistono inoltre le prove per dimostrare come Bill Gates abbia monopolizzato
la sanità pubblica, comprandosi letteralmente l’OMS e finanziando
solo i progetti che seguono le sue indicazioni, per portare maggiori profitti alle compagnie farmaceutiche e
assicurare alla Fondazione Gates la leadership assoluta.
A distanza di un anno dall’inizio della pandemia, gli innumerevoli indizi e le incredibili coincidenze qui raccolte consentono
una ricostruzione degli eventi completamente diversa da quella diffusa dai media. Marco Pizzuti non si limita
a indagare sui dubbi sollevati dalla versione ufficiale dell’epidemia, ma osa fare una previsione sul suo scopo finale.
Un’ipotesi politicamente molto scorretta in cui le pandemie diventano un’arma in mano all’élite finanziaria e farmaceutica
per accumulare enormi profitti, imporre una dittatura sanitaria globale e costringere gli Stati a cedere ogni
forma di sovranità con il falso pretesto della salute pubblica.

Caratteristiche

ISBN9788868207366
Pagine416
TipologiaBrossura
Formato14,5 x 21,5
Pub. Cartaceagennaio 2021
Autori Bestseller
Libri consigliati
Categorie più sfogliate
Tematiche più seguite